Donna Moderna

Le 10 migliori ricette di “Seppie alla griglia

  • Seppie ripiene

    Seppie ripiene

    Le seppie ripiene sono un secondo piatto di pesce gustoso e semplice da preparare, farcite con pomodori ciliegino, pane e l'interno delle seppie.Per preparare le seppie ripiene iniziate lavando e tagliando a pezzetti i pomodori ciliegino; teneteli da parte e dedicatevi a pulire le seppie: staccate delicatamente la testa e i tentacoli dal mantello, lavate bene le seppie sotto acqua corrente togliendo la penna di cartillagine e la sacca di inchiostro. Tritate finemente i tentacoli e le teste, mentre potete aprire a libro i mantelli delle seppie e tenerli da parte. Ponete le seppie a cuocere in padella dove avevate lasciato parte del condimento, allungate con del brodo vegetale. Una volta cotte, spegnete il fuoco ...
  • Seppie ripiene

    Seppie ripiene

    Per fare le seppie ripiene vi basteranno davvero pochi ingredienti per fare un piatto decisamente buono e apprezzato da tutti. Seguite la ricetta!Quando volete realizzare la ricetta delle seppie ripiene, fate ammorbidire il pane raffermo in abbondante acqua fredda. Farcite con il composto ottenuto le seppie. Oliate leggermente una pirofila da forno, adagiatevi le seppie ripiene ed infornatele a 180°C per circa 40 minuti.
  • Seppie ripiene

    Seppie ripiene

    Seppie 4 di 250 g ciascuna pomodorini secchi sott'olio 7-8 mandorle pelate 2 cucchiai pinoli 2 cucchiai capperi dissalati 1/2 cucchiaio pane raffermo 4 fette Marsala 1 bicchierino aglio rosso 1/2 spicchio olio extravergine d'oliva salepepe Pulite e lavate le seppie. Tagliate 4 fogli di alluminio per avvolgere le seppie. Appoggiate su ognuno un foglio un poco più piccolo di carta da forno bagnata e strizzata e disponete sopra le seppie.
  • Alla griglia

    Alla griglia

    Disponi 4 tomini semistagionati di circa 100 g ciascuno in freezer per circa 30 minuti. In questo modo, rimarranno più compatti in cottura e non rischieranno di fondere troppo. Estrai i tomini dal freezer e disponili sulla piastra. Dopo 2 minuti, girali, aiutandoti con 2 palette o 2 cucchiai di legno. In alternativa, puoi anche metterli sulla placca foderata con carta da forno bagnata e strizzata e cuocerli sotto il grill 2-3 minuti per parte.
  • Seppie stufate

    Seppie stufate

    Pulite le seppie, lavatele e tagliatele a pezzi; dopodiché fatele rosolare su fuoco basso in una casseruola con 3 cucchiai di olio. Rimettete le seppie nella casseruola, bagnate con un bicchiere di vino, salate, pepate, coprite e fate cuocere, a fuoco basso, per 20 minuti.
  • Seppie innamorate

    Seppie innamorate

    Pulire le seppie, dividerle a metà nel senso della lunghezza e togliendo le parti più dure inciderle a losanghe sulla parte esterna. Mettere un po' di olio di oliva in una piccola teglia e rosolare lo spicchio d'aglio, quindi eliminarlo.Pulire le seppie, dividerle a metà nel senso della lunghezza e togliendo le parti più dure inciderle a losanghe sulla parte esterna.
  • Seppie giardiniere

    Seppie giardiniere

    Aggiungere le seppie tagliate a striscioline, i pomodorini tagliati in 4 ed i f Aggiungere le seppie tagliate a striscioline, i pomodorini tagliati in 4 ed i fagiolini crudi tagliati a pezzettoni.
  • Carne alla griglia

    Carne alla griglia

    Prova la ricetta della carne alla griglia.Come preparare la carne alla griglia Per realizzare la ricetta della carne alla griglia innanzitutto fai scaldare molto bene la griglia, prima leggermente unta di olio. Ungi di olio anche 4 costate di manzo di circa 200 g, usando un rametto di rosmarino o una pennellessa da cucina e mettila sulla griglia rovente. Servi la carne alla griglia.
  • Pleurotus alla griglia

    Pleurotus alla griglia

    I pleurotus alla griglia sono un contorno sfizioso, semplice e veloce da realizzare ma con il gusto unico e inconfondibile dei funghi.Per realizzare i pleurotus alla griglia iniziate dalla pulizia dei funghi: con un panno da cucina pulite la superficie dei cappelli e il gambo per eliminare il terriccio, poi con un coltellino separare i gambi dal cespo e se necessario ripassate il panno sui cappelli e sulle lamelle interne per eliminare eventuali tracce di terra. Dedicatevi ora alla cottura alla griglia dei funghi pleurotus: ponete sul fuoco una griglia di ghisa e fatela scaldare, quando sarà ben calda distribuite sulla piastra i funghi, fateli cuocere qualche minuto circa da entrambi i lati fino a ...
  • Calamari alla griglia

    Calamari alla griglia

    I calamari alla griglia, un appetitoso secondo di mare: dorati all'esterno e ripieni con un composto di pane e basilico profumato al limone.Per preparare i calamari alla griglia, per prima cosa occupatevi della pulizia dei calamari: sciacquateli bene sotto l’acqua corrente, poi con le mani staccate delicatamente il ciuffo dal corpo e tenetelo da parte. Scaldate bene una griglia e ungetela con dell'olio, poi adagiate i calamari ripieni su un lato e lasciateli cuocere per circa 6 minuti. Una volta cotti, rimuovete i calamari dalla griglia e tagliateli a metà in obliquo per mostrare il ripieno: i vostri calamari alla griglia sono pronti per essere serviti!
  • Scopri anche