Le 10 migliori ricette di “Spaghetti alle vongole

  • Ricetta: spaghetti con vongole e cime di rapa

    Ricetta: spaghetti con vongole e cime di rapa

    Per iniziare come prima cosa sciacquiamo abbondantemente sotto l'acqua corrente le vongole, che almeno 5 ore prima abbiamo messo a spurgare in un recipiente di plastica. Prima di procedere al lavaggio, è tuttavia importante verificare se sul fondo si nota la presenza di sabbia o meno, e se non ne troviamo, allora significa che le vongole sono pronte per essere cotte e mangiate. Fatta questa preparazione, possiamo prendere le vongole e versarle nella padella, aspettando che una ad una si aprano. Premesso ciò, le vongole ormai cotte le mettiamo da parte. Nel frattempo, ci siamo già preoccupati di tagliare e lavare accuratamente tutte le cime di rapa che poi mettiamo alla fine, soffriggendole nella suddetta ...
  • Come preparare gli spaghetti con vongole e bottarga

    Come preparare gli spaghetti con vongole e bottarga

    Si inizia col pulire le vongole dalla sabbia. Il metodo più sicuro è quello di prendere uno ad uno i molluschi, e batterli su una superficie dura che può essere il lavello della cucina, si apriranno solo le vongole piene di sabbia che devono essere eliminate. La scelta tra fresco e surgelato dipende dai vostri gusti, ma se non si è dei provetti cuochi, è meglio propendere per la soluzione delle vongole surgelate già sgusciate. E’ necessario attendere l’apertura dei gusci prima di spegnere il fuoco; le vongole che non si aprono purtroppo sono da eliminare. Nel frattempo, lessare gli spaghetti in abbondante acqua salata, dopodiché bisogna filtrare il liquido della cottura dei molluschi. Una ...
  • Ricetta: sugo alle vongole

    Ricetta: sugo alle vongole

    C'è da dissipare una questione molto particolare, che da anni accompagna un po' il mondo delle vongole e le cucine, anche le più rinomate. Prima di fornire tutte le indicazioni da seguire per il nostro sugo alle vongole. Bisogna scottare prima a parte le vongole o scottarle direttamente nell'olio? Una volta comprate, le vongole vanno lasciate coperte in un tegame a"riposare" per un po' di tempo. Questo permette di verificare se sono presenti vongole che rimangono chiuse. Togliamo le vongole dai fornelli. Uniamo al tutto, al nostro bel composto di vongole, anche una manciata di prezzemolo, del pepe nero in polvere ed anche un pizzico di peperoncino, che non guasta mai, in questo genere di ...
  • Ricetta: troccoli alle vongole

    Ricetta: troccoli alle vongole

    Per cominciare a preparare la ricetta dei troccoli alle vongole dovete innanzitutto occuparvi delle vongole, le quali dovranno essere pulite accuratamente e lasciate in ammollo in acqua e sale per almeno un paio di ore. Quando l'obiettivo sarà raggiunto spegnete il fuoco e filtrate tutto il sugo rilasciato dalle vongole. Altrimenti procedete versando nella casseruola il sughetto ricavato in precedenza, il prezzemolo tritato e le vongole. Eliminate poi il guscio delle vongole tenendone da parte qualcuna che vi servirà per decorare il piatto finale prima di servire. Infine impiattate il tutto aggiungendo una spolverata di prezzemolo fresco e le vongole che avete messo da parte.
  • 10 ricette con  gli spaghetti

    10 ricette con gli spaghetti

    Non potete definirvi dei bravi cuochi se non sapete preparare quello che è definito un"must" della cucina classica napoletana: gli spaghetti aglio, olio e peperoncino. Iniziamo: calate in abbondante acqua salata gli spaghetti e portateli a cottura. Unite poi, gli spaghetti al dente e continuate la cottura all'interno della padella.Altro piatto della tradizione, questa volta, della cucina romana, spaghetti alla carbonara; vediamone il procedimento.In una padella, fate soffriggere dell'olio d'oliva con del guanciale tagliato a pezzi piccoli; nel frattempo, sbattete un uovo con del pepe, un cucchiaio di parmigiano, due di pecorino e tenetelo da parte. Un minutino prima di scolare gli spaghetti, aggiungete alla padella con il guanciale un mestolo di acqua di cottura, ...
  • Crostini alle vongole

    Crostini alle vongole

    Quando la cipolla si sarà imbiondita, aggiungete le vongole e lasciatele soffriggere qualche minuto prima di sfumare con un bicchiere di vino bianco. Versateci sopra il sugo di vongole e, se volete, spolverizzate con del prezzemolo che avrete precedentemente tritato.
  • Come cucinare e pulire le vongole

    Come cucinare e pulire le vongole

    La prima cosa che dovrete fare dopo aver comprato le vostre vongole consiste nel disporle in un recipiente piuttosto capiente. Aggiungete abbondante acqua e lasciatevi dentro le vongole per almeno due ore. Dopo aver preparato in questo modo le vongole, prendete una padella antiaderente. Fate soffriggere l'aglio fin quando non sarà leggermente dorato e l'olio si sarà insaporito, dopodiché unite le vongole. Aggiungete un po' di sale e di peperoncino e coprite le vostre vongole con un coperchio. Abbiate cura di eliminare le vongole che non si sono schiuse in quanto generalmente esse contengono ancora della sabbia. A questo punto potete scegliere che tipo di pasta andare a condire con il preparato di vongole e ...
  • Ricetta: spaghetti alla pescatora

    Ricetta: spaghetti alla pescatora

    Nel frattempo si devono prendere le vongole, preferibilmente quelle che rientrano nella varietà più piccola, per poi metterle a spurgare, versandole in uno scolapasta posizionato all'interno di un'insalatiera sufficientemente capiente. Il prossimo passo è quello di coprire le vongole con l'acqua fresca, in modo tale da lasciarle spurgare naturalmente per un paio di ore circa, senza tuttavia metterle mai in frigorifero. Infatti, in caso contrario le vongole tenderanno a richiudersi ed al momento di mangiarle si otterrà la sgradevole sensazione della sabbia in bocca. Se durante la fase di spurgo le vongole dovessero rilasciare un'abbondante sabbia, sarà preferibile andare a sostituire l'acqua, semplicemente sollevando lo scolapasta. Una volta ultimata questa lunga operazione di pulitura delle ...
  • Come pulire e cucinare le vongole

    Come pulire e cucinare le vongole

    Per prima cosa, bisogna eliminare le vongole aperte o rotte, in quanto potrebbero essere piene di sabbia o, peggio, andate a male. È necessario, poi, pulire le nostre vongole poiché, solitamente, all'interno del guscio si trova sempre un minimo di sabbia. Dopo aver lasciato le vongole in ammollo, avendo cura di cambiare l'acqua almeno due/tre volte, prendiamo le vongole e sbattiamole, contro ad un lavello o all'interno di una casseruola: queste, essendo state"scosse", rigetteranno tutta la sabbia che hanno all'interno. Dopo aver buttato le nostre vongole insieme a un pochino d'acqua, aggiungiamo un filo d'olio fino a che non si saranno schiusi i gusci. Le vongole sono buonissime mangiate così, oppure accompagnate con della polenta. ...
  • Come cuocere le vongole al vapore

    Come cuocere le vongole al vapore

    La prima cosa che dovete fare è quella di ispezionare le vongole: mettetele dunque su un panno pulito ed asciutto, quindi esaminatele attentamente, eliminando tutte quelle aperte o che vi appaiono anormali e mettetele immediatamente nel sacchetto dell'immondizia, che dovrete buttare al più presto onde evitare che si diffondano i cattivi odori. Immergete ora le vongole in un catino, oppure in un lavandino pieno di acqua salata: nell'acqua stessa, ci dovrà essere del sale non iodato. Le vongole dovranno rimanere immerse per almeno un quarto d'ora; successivamente provvedete a sciacquarle e rimuovete tutta la sabbia intrappolata al loro interno. Rimettete le vongole sul panno e quindi asciugatele tamponandole leggermente e rimuovendo, al tempo stesso, tutta ...
  • Scopri anche