Donna Moderna

Le 10 migliori ricette di “Taralli dolci al vino

  • Taralli dolci

    Taralli dolci

    Lavorare lo zucchero con le uova, aggiungere il burro, la farina ed il lievito. Formare una palla e lasciarla riposare per 1 ora. Formare delle ciambelle a piacere, foderare una teglia con carta da forno e disporvi le ciambelle. Spennellare.Lavorare lo zucchero con le uova, aggiungere il burro, la farina ed il lievito. Formare una palla e lasciarla riposare per 1 ora. Formare delle ciambelle a piacere, foderare una teglia con carta da forno e disporvi le ciambelle. Spennellare ogni ciambella con del rosso d'uovo, quindi distribuirvi un po' di zucchero. Mettere nel forno a 180° per 20 o 30 minuti.
  • Taralli dolci campani

    Taralli dolci campani

    I taralli dolci campani sono friabili e profumate ciambelline di frolla, aromatizzate con scorza di limone, davvero facili da realizzare.Per preparare i taralli dolci campani, per prima cosa ponete in un mixer la farina 1 insieme al burro, ben freddo, tagliato a pezzi 2 e frullate gli ingredienti per ottenere un composto sabbioso 3. Sovrapponete le estremità e schiacciate leggermente, per sigillare e chiudere i taralli 16. Continuate così fino a terminare l'impasto e adagiate i taralli ottenuti su una leccarda ricoperta di carta forno, ben distanziati l'uno dall'altro 17. Sfornate i taralli dolci campani 18, fateli raffreddare su di una gratella e buona merenda!
  • Taralli dolci di castagne

    Taralli dolci di castagne

    Formate dei cordoncini più sottili di una matita e della lunghezza di circa cm. Cuoceteli pochi alla volta in acqua bollente estraendoli con una paletta forata appena vengono a galla. Trasferiteli su una teglia unta d'olio e cuoceteli in forno preriscaldato a 180° per circa 20 minuti. Estraeteli dal forno e cospargeteli subito con lo zucchero rimasto, quindi fateli raffreddare su una gratella da pasticceria.
  • Taralli dolci di castagne

    Taralli dolci di castagne

    Formate dei cordoncini più sottili di una matita e della lunghezza di circa cm. Cuoceteli pochi alla volta in acqua bollente estraendoli con una paletta forata appena vengono a galla. Trasferiteli su una teglia unta d'olio e cuoceteli in forno preriscaldato a 180° per circa 20 minuti. Estraeteli dal forno e cospargeteli subito con lo zucchero rimasto, quindi fateli raffreddare su una gratella da pasticceria.
  • Taralli

    Taralli

    L'impasto dei taralli è davvero molto semplice da fare e può essere personalizzato con ingredienti a piacimento per renderli davvero speciali!Per preparare i taralli cominciate impastando gli ingredienti in una ciotola o, se preferite, nella planetaria munita di gancio. Ora aggiungete il vino 4, amalgamate il tutto 5 e trasferite il composto sulla spianatoia lavorandolo a mano per una decina di minuti 6. Man mano che li modellate, sistemate i taralli su un vassoio con carta forno 10. Quando avrete formato tutti i taralli immergete pochi pezzi alla volta nell'acqua bollente aiutandovi con una schiumarola 11. Ecco pronti i vostri taralli, buon appetito 15!
  • Taralli

    Taralli

    I taralli sono una ricetta della cucina molisana. Sono dei biscotti dolci molto semplici da realizzare con la particolarità che durano nel tempo ma sopratutto sono molto buoni.Amalgamate gli ingredienti lavorandoli a lungo, tagliate la pasta a bastoncini della lunghezza di circa 10 cm. Trasferite i taralli su di una teglia da forno e infornate a 200°C per circa mezz'ora. Mettete i taralli in un recipiente, versatevi sopra il “naspro” e mescolate fino a che il naspro non si sia solidificato.
  • Taralli tradizionali

    Taralli tradizionali

    I taralli sono biscottini salati da gustare come stuzzichini o in alternativa al pane. Scalda 1,2 dl di olio extravergine di oliva in un pentolino a una temperatura di 40-50° C. Disponi 500 g di farina 0 a fontana sulla spianatoia e versa al centro l'olio caldo e 1,5 dl di vino bianco secco a temperatura ambiente. Trasferisci man mano i taralli su vassoi foderati con carta da forno e lasciali riposare per altri 30 minuti. Immergi pochi taralli per volta nell'acqua bollente e sgocciolali su un telo, man mano che vengono a galla, con il mestolo forato. Spegni e lasciali completamente raffreddare in forno.I taralli tradizionali pugliesi sono per vocazione molto croccanti. Se desideri ...
  • Taralli di Pasqua

    Taralli di Pasqua

    Scoprite come preparare dei deliziosi taralli glassati, i dolcetti della tradizione pasquale da gustare tutto l'anno: leggete la ricetta semplice dei taralli di Pasqua decorati con preziose perline argentate su Grazia Come preparare i taralli di Pasqua Setacciate 500 gr di farina 00 con una bustina di lievito e una di ammoniaca per dolci, poi unite 170 gr di zucchero semolato, quattro uova, un tuorlo, la scorza grattugiata di un limone non trattato e 150 gr di burro tagliato a pezzetti e ammorbidito. Foderate una teglia da forno con un foglio di carta oleata e sistemateci sopra i vostri taralli, infornate a 180° e fate cuocere per 20 minuti, finchè i biscotti saranno dorati. Mentre ...
  • Taralli zenzero e curcuma

    Taralli zenzero e curcuma

    I taralli zenzero e curcuma sono uno snack sfizioso e moderno caratterizzato da un colore giallo intenso e dalla nota pungente delle spezie.Per realizzare i taralli zenzero e curcuma, iniziate a preparare l’impasto: mettete la farina in una ciotola e unite il sale 1, lo zenzero 2 e la curcuma 3; poi versate il vino bianco 4 e l’olio extravergine d’oliva 5 e mescolate con le mani per amalgamare bene tutti gli ingredienti 6. e ponete i taralli così formati su un canovaccio leggermente infarinato 13. Ora portate a bollore una pentola di acqua e mettete a lessare pochi taralli per volta 14; quando verranno a galla, scolateli con una schiumarola e adagiateli delicatamente su ...
  • Taralli di Serena

    Taralli di Serena

    Impastare insieme la farina, il vino, l'olio e il sale fino ad ottenere una pasta elastica ed omogenea. Dividete l’impasto in un numero di porzioni equivalente al numero di spezie scelte, aromatizzate l’impasto, ponete in un ugual numero di.Impastare insieme la farina, il vino, l'olio e il sale fino ad ottenere una pasta elastica ed omogenea. Formate ora i taralli ricavando dalla pasta dei bastoncini di circa 1 cm di diametro e di circa 8-10 cm di lunghezza e chiudeteli su se stessi sovrapponendo le estremità e schiacciandoli col dito in modo da sigillarli. Foderare una placca da forno con carta da forno e adagiarvi i taralli senza farli toccare uno con l'altro.
  • Scopri anche