Donna Moderna

Le 10 migliori ricette di “Ratafia

  • Ratafià di fichi secchi

    Ratafià di fichi secchi

    Ratafià di fichi secchi: ecco un liquore dolce dal sapore molto particolare, perfetto per fine pasto da abbinare al dessert Servite il ratafià con i fichi insieme o a parte.
  • Ratafià di rose

    Ratafià di rose

    Ratafià di rose: Scopri come preparare questa deliziosa ricetta.
  • Ratafià al profumo di spezie

    Ratafià al profumo di spezie

    Cuocete 3 kg di uva moscato con 500 g di zucchero per 20 minuti e filtrate. Cuocete il succo per altri 20 minuti, fate raffreddare, mescolatelo con pari volume di alcol a 70°, un pezzetto di vaniglia e uno di cannella in stecca, 4 chiodi di garofano e fate riposare un mese al buio. Filtrate con un colino a maglie finissime.
  • Brioche con glassa al miele, mandorle e ratafià

    Brioche con glassa al miele, mandorle e ratafià

    Aggiungi la grappa, la cannella, chiudi e fai riposare un mese. Filtra il liquore e distribuiscilo in bottiglie più piccole. metti a bollire in una casseruola dal fondo pesante la panna con zucchero, miele e burro finché raggiunge i 110°. Versa la glassa sulla ciambella, cospargila di mandorle e inforna a 180° per 10 minuti. Sforna, decora coi canditi e i chicchi di melagrana.
  • Ratafia alle ciliegie, ricetta semplicissima della nonna

    La preparazione della Ratafia alle ciliegie prevede tre passaggi, fondamentali al fine di avere un risultato ottimale. Mescolate il tutto e lasciate riposare la Ratafia alle ciliegie almeno per un mese prima di consumarla. La Ratafia alle ciliegie prevede un po di lavoro, ma vi assicuro che il risultato sarà davvero ottimale.
  • Rubrica Cibo e regioni: Ratafia Abruzzese

    Ben tornati dalle vacanze oggi vi presento nella rubrica Cibo e regioni la Ratafia Abruzzese ma devo dire che questa splendido liquore è stato preparato dalla madre di un amico di mio fratello, io non ho mai preparato un liquore ma sicuramente lo preparerò come l’ha fatto lei. Far riposare per un’ intera giornata, ed il giorno dopo imbottigliare ermeticamente il Ratafia.
  • Ricetta crumble di ciliegie

    Ricetta crumble di ciliegie

    Aggiungi lo zucchero di canna, il ratafià e lo zenzero fresco sbucciato e grattugiato al momento.
  • LIQUORE DI AMARENE O RATAFIÀ

    Il liquore di amarene o ratafià conosciuta anche come ratafia o ratafiat, risulta essere nato intorno al 1600 in Piemonte, nel monastero di Santa Maria della Sala, ad Andorno Micca, in provincia di Biella. Il liquore di amarene o ratafià è un liquore dolcissimo, succoso e fruttato preparato con amarene o visciole e vino Montepulciano d’Abruzzo o vino rosso corposo, alcool e zucchero. Il liquore di amarene o ratafià come tutte le ricette della tradizione ha diverse varianti da Nord a Sud, con ingredienti diversi a seconda delle ricette contadine che possono prevedere per esempio l’utilizzo di ciliegie nere come in Piemonte o la grappa come base di partenza. Il liquore di amarene o ratafià ...
  • Amarene sciroppate

    In Abruzzo è una ricetta tipica, soprattutto la Ratafia che è un liquore di amarene, ma la procedura è diversa. Ratafia AbruzzeseRubrica Cibo e regioni: Ratafia Abruzzese I liquori Ben tornati dalle vacanze oggi vi presento nella rubrica Cibo e regioni la Ratafia Abruzzese ma devo dire che questa splendido liquore è stato preparato dalla madre di un amico di mio fratello, io non ho mai preparato un liquore ma sicuramente lo preparerò come l’ha fatto lei.
  • LIQUORE CHERRY CON NOCCIOLI DI AMARENE

    Delle ciliegie e delle amarene non si butta via nulla, con i noccioli delle ciliegie avete visto come preparo dei cuscini terapeutici, con i piccioli una tisana drenante e diuretica.oggi vi spiego come preparare un ottimo liquore cherry con i noccioli di amarene che ho tolto dalle amarene sciroppate e da quelle utrilizzate per preparare la Ratafià, quindi con i tanti noccioli che rimangono è nasce questo liquore dal sapore vellutato e dolce, ottimo da gustare a fine pasto come digestivo o nella prepararazione di dolci. Tagliate le amarene in due e privatele del nocciolo, io ho rimosso i noccioli con l’apposito attrezzinoUna volta denocciolate utilizzate le amarene per farle sciroppate o per la ratafià ...