Donna Moderna

Le 10 migliori ricette di “Taralli pugliesi

  • Taralli

    Taralli

    L'impasto dei taralli è davvero molto semplice da fare e può essere personalizzato con ingredienti a piacimento per renderli davvero speciali!Per preparare i taralli cominciate impastando gli ingredienti in una ciotola o, se preferite, nella planetaria munita di gancio. Man mano che li modellate, sistemate i taralli su un vassoio con carta forno 10. Quando avrete formato tutti i taralli immergete pochi pezzi alla volta nell'acqua bollente aiutandovi con una schiumarola 11. Ecco pronti i vostri taralli, buon appetito 15!
  • Taralli

    Taralli

    I taralli sono una ricetta della cucina molisana. Trasferite i taralli su di una teglia da forno e infornate a 200°C per circa mezz'ora. Mettete i taralli in un recipiente, versatevi sopra il “naspro” e mescolate fino a che il naspro non si sia solidificato.
  • Taralli tradizionali

    Taralli tradizionali

    I taralli sono biscottini salati da gustare come stuzzichini o in alternativa al pane. Trasferisci man mano i taralli su vassoi foderati con carta da forno e lasciali riposare per altri 30 minuti. Immergi pochi taralli per volta nell'acqua bollente e sgocciolali su un telo, man mano che vengono a galla, con il mestolo forato. Spegni e lasciali completamente raffreddare in forno.I taralli tradizionali pugliesi sono per vocazione molto croccanti. Se desideri taralli più soffici, puoi unire all'impasto 1 cucchiaino di lievito disidratato per pizza. L'unica certezza è che i taralli sono squisiti e croccanti biscottini salati, che possono essere serviti come antipasto, snack o in alternativa al pane. Clicca qui per leggere anche la ...
  • Scarcelle pugliesi

    Scarcelle pugliesi

    Le scarcelle pugliesi sono un dolce tradizionale, solitamente preparato nel periodo di Pasqua, a base di una frolla speciale e una dolce glassa!Per preparare le scarcelle pugliesi iniziate dall'impasto: versate la farina su una spianatoia 1, aggiungete il lievito in polvere per dolci 2 e lo zucchero semolato 3. Una volta che l'impasto delle scarcelle pugliesi avrà riposato aiutandovi con un tarocco dividetelo 11 in 12 porzioni da circa 75 g l'una. Una volta ottenuta una treccia unica 16 unite le due estremità dando alle scarcelle pugliesi una forma circolare, tipo ciambella 17. Lasciate asciugare la glassa e servite le vostre scarcelle pugliesi 27.
  • Bombette pugliesi

    Bombette pugliesi

    Le bombette sono un secondo piatto tipico della cucina pugliese a base di involtini di carne sottilissima ripieni di formaggio.Per preparare le bombette pugliesi iniziate tagliando a fettine sottili il caciocavallo 1, poi prendete le fettine di carne, ricopritele di carta da forno e con l’aiuto di un batticarne battetele per renderle sottili 2. Oliate una pirofila 5 che possa contenere tutte le bombette 6 e cuocete in forno preriscaldato a 200° per circa 30 minuti, terminate la cottura azionando il grill per qualche minuto e servite le bombette pugliesi ben calde.
  • Panzerotti pugliesi

    Panzerotti pugliesi

    Leggi la ricetta dei panzerotti pugliesiCome preparare i panzerotti pugliesi Nel frattempo, prepara gli ingredienti per il ripieno dei panzerotti pugliesi: sbollenta i pomodori, pelali e tagliali a filetti, riduci a listarelle la mozzarella.
  • Carteddate pugliesi

    Carteddate pugliesi

    Come preparare le carteddate pugliesi Completa le carteddate pugliesi con un'abbondante spolverata di cannella in polvere e servile.
  • Fusilli pugliesi

    Fusilli pugliesi

    COME SI PREPARA Lavate le cimette di cavolfiore e di broccoletti; scottatele per 4 minuti in acqua bollente salata. Contemporaneamente mettete sul fuoco l'acqua per la cottura della pasta. Spellate la salsiccia e tagliatela a tocchetti. Mondate e tritate lo spicchio di aglio e lo scalogno con la pancetta; metteteli in una casseruola con l'olio e il burro: fateli appassire a fiamma bassa, dopodiché unite le cimette scottate e le rondelle di salsiccia. Fate rosolare a fuoco basso, mescolando di tanto in tanto con delicatezza per non spezzare le cimette. Insaporite con il dado sbriciolato e una macinata di pepe e cuocete per circa un quarto d'ora, unendo a filo un po' di latte, in ...
  • Orecchiette pugliesi

    Orecchiette pugliesi

    Impastare la farina con l'acqua calda fino ad ottenere un panetto. Dal panetto ricavare tante striscioline cilindriche. Dalle quali taglierete un pezzetto di pasta. Con l'aiuto di un coltello con la punta tonda stendete il pezzetto di pasta quaImpastare la farina con l'acqua calda fino ad ottenere un panetto. Dal panetto ricavare tante striscioline cilindriche. Dalle quali taglierete un pezzetto di pasta. Con l'aiuto di un coltello con la punta tonda stendete il pezzetto di pasta quasi a realizzare uno gnocco. Rigirate il pezzetto di pasta ormai spianato sul pollice. Continuate nello stesso modo fino ad esaurimento della pasta.
  • Carteddate pugliesi

    Carteddate pugliesi

    - 400 g di farina - 100 g di zucchero a velo - 20 g di lievito di birra - 1/2 bicchiere di vino bianco - 2 dl di olio extravergine di oliva - 1 cucchiaio di cannella in polvere - 120 g di miele - sale La ricetta in 5 mosse Diluite il lievito in poca acqua tiepida e impastatelo con la farina setacciata, 3 cucchiai di olio e il vino fino a ottenere una pasta morbida. Datele forma di palla e lasciatela lievitare per circa 2 ore. Stendete la pasta a uno spessore di circa 3 mm. Con una rotella dentata ritagliatela in tante fettucce larghe 5 cm e lunghe più o meno ...
  • Scopri anche