Donna Moderna

Le 10 migliori ricette di “Zeppole sarde

  • Zeppole

    Zeppole

    Nel frattempo mettere sul fuoco una pentola con olio abbondante, quando l'olio risulta ben caldo immergere varie zeppole e farle cuocere fino a quando vengono a galla, scolarle, metterle su carta assorbente, quando sono fredde cospargere con zucchero a velo oppure cospargere con miele sciolto con la buccia grattugiata di una arancia.
  • Sarde fritte

    Sarde fritte

    Se state cercando la ricetta per fare delle sarde fritte asciutte e impeccabili, vi consigliamo di seguire i nostri suggerimenti. Provatele!Per fare le sarde fritte togliete la testa alle sarde, apritele dalla parte del ventre e togliete la spina centrale, evitando che queste si rompano a metà. Unite le sarde alla marinata e lasciatevele per un'ora. A questo punto, riprendete le sarde dalla marinata, passatele nella farina, poi nell'uovo sbattuto ed infine nel pangrattato. Nel frattempo, fate scaldare abbondante olio per frittura e friggetevi le sarde panante. Servite le sarde fritte immediatamente.
  • Sarde ripiene

    Sarde ripiene

    Ecco un'idea sfiziosa per cucinare le sarde senza lische: un sandwich di pesce ripieno di profumato e gustoso pesto al basilico.Per cominciare dovrete pulire le sarde. Eliminate le teste 1 e le interiora 2 delle sarde, quindi apritele a libro ed estraete la lisca centrale 3. Passate i"sandwich di sarde" nell’uovo sbattuto 7 e successivamente nel pangrattato 8, poi friggeteli in olio caldo ma non bollente 9 facendoli dorare su entrambi i lati. Una volta dorati, ponete le sarde fritte a sgocciolare su della carta assorbente da cucina, salate e poi servitele ancora calde.
  • Sarde fritte

    Sarde fritte

    Sarde fritteQuando avete voglia di preparare le sarde fritte per prima cosa, pulite bene le sarde. Una volta che l'olio è arrivato a temperatura, prendete le sarde con l'aiuto di una pinza e, una ad una passatele da prima nella farina poi, nell'uovo sbattuto.
  • Sarde in saor ovvero sarde marinate

    Sarde in saor ovvero sarde marinate

    Condimento tipico di Venezia, il"saor" è una sorta di carpione adatto alla marinatura del pesce fritto: prova la ricetta tradizionale delle sarde in saor. Pulisci i pesci: squama le sarde ed elimina le pinne e le interiora. Prosegui così, alternando sarde e cipolle, fino a esaurire gli ingredienti. Alla fine aggiungi tutto il vino e l'aceto rimasti, in modo che le sarde siano ben bagnate. Servi le sarde in saor a temperatura ambiente come antipasto o secondo di mare.Il saor è un condimento tipico della cucina veneziana. Ma puoi insaporirci anche le l'arrosto freddo di lonza o il radicchio stufato!Le sarde in saor si conservano in frigorifero per 4-5 giorni.
  • Sarde fritte

    Sarde fritte

    Pulisci le sarde. Metti 4-5 cucchiai di farina in un piatto e infarina leggermente le sarde, scuotendole delicatamente, per eliminare l'eccesso. Sbatti le uova in un piatto, immergici le sarde, sgocciolale e passale nel pangrattato e nel formaggio grattugiato disposti in un largo piatto o in un vassoio, pressandole, per compattarle.
  • Sarde siciliane

    Sarde siciliane

    Unite quindi i pomodori ben sgocciolati e tritati salate e fate cuocere il sugo, a fuoco basso e coperto, per 15 minuti.Intanto pulite le sarde:eliminate le teste, poi aprite i pesci a libro e togliete la lisca centrale e le altre spine. Fate scaldare un bicchiere di olio nellapadella dei fritti e adagiatevi 3 o 4 sarde per volta, facendole dorare da entrambe le parti e salandole a fine cottura. Unite al sugo anche il vino e il prezzemololavato e tritato Quindi versatelo soprale sarde che nel frattempo avrete disposto in un piatto d a portata r i s c a l d a t o.Guarnite il piatto con rondelle di limone e servite subito,ben ...
  • Zeppole fritte

    Zeppole fritte

    Le zeppole fritte sono un dolce tipico e si possono però preparare in qualsiasi momento dell'anno. L'impasto semplice e la preparazione rapida rendono le zeppole una merenda golosa e speciale per grandi e piccini Come preparare le zeppole fritte Quando le zeppole saranno ben dorate, scolatele con un mestolo forato e fate asciugare su carta assorbente.
  • Zeppole baresi

    Zeppole baresi

    Scopri la ricetta tradizionale per preparare le tipiche zeppole baresi, un dolce dicato a San Giuseppe e a tutti i papà per il 19 marzo, la Festa del papà. Friggete le zeppole, poche alla volta, prima nel grasso semicaldo, poi nell'olio più caldo per terminare la cottura. Disponete le zeppole baresi su un piatto e guarnitele o, semplicemente, con dello zucchero a velo oppure, come vuole la tradizione, prima con la crema pasticciera e poi con la composta di amarene.
  • Le zeppole

    Le zeppole

    Le zeppole sono una ricetta davvero ottima da realizzare quando si vuol provare a fare un dolce classico partenopeo. Con un cono iniziare a formare le zeppole su un foglio di carta da forno, posto su una teglia. Le zeppole devono assumere un color nocciola.
  • Scopri anche