Donna Moderna

Le 10 migliori ricette di “Zippulas sarde

  • zippulas di patate

    zippulas di patate

    Zippulas di patate Fai dorare le zippulas su entrambi i lati e scolale su carta assorbente da cucina. Zippulas di patate Le Zippulas di patate sono delle piccole ciambelline fritte e passate nello zucchero originarie della tradizione culinaria sarda che non mancano mai durante le feste di Carnevale.
  • Sarde fritte

    Sarde fritte

    Se state cercando la ricetta per fare delle sarde fritte asciutte e impeccabili, vi consigliamo di seguire i nostri suggerimenti. Provatele!Per fare le sarde fritte togliete la testa alle sarde, apritele dalla parte del ventre e togliete la spina centrale, evitando che queste si rompano a metà. Unite le sarde alla marinata e lasciatevele per un'ora. A questo punto, riprendete le sarde dalla marinata, passatele nella farina, poi nell'uovo sbattuto ed infine nel pangrattato. Nel frattempo, fate scaldare abbondante olio per frittura e friggetevi le sarde panante. Servite le sarde fritte immediatamente.
  • Sarde fritte

    Sarde fritte

    Sarde fritteQuando avete voglia di preparare le sarde fritte per prima cosa, pulite bene le sarde. Una volta che l'olio è arrivato a temperatura, prendete le sarde con l'aiuto di una pinza e, una ad una passatele da prima nella farina poi, nell'uovo sbattuto.
  • Ricetta Sarde in saor ovvero sarde marinate

    Ricetta Sarde in saor ovvero sarde marinate

    Pulisci i pesci: squama le sarde ed elimina le pinne e le interiora. Prosegui così, alternando sarde e cipolle, fino a esaurire gli ingredienti. Alla fine aggiungi tutto il vino e l'aceto rimasti, in modo che le sarde siano ben bagnate. Servi le sarde in saor a temperatura ambiente come antipasto o secondo di mare. Le sarde in saor si conservano in frigorifero per 4-5 giorni.
  • Pasta con le sarde

    Pasta con le sarde

    Un primo piatto gustoso a base di pesce originario dalla tradizione siciliana: la pasta con le sarde è economica, saporita e ricca di omega 3 e, oltre al pesce azzurro, viene realizzata con l'aggiunta di prodotti originari del territorio come finocchietto selvatico, uvetta, pinoli, acciughe e mandorle tostate. Come preparare la pasta con le sarde Pulite 400 gr di sarde fresche e cuocetele. A questo punto, unite le sarde, tenendone da parte qualcuna intera, e continuate a cuocere per 10 minuti circa, mescolando spesso. Versate circa 2/3 del sugo con le sarde in una pirofila. Scolate e versate la pasta nella pirofila con il sugo di sarde, mescolate e distribuite sopra la pasta tutto il ...
  • Polpette sarde al sugo

    Polpette sarde al sugo

    Polpette sarde al sugo La ricetta delle polpette sarde al sugo: un scondo piatto della tradizione, molto saporito grazie al connubio tra sarde e formaggio sarde Come preparare le polpette sarde al sugo Come prima cosa, pulite bene 500 gr di sarde eliminandone la testa, la coda, le interiora e la lisca. Ora prendete una terrina e versatevi le sarde, 300 gr di pane grattugiato, 2 uova, 30 gr di uvetta precendentemente ammorbidita in acqua, 30 gr di pinoli e 50 gr di caciocavallo.
  • Pardulas sarde

    Pardulas sarde

    Testo copiato correttamente Per realizzare la ricetta delle"pardulas" inizia con l'impastare la semola fine rimacinata, la farina e lo strutto con 1 pizzico di sale e un poco di acqua tiepida, fino a ottenere un impasto liscio e omogeneo. Copri con un panno e lascia riposare la pasta circa 30 minuti. Nel frattempo, riscalda il forno a 170° e, in una ciotola, amalgama la ricotta, le uova, lo zucchero semolato, lo zafferano e la scorza degli agrumi grattugiata. Stendi la pasta preparata in una sfoglia sottile e tagliala in dischi del diametro di circa 8 cm. Distribuisci al centro di ciascun disco di pasta 1 cucchiaino di composto alla ricotta, quindi alza la sfoglia esterna ...
  • Sarde al forno

    Sarde al forno

    Pulire, lavare e decapitare le sarde. Infornare per pochi rninuti a fuoco alto, quindi girare le sarde e farle cuocere anche.Pulire, lavare e decapitare le sarde. Infornare per pochi rninuti a fuoco alto, quindi girare le sarde e farle cuocere anche dall'altro lato.
  • Sarde a Beccafico

    Sarde a Beccafico

    Pulite con cura le sarde eliminando le interiora, la testa e la lisca centrale, apritele a metà fino alla coda. Pelate gliPulite con cura le sarde eliminando le interiora, la testa e la lisca centrale, apritele a metà fino alla coda. A questo punto, tritate tutti i capperi e l'uvetta aggiungendo il prezzemolo, i pinoli e 4 sarde. Distribuite equamente il composto ottenuto sulle sarde, quindi arrotolatele lasciando fuori il codino, fermate i rotolini con uno stuzzicadenti.
  • Pasta con le sarde

    Pasta con le sarde

    Lavate, togliere la testa e la spina centrale delle sarde, che vanno aperte tenendole unite per il dorso. Lavate, togliere la testa e la spina centrale delle sarde, che vanno aperte tenendole unite per il dorso. Tritate i finocchietti e soffriggeteli con le cipolle tritate, le acciughe diliscate, il pepe, i pinoli, lo zafferano, l'uva passolina, l'olio e metà delle sarde. Trasferite tutto in un tegame, coprire con il resto delle sarde passate nel resto della salsa, cospargere di mandorle abbrrustolite e tritate e infornare per 10 minuti.
  • Scopri anche