Donna Moderna

Le 10 migliori ricette di “Rinfresco

  • RINFRESCO Archives

    Raccolta di ricette Finger food e Buffet Raccolta di ricette Finger food per tutti i gusti! Tante idee sfiziose per allestire Buffet in occasioni di compleanni e feste… Pomodori ripieni con insalata di riso Coppette di pomodori alla mousse di tonno Asparagi e salmone alla citronette Sformatini di Patate con fave. Continua » TUTTE LE RICETTE SUDDIVISE PER CATEGORIA TUTTE LE RICETTE SUDDIVISE PER CATEGORIA
  • Lievito di pasta madre, rinfresco

    Lievito di pasta madre, rinfresco | Cucina per caso con Amelia Lievito di pasta madre, rinfresco | Cucina per caso con Amelia Il rapporto tra farina e acqua che aggiungete per il rinfresco, deve essere sempre la farina doppio dell’acqua: se avete poco lievito come rimanenza potete aggiungere lo stesso peso di farina ma metà dell’acqua. Lievito di pasta madre, rinfresco | Cucina per caso con AmeliaMentre per quanto riguarda la copertura del vasetto in vetro contenente il lievito potete utilizzare una stoffa con un elastico, pellicola trasparente forata con lo stuzzicadenti, oppure mettere il tappo del vaso senza avvitarlo, solo appoggiato. Lievito di pasta madre, rinfresco | Cucina per caso con AmeliaVuoi preparare il ...
  • Focaccia con rinfresco pasta madre

    Veloce da fare e con un’unica lievitazione. aghi di rosmarino tritati q.b. Rinfrescare la pasta madre, dal totale toglierne circa 500 g. Aggiungere l’olio extra-vergine d’oliva ed impastare energicamente finché si sarà ben assorbito. Stendere l’impasto nella teglia oliata, coprire con della pellicola alimentare e lasciare a lievitare nel forno spento a 50° per circa 3-4 ore o fino al raddoppio. Togliere la focaccia dal forno. Accendere il forno a 200°. Fare un’emulsione con 1/3 d’olio extra-vergine d’oliva e 2/3 d’acqua, mescolare con una frusta od una forchetta. Bucherellare energicamente con i polpastrelli tutta la superficie della focaccia, versarci sopra l’emulsione e distribuire uniformemente bucherellando ancora tutta la superficie. Cuocere in forno statico caldo a ...
  • Pasta madre (lievito naturale)

    Pasta madre (lievito naturale)

    il"rinfresco" viene fatto così: prendere per ogni 100 g di pasta madre 100 g di farina e 45 g d'acqua e impastare tutto insieme. Dopo il rinfresco conservarla come si preferisce, mantenendola viva appunto con i rinfreschi. cosa fare se dopo le prime 48 ore non è successo niente: facciamo subito un rinfresco e aspettiamo altre 48 ore.
  • Pasta madre

    Pasta madre

    Quindi ripetete il rinfresco tutti i giorni per una settimana, aggiungendo per per ogni 100 gr di pasta madre, 100 gr di farina di grano tenero “00” e 4,5 cl di acqua, impastando e lasciando lievitare. È possibile conservare la pasta madre in frigo, in questo caso potete rinfrescarla ogni 4-5 giorni, se invece la conservate a temperatura ambiente, procedete al rinfresco ogni 2 giorni.
  • Causcione

    Causcione

    Iniziare con il rinfresco la mattina, dopo tre ore procedere con l'impasto e lasciarlo lievitare per circa 4 ore circa. NIniziare con il rinfresco la mattina, dopo tre ore procedere con l'impasto e lasciarlo lievitare per circa 4 ore circa.
  • GialloZafferano

    GialloZafferano

    Ora vi attende la fase del rinfresco.
  • GialloZafferano

    GialloZafferano

    Ma prima di essere utilizzato necessiterà di un ultimo rinfresco.
  • Pane cafone a lievitazione naturale

    Pane cafone a lievitazione naturale

    Secondo rinfresco: procedere allo stesso modo aggiungendo farina ed acqua.
  • Pizza bianca

    Pizza bianca

    Per il rinfresco: unite il sale, l'acqua e l'olio a filo all'impasto principale ed impastare molto bene.
  • Scopri anche