Donna Moderna

Le 10 migliori ricette di “Taralli pugliesi

  • Taralli

    Taralli

    L'impasto dei taralli è davvero molto semplice da fare e può essere personalizzato con ingredienti a piacimento per renderli davvero speciali!Per preparare i taralli cominciate impastando gli ingredienti in una ciotola o, se preferite, nella planetaria munita di gancio. Man mano che li modellate, sistemate i taralli su un vassoio con carta forno 10. Quando avrete formato tutti i taralli immergete pochi pezzi alla volta nell'acqua bollente aiutandovi con una schiumarola 11. Ecco pronti i vostri taralli, buon appetito 15!
  • Taralli

    Taralli

    I taralli sono una ricetta della cucina molisana. Trasferite i taralli su di una teglia da forno e infornate a 200°C per circa mezz'ora. Mettete i taralli in un recipiente, versatevi sopra il “naspro” e mescolate fino a che il naspro non si sia solidificato.
  • Taralli tradizionali

    Taralli tradizionali

    I taralli sono biscottini salati da gustare come stuzzichini o in alternativa al pane. Trasferisci man mano i taralli su vassoi foderati con carta da forno e lasciali riposare per altri 30 minuti. Immergi pochi taralli per volta nell'acqua bollente e sgocciolali su un telo, man mano che vengono a galla, con il mestolo forato. Spegni e lasciali completamente raffreddare in forno.I taralli tradizionali pugliesi sono per vocazione molto croccanti. Se desideri taralli più soffici, puoi unire all'impasto 1 cucchiaino di lievito disidratato per pizza. L'unica certezza è che i taralli sono squisiti e croccanti biscottini salati, che possono essere serviti come antipasto, snack o in alternativa al pane. Clicca qui per leggere anche la ...
  • Scarcelle pugliesi

    Scarcelle pugliesi

    Le scarcelle pugliesi sono un dolce tradizionale, solitamente preparato nel periodo di Pasqua, a base di una frolla speciale e una dolce glassa!Per preparare le scarcelle pugliesi iniziate dall'impasto: versate la farina su una spianatoia 1, aggiungete il lievito in polvere per dolci 2 e lo zucchero semolato 3. Una volta che l'impasto delle scarcelle pugliesi avrà riposato aiutandovi con un tarocco dividetelo 11 in 12 porzioni da circa 75 g l'una. Una volta ottenuta una treccia unica 16 unite le due estremità dando alle scarcelle pugliesi una forma circolare, tipo ciambella 17. Lasciate asciugare la glassa e servite le vostre scarcelle pugliesi 27.
  • Bombette pugliesi

    Bombette pugliesi

    Le bombette sono un secondo piatto tipico della cucina pugliese a base di involtini di carne sottilissima ripieni di formaggio.Per preparare le bombette pugliesi iniziate tagliando a fettine sottili il caciocavallo 1, poi prendete le fettine di carne, ricopritele di carta da forno e con l’aiuto di un batticarne battetele per renderle sottili 2. Oliate una pirofila 5 che possa contenere tutte le bombette 6 e cuocete in forno preriscaldato a 200° per circa 30 minuti, terminate la cottura azionando il grill per qualche minuto e servite le bombette pugliesi ben calde.
  • Panzerotti pugliesi

    Panzerotti pugliesi

    Leggi la ricetta dei panzerotti pugliesiCome preparare i panzerotti pugliesi Nel frattempo, prepara gli ingredienti per il ripieno dei panzerotti pugliesi: sbollenta i pomodori, pelali e tagliali a filetti, riduci a listarelle la mozzarella.
  • Carteddate pugliesi

    Carteddate pugliesi

    Come preparare le carteddate pugliesi Completa le carteddate pugliesi con un'abbondante spolverata di cannella in polvere e servile.
  • Fusilli pugliesi

    Fusilli pugliesi

    COME SI PREPARA Lavate le cimette di cavolfiore e di broccoletti; scottatele per 4 minuti in acqua bollente salata. Contemporaneamente mettete sul fuoco l'acqua per la cottura della pasta. Spellate la salsiccia e tagliatela a tocchetti. Mondate e tritate lo spicchio di aglio e lo scalogno con la pancetta; metteteli in una casseruola con l'olio e il burro: fateli appassire a fiamma bassa, dopodiché unite le cimette scottate e le rondelle di salsiccia. Fate rosolare a fuoco basso, mescolando di tanto in tanto con delicatezza per non spezzare le cimette. Insaporite con il dado sbriciolato e una macinata di pepe e cuocete per circa un quarto d'ora, unendo a filo un po' di latte, in ...
  • Cartellate pugliesi

    Cartellate pugliesi

    Scopri come preparare le sfiziose cartellate: un dolce di Natale pugliese senza burro, ma con olio extravergine d'oliva, farina e miele. Setacciate la farina in una ciotola, unite 1 pizzico di sale e versate a filo il vino e l'olio extravergine d'oliva, mescolando fino a ottenere un impasto sodo e omogeneo. Avvolgetelo in un foglio di pellicola e lasciatelo riposare per 30 minuti. Dividetelo in panetti, stendetelo in sfoglie rettangolari non troppo sottili e ricavate tante strisce lunghe e larghe 3 cm. Piegatele a metà, pizzicandole con le dita a intervalli di 3-4 cm e avvolgetele a spirale; pizzicate nuovamente i bordi delle strisce di pasta in modo da unirli tra di loro e ottenere ...
  • Carteddate pugliesi

    Carteddate pugliesi

    - 400 g di farina - 100 g di zucchero a velo - 20 g di lievito di birra - 1/2 bicchiere di vino bianco - 2 dl di olio extravergine di oliva - 1 cucchiaio di cannella in polvere - 120 g di miele - sale La ricetta in 5 mosse Diluite il lievito in poca acqua tiepida e impastatelo con la farina setacciata, 3 cucchiai di olio e il vino fino a ottenere una pasta morbida. Datele forma di palla e lasciatela lievitare per circa 2 ore. Stendete la pasta a uno spessore di circa 3 mm. Con una rotella dentata ritagliatela in tante fettucce larghe 5 cm e lunghe più o meno ...
  • Scopri anche