Donna Moderna

Le 10 migliori ricette di “Tagliatelle al cinghiale

  • Tagliatelle al cinghiale

    Tagliatelle al cinghiale

    Per la preparazione delle tagliatelle al cinghiale come prima cosa devi tagliare 1 kg di polpa di cinghiale a cubetti, e farla marinare con 8 dl di vino rosso, rosmarino, salvia, prezzemolo, alloro, scorza di limone, 4 bacche di ginepro, 4 chiodi di garofano e 5 grani di pepe per 6 ore. Lessa al dente 800 g di tagliatelle fresche all'uovo, falle saltare con il ragù e manteca il tutto con 100 g di burro e 80 g di parmigiano.
  • Tagliatelle al ragù di cinghiale

    Tagliatelle al ragù di cinghiale

    Tagliatelle al ragù di cinghialeTagliate grossolanamente la polpa di cinghiale. Scaldate una padella, meglio se antiaderente, a fuoco dolce e trasferiteci il cinghiale. Unitevi il cinghiale tritato, il timo, il rosmarino e una foglia d'alloro e fate rosolare il tutto per 1-2 minuti, quindi sfumate con il vino.
  • Tagliatelle al ragù "gentile" di cinghiale

    Tagliatelle al ragù "gentile" di cinghiale

    Il ragù di cinghiale ingentilito, quasi un controsenso, ma tutto per smorzare sapore pungente della carne di cinghiale.Non vi preoccupate per la presenza della carne di cinghiale, seguite i nostri accorgimenti e vedrete che la realizzazione di questa ricetta risulterà più facile di quanto pensiate. Tagliate grossolanamente la polpa di cinghiale. Scaldate una padella, meglio se antiaderente, a fuoco dolce e trasferiteci il cinghiale. In un'altra padella fate soffriggere la carote, il sedano e la cipolla tritati finemente, quindi unitevi il cinghiale tritato.
  • Tagliatelle al Chianti con ragù di cinghiale

    Tagliatelle al Chianti con ragù di cinghiale

    Far marinare la carne di cinghiale per una notte nel vino rosso con sedano, carota, 1 foglia di alloro, 3-4 chiodi di grofano e 3 bacche di ginepro. Porre laFar marinare la carne di cinghiale per una notte nel vino rosso con sedano, carota, 1 foglia di alloro, 3-4 chiodi di grofano e 3 bacche di ginepro. Tirare la pasta con la macchinetta fino alla penultima tacca e ricavarne le tagliatelle. Bollire le tagliatelle in abbondante acqua salata, saltarle in padela con il ragù e servire immediatamente.
  • Cinghiale stufato

    Cinghiale stufato

    Cinghiale stufatoMarinate per circa 12 ore una miscela d'acqua e aceto la carne di cinghiale che deve essere ben frollata.
  • Pappardelle con il cinghiale

    Pappardelle con il cinghiale

    Le pappardelle con il cinghiale sono un grande classico della tradizione italiana soprattutto del Centro. Provate questa ricetta infallibile!Per realizzare la ricetta delle pappardelle con il cinghiale, lavate la polpa di cinghiale e tagliatela a dadini. In un tegame fate scaldare l'olio extravergine d'oliva in un tegame e fatevi rosolare il trito di verdure con il lardo, quando è ben rosolato aggiungete il cinghiale. Scolate la pasta e conditela con il sugo di cinghiale, spolverizzate con del prezzemolo tritato: le pappardelle con il cinghiale sono pronte per essere servite in tavola.
  • Cinghiale di montagna

    Cinghiale di montagna

    Se c'è una ricetta e rustica e saporita, dal sapore intenso si presta bene a essere portata a tavola la domenica in famiglia: cinghiale di montagna!Per fare la ricetta del cinghiale di montagna, spezzettate la polpa di cinghiale e mettetela a marinare per due ore circa in un vino rosso asciutto, aggiungete due spicchi di aglio schiacciati e una manciatina di prezzemolo. Tritate finemente una cipolla e fatela soffriggere con tre cucchiai d'olio di oliva, in una casseruola di terracotta o una casseruola normale, aggiungete il cinghiale con il vino della sua marinata. Unite anche i bocconcini di cinghiale e terminate la cottura per ancora altri dieci minuti. Servite il cinghiale alla montagnina nel recipiente ...
  • Cinghiale in salsa

    Cinghiale in salsa

    Il cinghiale in salsa è un piatto dai sapori ricchi e intensi.Preparate la marinata cotta: tritate le carote, le cipolle, l'aglio, il prezzemolo e il timo uniteli a 3 cucchiai d'olio, aggiungete due foglie di alloro, 3 chiodi di garofano, il vino, l'aceto, sale e pepe; lasciate sobbollire per circa 30 minuti. Versate la marinata sul cinghiale, e lasciate marinare un giorno e una nottata se è abbastanza giovane altrimenti ci vuole di più. Poi versate un po' della marinata con il colino sul cinghiale ricoprendolo almeno a metà. Cuocetelo in forno a 160°C girandolo ogni tanto, per 1 ora e quando il cinghiale è cotto scolatelo e tenetelo al caldo. Accompagnate quindi il cinghiale ...
  • Cinghiale in agrodolce

    Cinghiale in agrodolce

    Cinghiale in agrodolceFate bollire in una pentola per un quarto d'ora una marinata composta da vino rosso, aceto e vari odori. Dopo averla fatta raffreddare riportatela al volume originario con l'aggiunta di altro vino ed aceto e lasciatevi immerso per una notte il cinghiale. Unitevi subito dopo il cinghiale. A cottura ultimata estraete il cinghiale dal tegame, passate il fondo di cottura in un colino per eliminare i vari odori e versatelo nel tegame contenente la salsa agrodolce, che farete scaldare di nuovo, aggiungedoci dei pinoli a piacere, per servirla calda sopra le fette di cinghiale.
  • Cinghiale alla cacciatora

    Cinghiale alla cacciatora

    Ecco una ottima ricetta per preparare il cinghiale alla cacciatora. Il piatto sarà umido e rustico al punto giusto, un gustoso secondo di carne.Prendete la polpa di cinghiale e tagliatela a cubetti levando il grasso in eccesso. Togliete la polpa di cinghiale dalla padella e lasciatela riposare per qualche minuto. Servite il cinghiale alla cacciatora con tutto il suo condimento.
  • Scopri anche