Donna Moderna

Le 10 migliori ricette di “Ragu di cinghiale

  • Ragù di cinghiale

    Ragù di cinghiale

    Il ragù di cinghiale con il sapore deciso della carne di selvaggina conquisterà i vostri ospiti regalandovi un piatto alternativo al ragù bolognesePer preparare il ragù di cinghiale mondate aglio e cipolla e lavate le verdure. Trascorso questo tempo, togliete il coperchio e continuate a cuocere così per mezz’ora per consentire al ragù di cinghiale di asciugarsi 14. A questo punto il vostro ragù di cinghiale sarà pronto per essere utilizzato per le vostre preparazioni 15.
  • Pappardelle al ragù di cinghiale

    Pappardelle al ragù di cinghiale

    Le pappardelle al ragù di cinghiale sono un robusto primo piatto di origine toscana preparate con un saporito ragù di cinghialePer preparare le pappardelle al ragù di cinghiale iniziate dalla realizzazione del condimento. Aggiungete anche il trito di cinghiale 8, il rosmarino sminuzzato e le foglie di alloro 9. Salate 13, pepate e lasciate cuocere coperto per circa 3 ore e mezza a fuoco dolce, quindi togliete il coperchio e lasciate asciugare il ragù per ancora 30 minuti 14. Nel frattempo trasferite il ragù in una pentola capiente, scolate la pasta e versatela nella padella con il condimento 16, mescolate fino ad amalgamare il tutto 17 e servite le vostre pappardelle al ragù di cinghiale ...
  • Tagliolini al ragù di cinghiale

    Tagliolini al ragù di cinghiale

    Tritate finemente la polpa di cinghiale, unitela al soffritto e rosolatela uniformemente per 5 minuti. Riportate il brodo a bollore, gettatevi i tagliolini e fateli cuocere, scolateli molto al dente e conditeli con il ragù di cinghiale.
  • Pappardelle con ragù di cinghiale

    Pappardelle con ragù di cinghiale

    _Lessa le pappardelle in abbondante acqua leggermente salata, scolale e poi condiscile con il ragù di cinghiale caldo.
  • Pappardelle al ragu di cinghiale e porcini

    Pappardelle al ragu di cinghiale e porcini

    Sperimenta un classico: pappardelle al ragu di cinghiale e porciniPreparazione delle pappardelle al ragu di cinghiale e porcini Per preparazione delle pappardelle al ragu di cinghiale e porcini inizia a tagliare la carne a tocchetti e mettila in una terrina con un litro di vino rosso, l'aceto, le erbe aromatiche, le spezie, 2 spicchi di aglio spellati, il limone a pezzi, una foglia di alloro e una costola di sedano, mescola e fai in modo che la carne sia coperta dal liquido. Monda i porcini, tagliali a fettine tra pezzetti grandi e piccoli, poi aggiungi al sugo di cinghiale, regola di sale e continua la cottura per 15 minuti; infine aggiungi il prezzemolo tritato.
  • Tagliatelle al ragù di cinghiale

    Tagliatelle al ragù di cinghiale

    Tagliate grossolanamente la polpa di cinghiale. Scaldate una padella, meglio se antiaderente, a fuoco dolce e trasferiteci il cinghiale. Fate sudare la carne, muovendo la padella per evitare che s'attacchi, quindi rimuovete la padella dal fuoco edTagliate grossolanamente la polpa di cinghiale. Scaldate una padella, meglio se antiaderente, a fuoco dolce e trasferiteci il cinghiale. Unitevi il cinghiale tritato, il timo, il rosmarino e una foglia d'alloro e fate rosolare il tutto per 1-2 minuti, quindi sfumate con il vino.
  • Pappardelle al ragù di cinghiale e porcini

    Pappardelle al ragù di cinghiale e porcini

    Scopri come preparare le pappardelle al ragù di cinghiale e porcini, un primo piatto di carne facile da realizzare, ideale da servire per una cena gustosa. Mondate i porcini, tagliate a fettine i più grandi e a metà quelli più piccoli, aggiungeteli al sugo di cinghiale, regolate di sale e continuate la cottura per 15 minuti; infine, aggiungete il prezzemolo tritato.
  • Lasagne arrotolate al ragù di cinghiale

    Lasagne arrotolate al ragù di cinghiale

    Per il ragù preparate un trito di cipolla, sedano e carota e soffriggete in abbondante olio extravergine di oliva con uno spicchio d’aglio e una foglia di alloro. Aggiungete il cinghiale a tocchetti e fate rosolare a fuoco vivace. Bagnate.Per il ragù preparate un trito di cipolla, sedano e carota e soffriggete in abbondante olio extravergine di oliva con uno spicchio d’aglio e una foglia di alloro. Aggiungete il cinghiale a tocchetti e fate rosolare a fuoco vivace. Cuocete la pasta in abbondante acqua salata, scolatela e conditela nella pentola con il ragù, aggiungete il parmigiano e mantecate in padella a fuoco vivace.
  • Lasagne incannulate al ragù di cinghiale

    Lasagne incannulate al ragù di cinghiale

    Preparate il ragù: fate un trito di cipolla, sedano e carota e soffriggete in abbondante olio extravergine di oliva con uno spicchio d’aglio e una foglia di alloro. Aggiungete il cinghiale a tocchetti e fate rosolare a fuoco vivace. Bagnate.Preparate il ragù: fate un trito di cipolla, sedano e carota e soffriggete in abbondante olio extravergine di oliva con uno spicchio d’aglio e una foglia di alloro. Aggiungete il cinghiale a tocchetti e fate rosolare a fuoco vivace. Cuocete la pasta in abbondante acqua salata, scolatela e conditela nella pentola con il ragù, aggiungete il parmigiano e fate mantecare in padella a fuoco vivace.
  • Tagliatelle al ragù "gentile" di cinghiale

    Tagliatelle al ragù "gentile" di cinghiale

    La presenza del cinghiale nel ragù non deve preoccupare i poco avvezzi alla carne di selvaggina poichè la cottura e la presenza della panna"ingentiliscono" proprio come recita il titolo di questa ricetta, l'eventuale sapore pungente della carne di cinghiale.Non vi preoccupate per la presenza della carne di cinghiale, seguite i nostri accorgimenti e vedrete che la realizzazione di questa ricetta risulterà più facile di quanto pensiate. Tagliate grossolanamente la polpa di cinghiale. Scaldate una padella, meglio se antiaderente, a fuoco dolce e trasferiteci il cinghiale. In un'altra padella fate soffriggere la carote, il sedano e la cipolla tritati finemente, quindi unitevi il cinghiale tritato.
  • Scopri anche