Donna Moderna

Le 10 migliori ricette di “Vellutata di fave

  • Vellutata di fave

    Vellutata di fave

    Suddividete la vellutata ben calda nei fondi, insaporitela con un poco di pepe e servitela accompagnata con un filo di olio crudo e il pane a dadini.
  • Fave fritte

    Fave fritte

    Fate cuocere le fave aperte in acqua salata insieme alla patata. Nel frattempo avrete riscaldato il forno dove passerete per 5 minuti le fave che avrete precedentemente scolato per bene. Quindi friggetele per 2-3 minuti in abbondante olio.Fate cuocere le fave aperte in acqua salata insieme alla patata. Nel frattempo avrete riscaldato il forno dove passerete per 5 minuti le fave che avrete precedentemente scolato per bene.
  • Fave dei morti o fave dolci

    Fave dei morti o fave dolci

    Prova la semplicissima ricetta di Sale&Pepe!Come preparare le fave dei morti o fave dolci Prepara l’impasto per le fave dolci. Sistema le fave dolci su una leccarda rivestita con carta forno, adagiandole ben distanziate l'una dall'altra; cuoci in forno già caldo a 180° per circa 15 minuti o fino a doratura. Sforna e lascia raffreddare le fave dei morti prima di servirle.
  • Vellutata bianca

    Vellutata bianca

    Suddividi la vellutata in ciotoline e decorala con delle uova di salmone.Vellutata delicataQuesto piatto è delicato e ideale per mangiare qualcosa di buono, senza appesantirsi troppo.
  • Fave sottaceto

    Fave sottaceto

    Per 2 vasi da mezzo litro sgranate 1 kg di fave e scottatele per 5 minuti in acqua bollente salata. Mettete le fave nei vasi, alternandolecon alcune foglie di menta e 2 spicchi di aglio a lamelle.
  • Vellutata delicata

    Vellutata delicata

    Peperoni gialli, rossi e verdi sono la base di questa delicata vellutata.
  • Salsa vellutata

    Salsa vellutata

    Per il pollo arricchisci la salsa vellutata con succo e scorza di limone grattugiata e grani di pepe rosa.
  • La crema vellutata con crostini di pane

    La crema vellutata con crostini di pane

    Scopri tutti i segreti per preparare una sopraffina crema vellutata con crostini di pane: studia con attenzione la ricetta di Sale&Pepe ed eseguila a casa tua.Preparazione della crema vellutata con crostini di pane Per preparare la ricetta della crema vellutata sgrana le fave e mettile in una casseruola insieme a uno spicchio d’aglio, alle patate sbucciate e tagliate a pezzetti e al brodo. Quando le patate saranno cotte passale al passaverdura, frullale per ottenere una crema e rimettile nella casseruola.Come servire la crema vellutata con crostini di pane Distribuisci la crema vellutata di fave e patate nelle ciotole individuali e servila con i polpetti e i crostini di pane.
  • Come pulire le fave

    Come pulire le fave

    Le fave sono dei legumi usati nella cucina italiana sia crude che cotte: impariamo insieme come pulirle con la scuola di cucina.In commercio trovate anche le fave secche, oltre alle fave fresche. Ne esistono di due tipi: fave secche con la buccia o le fave secche decorticate, cioè senza buccia esterna 1. La differenza tra le due è il tempo di ammollo richiesto prima della cottura: 16-18 ore per le fave secche con la buccia, 8-10 ore per le fave decorticate. Pulire le fave fresche 2 è un procedimento molto semplice ma allo stesso tempo molto lungo perché le fave vanno sgranate e pulite una ad una. Per sgranare le fave, staccate una delle due ...
  • Fave e cicorie selvatiche

    Fave e cicorie selvatiche

    Fave e cicorie è un piatto povero della tradizione pugliese, fatto con ingredienti semplici e genuini: fave secche in purè con cicorielle selvatiche.Per preparare le fave e cicorie selvatiche, per prima cosa dovrete reidratare le fave mettendole in ammollo, in una ciotola con abbondante acqua fredda 1, per circa 12 ore. Il giorno dopo scolate le fave 2, sciacquatele sotto l'acqua corrente, e mettetele a cuocere in una pentola capiente, coprendole a filo con l’acqua e aggiungendo 2-3 foglie d’alloro 3. Chiudete la pentola con un coperchio 4 e lasciate cuocere, a fuoco basso, le fave per almeno 2 ore, aggiungendo, se necessario, dell’acqua calda nel caso si asciugassero. Durante queste due ore le fave ...
  • Scopri anche