Donna Moderna

Le 10 migliori ricette di “Ragu di seppie

  • Polenta al ragù di seppie

    Polenta al ragù di seppie

    Pulite 800 g di seppie togliendo la sacca dell'inchiostro, gli occhi e i beccucci, quindi tagliatele a cubetti. Unite le seppie, 500 g di pelati e cuocete per 50 minuti, poi condite con sale, pepe e 1 cucchiaio di prezzemolo tritato. Distribuite sulla polenta il ragù di seppie caldo, spolverizzate con 2 cucchiai di prezzemolo tritato e servite.
  • Tagliolini al ragù di seppie e cicale

    Tagliolini al ragù di seppie e cicale

    Nel frattempo tagliare le cicale in tre o quattro pezzi e quando le seppie saranno cotte aggiungerle al sugo.
  • Seppie ripiene

    Seppie ripiene

    Le seppie ripiene sono un secondo piatto di pesce gustoso e semplice da preparare, farcite con pomodori ciliegino, pane e l'interno delle seppie.Per preparare le seppie ripiene iniziate lavando e tagliando a pezzetti i pomodori ciliegino 1; teneteli da parte e dedicatevi a pulire le seppie: staccate delicatamente la testa e i tentacoli dal mantello 2, lavate bene le seppie sotto acqua corrente togliendo la penna di cartillagine e la sacca di inchiostro. Tritate finemente i tentacoli e le teste 3, mentre potete aprire a libro i mantelli delle seppie e tenerli da parte. Ponete le seppie a cuocere in padella dove avevate lasciato parte del condimento 17, allungate con del brodo vegetale 18. Una ...
  • Seppie ripiene

    Seppie ripiene

    Per fare le seppie ripiene vi basteranno davvero pochi ingredienti per fare un piatto decisamente buono e apprezzato da tutti. Seguite la ricetta!Quando volete realizzare la ricetta delle seppie ripiene, fate ammorbidire il pane raffermo in abbondante acqua fredda. Farcite con il composto ottenuto le seppie. Oliate leggermente una pirofila da forno, adagiatevi le seppie ripiene ed infornatele a 180°C per circa 40 minuti.
  • Seppie ripiene

    Seppie ripiene

    Le seppie ripiene sono un classico della cucina di mare: un secondo di pesce sfizioso relativamente facile da cucinare. Pulite e lavate 4 seppie da 250 g di peso ciascuna eliminando sacchette, occhi e beccucci. Tagliate 4 fogli di alluminio che vi serviranno per avvolgere le seppie ripiene in cottura. Appoggiate su ognuno un foglio un poco più piccolo di carta da forno bagnata e strizzata e disponete sopra le seppie. Infornate a 170° C per 40 minuti.Le seppie ripiene sono un classico della cucina di mare: un secondo di pesce sfizioso e leggero relativamente facile da cucinare.
  • Seppie stufate

    Seppie stufate

    un kg di seppie 150 g di fagiolini 6 cuori di carciofo surgelati 2 carote una cipolla una foglia di alloro un pomodoro aglio vino bianco olio sale pepe COME SI PREPARA Pulite le seppie, lavatele e tagliatele a pezzi; dopodiché fatele rosolare su fuoco basso in una casseruola con 3 cucchiai di olio. Rimettete le seppie nella casseruola, bagnate con un bicchiere di vino, salate, pepate, coprite e fate cuocere, a fuoco basso, per 20 minuti.
  • Seppie innamorate

    Seppie innamorate

    Pulire le seppie, dividerle a metà nel senso della lunghezza e togliendo le parti più dure inciderle a losanghe sulla parte esterna. Mettere un po' di olio di oliva in una piccola teglia e rosolare lo spicchio d'aglio, quindi eliminarlo.Pulire le seppie, dividerle a metà nel senso della lunghezza e togliendo le parti più dure inciderle a losanghe sulla parte esterna.
  • Seppie giardiniere

    Seppie giardiniere

    Aggiungere le seppie tagliate a striscioline, i pomodorini tagliati in 4 ed i f Aggiungere le seppie tagliate a striscioline, i pomodorini tagliati in 4 ed i fagiolini crudi tagliati a pezzettoni.
  • Ragù

    Ragù

    Il ragù è uno dei sughi per la pasta tra i più conosciuti e amati in Italia. Qui ve lo proponiamo nella versione classica, che vi piacerà di certo!Quando volete realizzare un buon ragù casareccio, in un mixer tritate la carota fatta a pezzi, il sedano e le cipolle. Il vostro ragù è pronto per accompagnare ogni formato di pasta.
  • Seppie al nero

    Seppie al nero

    Spellate e togliete l'osso alle seppie, facendo attenzione a non rompere la sacca del nero, che metterete da parte. Tagliate le seppie a listarelle di 2 cm di larghezza, mettetele a rosolare in una padella con l'olio, la cipolla tritata e lo.Spellate e togliete l'osso alle seppie, facendo attenzione a non rompere la sacca del nero, che metterete da parte. Tagliate le seppie a listarelle di 2 cm di larghezza, mettetele a rosolare in una padella con l'olio, la cipolla tritata e lo spicchio d'aglio intero, lasciate rosolare per 5 minuti a fiamma vivace. Aggiungete il nero delle seppie sciolto in un bicchiere con un goccio di acqua calda e proseguire la cottura fino a ...
  • Scopri anche