Donna Moderna

Le 10 migliori ricette di “Stoccafisso ricette

  • Stoccafisso accomodato

    Stoccafisso accomodato

    Aggiungete lo stoccafisso e i pinoli precedentemente abbrustoliti. Tritate i funghi ammollati e uniteli allo stoccafisso assieme alle.Pulite lo stoccafisso e tagliatelo a pezzi. Aggiungete lo stoccafisso e i pinoli precedentemente abbrustoliti. Tritate i funghi ammollati e uniteli allo stoccafisso assieme alle acciughe spezzettate.
  • Stoccafisso accomudou

    Stoccafisso accomudou

    Dopo aver ammollato lo stoccafisso per 48 ore, cambiando l'acqua varie volte, ridurlo a pezzetti e diliscarlo: fare rosolare l'aglio con l'olio in un tegame, unire lo stoccafisso, i pomodori a pezzetti con una piccola aggiunta di.Dopo aver ammollato lo stoccafisso per 48 ore, cambiando l'acqua varie volte, ridurlo a pezzetti e diliscarlo: fare rosolare l'aglio con l'olio in un tegame, unire lo stoccafisso, i pomodori a pezzetti con una piccola aggiunta di concentrato di pomodoro disciolto in mezza tazza di acqua tiepida, salare, pepare, unire le olive.
  • Stoccafisso accomodato

    Stoccafisso accomodato

    Ammollate lo stoccafisso per 48 ore, cambiando l'acqua varie volte, poi riducetelo a pezzetti e disliscatelo accuratamente. Fate rosolare l'aglio con l'olio in un tegame, unite lo stoccafisso, i pomodori a pezzetti aggiungendo un cucchiaino.Ammollate lo stoccafisso per 48 ore, cambiando l'acqua varie volte, poi riducetelo a pezzetti e disliscatelo accuratamente. Fate rosolare l'aglio con l'olio in un tegame, unite lo stoccafisso, i pomodori a pezzetti aggiungendo un cucchiaino di concentrato di pomodoro disciolto in mezza tazza di acqua tiepida oppure salsa di pomodoro, salate, pepate, unite le olive.
  • Stoccafisso alla livornese

    Stoccafisso alla livornese

    Se amate i secondi di pesce dovete assolutamente provare la ricetta dello stoccafisso alla livornese, una versione davvero speciale!Come prima cosa assicuratevi d'aver acquistato dello stoccafisso già reidratato, altrimenti dovrete reidratalo lasciandolo in ammollo per più giorni e dovrete anche batterlo. Prendete lo stoccafisso e controllate che non vi siano lische, quindi tagliatelo a pezzi senza rimuovere la pelle. Trasferite i pezzi di stoccafisso alla casseruola e lasciateli stufare per 5-10 minuti. Quando tutti gli ingredienti saranno ben cotti, potrete servire lo stoccafisso alla livornese ben caldo.
  • Stoccafisso alla genovese

    Stoccafisso alla genovese

    Stoccafisso alla genovese da non confondere con quello alla livornese, come spesso accade che si faccia, che è tutta un'altra cosa. Qui nello stoccafisso alla genovese troviamo i pinoli, tradizionali della cucina genovese, infatti li troviamo anche nel pesto classico ma anche le acciughe e le olive verdi.Fate scaldare un bel giro d'olio extravergine d'oliva in una casseruola a fondo spesso. Preparate lo stoccafisso rimuovendo le eventuali lische e tagliandolo in tranci. Abbiate cura di comprare lo stoccafisso già reidratato poiché questa operazione richiede una certa manualità. A cottura ultimata, servite lo stoccafisso con il sugo che si sarà formato.
  • Stoccafisso con aioli

    Stoccafisso con aioli

    Preparazione dello stoccafisso con aioli Inizia a preparare il tuo stoccafisso con aioli preoccupandoti proprio di quest'ultimo, che andrà tagliato, da bagnato, in 4 porzioni. Cuoci a vapore lo stoccafisso e le verdure per 15 minuti, accertandoti che queste ultime siano leggermente croccanti anche a fine cottura. Spalma un velo di aioli su 4 fette di pane casereccio preventivamente tostato, guarnisci con le verdure a pezzetti condite con un filo d'olio, sale e pepe, lo stoccafisso ed un cucchiaio di salsa. Servi in tavola anche la salsa da accompagnamento dello stoccafisso con aioli rimasta, mettendola da parte in una ciotolina da portata. Come scegliere lo stoccafisso? Lo stoccafisso con aioli ha un sapore intenso e ...
  • Stoccafisso alla riese

    Stoccafisso alla riese

    Lo stoccafisso deve essere cotto in una casseruola di terracotta. Appena comincia ad imbiondire, aggiungere due o tre peperoncini verdi, qualche foglia di basilico e.Lo stoccafisso deve essere cotto in una casseruola di terracotta. Lasciar cuocere bene il pomodoro e quindi unire lo stoccafisso a pezzetti, aggiungendo ancora un bicchiere abbondante di olio. Quando lo stoccafisso è cotto, cospargerlo di parmigiano grattugiato.
  • Stoccafisso all'abruzzese

    Stoccafisso all'abruzzese

    Preparazione dello stoccafisso all'abruzzese Tagliate lo stoccafisso a pezzi di circa 4 cm e lavateli; affettate la cipolla, rosolatela in un tegame di coccio con l'olio, unite lo stoccafisso e cuocetelo per 10 minuti. Sbucciate le patate, tagliatele a tocchetti, unitele allo stoccafisso, coprite a filo con brodo caldo e proseguite la cottura, sempre a tegame coperto e senza mescolare, per 40 minuti. Attenzione: noi non abbiamo usato il sale perché lo stoccafisso è molto saporito. In particolare, si sposano bene con lo stoccafisso i vini veneti.
  • Ricetta Stoccafisso all'abruzzese

    Ricetta Stoccafisso all'abruzzese

    Lo stoccafisso all'abruzzese si realizza tagliando il pesce a pezzetti e si cucina poi unendo cipolla, aglio, pomodori e altri ingredienti adatti, tutti in padella con l'olio. Ecco i passaggi per preparare lo stoccafisso all'abruzzese: perfetto da presentare durante la cena della vigilia di capodanno. Tagliate 800 g di stoccafisso già ammollato a pezzi di circa 4 cm e lavateli; affettate 1 cipolla, rosolatela in un tegame di coccio con 4 cucchiai di olio extravergine d'oliva, unite lo stoccafisso e cuocetelo per 10 minuti. Sbucciate 400 g di patate, tagliatele a tocchetti, unitele allo stoccafisso, coprite a filo con brodo caldo e proseguite la cottura, sempre a tegame coperto e senza mescolare, per 40 minuti.
  • Ricetta Stoccafisso alla carrarina

    Ricetta Stoccafisso alla carrarina

    Lo stoccafisso alla carrarina è un pilastro della cucina di Carrara e dintorni e attenzione, abbiamo detto stoccafisso e non baccalà! Si tratta infatti di due prodotti completamente diversi: il baccalà viene essiccato sotto sale, lo stoccafisso invece viene essiccato all'aria, quindi non avrete bisogno di dissalarlo ma solo reidratarlo. Lavate, asciugate e tagliate a pezzetti 800 g di stoccafisso ammollato e dissalato dopo averlo privato delle lische e della pelle. In un tegame mettete a soffriggere in 4 cucchiai d'olio un trito di 1 cipolla, 2 spicchi d'aglio, 1 cucchiaio di prezzemolo tritato e 4 filetti di acciuga dissalati; appena il soffritto prenderà colore aggiungete lo stoccafisso a pezzi, fate prendere calore giusto un ...
  • Scopri anche