Donna Moderna

Le 10 migliori ricette di “Salsa tahina

  • Ricetta Falafel di ceci con salsa tahina

    Ricetta Falafel di ceci con salsa tahina

    Fai la salsa al tahin. Trasferisci 200 g di pasta tahina in una ciotola e aggiungi lo spicchio d'aglio rimasto tritato con 1 ciuffo di prezzemolo, il succo di 1 limone, 1 pizzico di paprika, sale e pepe. Sgocciolali man mano in un vassoio foderato con carta assorbente da cucina e servi subito con la salsa al tahin preparata e, a piacere, con una insalata, tipo fattoush oppure del formaggio di yogurt detto labneh. Diffusissima in tutto il Medio Oriente, ma anche in Grecia e in Nord Africa, la crema tahin o tahina è realizzata con semi di sesamo bianchi. Oltre alla salsa indicata nella ricetta, puoi servire i falafel di ceci con una salsa ...
  • Ricetta Tahina al pomodoro

    Ricetta Tahina al pomodoro

    Preparazione: schiacciate 1/2 spicchio d’aglio in una ciotolina, poi unite 100 g di tahina, 1 manciata di prezzemolo tritato, il succo di mezzo limone, sale e pepe.
  • Che cos'è la tahina e come utilizzarla in cucina

    Che cos'è la tahina e come utilizzarla in cucina

    La tahina è una salsa a base di semi di sesamo, deliziosa e nutriente specialità della cucina mediorientale. Difficile ritornare dal Medioriente, dal Nord Africa, ma anche dalla Turchia o dalla Grecia, senza aver assaggiato la tahina, salsina di semi di sesamo così comune sulle tavole dei nostri vicini mediterranei. La salsa ha consistenza abbastanza densa, il profumo ricorda quello delle arachidi, con note meno dolci e intense, e il sapore le noci tostate. Senza dimenticare due salse, l’hummus e il babaganoush, di cui la tahina è uno degli ingredienti principali: la prima a base di ceci, la seconda con le melanzane. Con le ricette di Sale&Pepe scopri i modi migliori per utilizzare la tahina. ...
  • Ricetta Polpettone di lenticchie al limone e tahina

    Ricetta Polpettone di lenticchie al limone e tahina

    Ingredienti: 500 g di lenticchie cotte ben sgocciolate, 1 carota grande, 1 scalogno grande, 2 spicchi d’aglio 100 g di miglio cotto, succo e scorza di 1 limone bio, 2 cucchiai di tahina, 1-2 cucchiai di olio evo, 1 cucchiaino di timo, 1/2 cucchiaino di zenzero in polvere, 1 punta di paprika dolce, sale, pepe nero macinato fresco Infine, vediamo due altri ingredienti, il timo e tahina: il primo è un insospettabile concentrato di ferro mentre la crema di sesamo, di origine mediorientale e che ormai trovi nei supermercati o nei negozi di cibi naturali, è ricchissima di calcio e perciò preziosa per le donne in menopausa.
  • Salsa Tarator al sesamo

    Salsa Tarator al sesamo

    In una ciotola mescolate accuratamente il succo di limone alla tahina e aggiungete l'acqua necessaria a ottenere una crema fluida: ne dovrete aggiungere all'incirca 1dl, o comunque una quantità variabile a seconda del tipo di tahin utilizzato.In una ciotola mescolate accuratamente il succo di limone alla tahina e aggiungete l'acqua necessaria a ottenere una crema fluida: ne dovrete aggiungere all'incirca 1dl, o comunque una quantità variabile a seconda del tipo di tahin utilizzato. Versate infine la salsa sul pesce freddo o servitela in una salsiera a parte.
  • Salsa verde

    Salsa verde

    La salsa verde è una salsa di tradizione piemontese, originariamente era accostata alle carni bollite ma ottima anche per farcire crostini o insaporire il pesce lesso. Il vero protagonista di questa ricetta è il prezzemolo frullato con i capperi sotto aceto, le acciughe e i tuorli di uovo: il risultato è una salsa verde cremosa, dal gusto forte e stuzzicante. Come preparare la salsa verde Attivate le lame e incorporate a filo circa 1dl di olio extravergine di oliva o quanto basta per ottenere una salsa cremosa e omogenea. Versate la salsa verde in una ciotola ovale da portata e decoratela se vi piace con 1 o 2 uova sode divise a metà.
  • Salsa barbecue

    Salsa barbecue

    Mescolate bene dopo ogni aggiunta così da distribuire bene gli ingredienti nella salsa e mettete il tutto su di una fiamma vivace. Unite il cumino e la salsa Worcestershire e lasciate andare a fuoco brillante. Abbassate la fiamma e lasciate cuocere per circa 30 minuti mescolando di tanto in tanto per non fare attaccare la salsa al fondo della casseruola. Frullate o passate la salsa così da renderla liscia. Conservate la salsa in vasetti sterilizzati e sottovuoto.
  • Salsa cousbareia

    Salsa cousbareia

    La salsa cousbareia è una ricetta che potrete gustare soprattutto facendo un viaggio nel Medioriente ed perfetta per accompagnare carne o pesce.Quando volete fare la salsa cousbareia sbucciate le cipolle e affettatele molto sottilmente e fatele appassire in una casseruola a fuoco medio-basso con 5 cucchiai d'olio caldo. Infine, legate ed addensate la salsa con mezzo cucchiaio di farina setacciata. Servite la salsa ottenuta in una salsiera, è ottima per accompagnare del pesce fritto. Se preferite una salsa più liscia e vellutata potete trasferirla in un frullatore fino ad ottenere la consistenza desiderata.
  • Salsa besciamella

    Salsa besciamella

    La famosa salsa, dal sapore inconfondibile, potrà essere usata per arricchire tante diverse ricette Come preparare la salsa besciamella Cuocete la salsa finché non si addensa e proseguite, sempre mescolando, fino ad ottenere la consistenza desiderata.Salsa besciamella al microondeIn un contenitore adatto mettete il burro e la farina e avviate il forno alla massima potenza per 40 secondi. Fermate, aggiungete il latte caldo e proseguite la cottura per un altro paio di minuti, fermandola ogni 30 secondi per mescolare la salsa.
  • Salsa teriyaki

    Salsa teriyaki

    Mettete sul fuoco una pentola dai bordi alti e scioglietevi la salsa di soia e lo zucchero. Quando lo zucchero risulterà completamente sciolto nella salsa, aggiungete gli altri ingredienti e cuocete e fuoco basso per 2 ore o fino a che.Mettete sul fuoco una pentola dai bordi alti e scioglietevi la salsa di soia e lo zucchero. Quando lo zucchero risulterà completamente sciolto nella salsa, aggiungete gli altri ingredienti e cuocete e fuoco basso per 2 ore o fino a che risulterà ridotto ad 1/3 del volume iniziale.
  • Scopri anche