Donna Moderna

Le 10 migliori ricette di “Triglie alla livornese

  • Triglie alla livornese

    Triglie alla livornese

    Portate in tavola le triglie alla livornese, un secondo piatto di pesce tradizionale gustoso ed economico, semplice e veloce da preparare Come preparare le triglie alla livornese Pulite 8 triglie da 100 gr ciascuna: estraetene i visceri, praticando un'incisione sul ventre, poi squamatele con con un robusto coltellino, lavatele e asciugatele. Intanto infarinate leggermente le triglie, friggetele nell'olio e passatele poi su carta assorbente per eliminare l'olio in eccesso. Se preferite una versione più leggera delle triglie alla livornese potete omettetere questo passaggio. Unite le triglie al sugo di pomodoro e cuocete ancora per pochi minuti, senza più girarle, facendo attenzione che il sugo non si asciughi troppo. Togliete le triglie alla livornese dal fuoco ...
  • Triglie alla livornese

    Triglie alla livornese

    Le triglie alla livornese, sono un secondo piatto di pesce di tradizione toscana, economico e veloce da preparare. Sale&Pepe le prepara in modo semplice, passando le triglie di scoglio freschissime nella farina per friggerle e condirle in un gustoso sughetto di pomodoro fresco insaporito con sedano e prezzemolo, leggermente piccante. Ci sono tanti modi di cucinare le triglie: con la pasta, al cartoccio, fritte, o"alla livornese" come in questa appetitosa ricetta di Sale&Pepe Se i secondi di pesce sono la tua passione, non perderti l’occasione di provare le triglie alla livornese di Sale&Pepe, ma ricordati di accompagnare questa pietanza con delle buone fette di pane casereccio, magari toscano, senza sale, per gustare al meglio il ...
  • Triglie alla livornese

    Triglie alla livornese

    Le triglie alla livornese sono un piatto a base di pesce semplice e gustoso, una pietanza tipica di Livorno perfetto con contorno di patate o verdure!Per preparare le triglie alla livornese iniziate proprio dalla pulizia del pesce. Per prima cosa squamate le triglie con l'apposito attrezzo 1 oppure utilizzando il dorso di un coltello. Ripetete la stessa operazione per tutte le triglie 6 e passate a preparare il condimento. A questo punto le triglie non andranno nè girate nè mosse, per favorire la cottura e mantenerle umide cospargetele con un pò di sughetto 12 A questo punto non vi resta che servire le vostre triglie alla livornese ancora calde 15.
  • Triglie alla livornese

    Triglie alla livornese

    Le triglie alla livornese, un modo strepitoso per cucinare questo pesce! Le triglie alla livornese sono una ricetta della tradizione: un modo semplice e gustoso per un pesce spesso bistrattato per la presenza di numerose lische, ma il risultato varrà pure qualche lisca!Scaldate una padella, preferibilmente in ferro, con un generoso giro d'olio extravergine d'oliva. Infarinate le triglie e, quando l'olio è ben caldo, adagiatevi le triglie e fatele rosolare uniformemente. Quando sono ben rosolate, sfumate le triglie con del vino bianco secco mantenendo la fiamma vivace. Dopo circa 10 minuti di cottura delle triglie, unite alla padella i pomodori pelati tritati grossolanamente al coltello; salate adeguatamente. Coprite la padella con un coperchio e protraete ...
  • Triglie alla livornese

    Triglie alla livornese

    Lavate 8 triglie pulite, asciugatele, passatele in un velo di farina, friggetele in olio caldo, 2-3 minuti per lato.
  • Cuscussù livornese

    Cuscussù livornese

    Preparate il cuscus come indicato nella ricetta Cuscus alla trapanese, oppure utilizzate cuscus precotto che, una volta immerso nel brodo caldo, sarà pronto in 5 minuti. Preparate poi la salsa di cavoli: tritate finemente insieme 2 cipolle, la carota e il sedano e metteteli a soffriggere in una casseruola con l'olio extravergine finché assumeranno una colora zione dorata. Tagliate a striscioline il cavolo e a piccoli pezzi le zucchine, poi aggiungeteli al soffritto con i piselli, mescolate e unite i pomodori. Lasciate cuocere la salsa di cavolo per circa 30 minuti, fino a quando i piselli saranno teneri. Ammorbidite il pane con il latte, quindi strizzatelo bene. Tritate la cipolla, lessate la patata e schiacciatela ...
  • Bordatino livornese

    Bordatino livornese

    Pulite e lavate il cavolo, poi tritatelo grossolanamente. Tritate la cipolla, la carota, il prezzemolo e il basilico e fateli rosolare in una pentola con 1 dl di olio. Aggiungete, quindi, il cavolo e fatelo appassire per qualche minuto, mescolando. Portate a bollore l'acqua dei fagioli, unitela al soffritto e, quando rialza il bollore, fatevi cadere a pioggia la farina di mais, mescolando con un cucchiaio di legno. Aggiustate di sale e pepate. Fate cuocere la polenta, mescolando con un cucchiaio di legno, per circa 40 minuti. A cottura ultimata, si sarà formata sulle pareti una crosta e la polenta dovrà risultare abbastanza soffice: se necessario, aggiungete qualche cucchiaio di acqua bollente.
  • Baccalà alla livornese

    Baccalà alla livornese

    Il baccalà alla livornese è un piatto tipico della città di Livorno, genuino rustico e dai sapori semplici.Per realizzare il baccalà alla livornese iniziate dalla preparazione del sugo: mondate e affettate le cipolle 1 scaldate un filo di olio di oliva in una padella, aggiungete lo spicchio di aglio intero sbucciato 2 e le fettine di cipolle 3. Servite il vostro baccalà alla livornese ben caldo 24.
  • Cacciucco alla livornese

    Cacciucco alla livornese

    Il cacciucco, tipico piatto della cucina livornese, è una delle più celebri varianti delle zuppe di pesce regionali: chi l'assaggia ne rimane rapitoPer preparare in cacciucco alla livornese iniziate a pulire i pesci e i molluschi che vi servono: cozze, polpo, calamari, seppia, coda di rospo, scorfano, scampi 1. Il cacciucco alla livornese è pronto 43, da servire caldo assieme al pane tostato.
  • Baccalà alla livornese

    Baccalà alla livornese

    Ecco come preparare uno dei piatti di pesce più famosi della tradizione italiana, il Baccalà alla livornese!Baccalà alla livornese Per cominciare a preparare il Baccalà alla livornese metti a bagno il baccalà per almeno ventiquattro ore, cambiando spesso l'acqua. Servilo caldo.Baccalà alla livornesePer il Baccalà alla livornese occorre pianificare la preparazione con un giorno di anticipo, poichè bisogna dare tempo al merluzzo di riacquistare la giusta consistenza. Il Baccalà alla livornese è una delle pietanze più famose della cucina tradizionale toscana, ottimo per un secondo piatto in un menù a base di pesce.
  • Scopri anche