Donna Moderna

Le 10 migliori ricette di “Porcini sott olio

  • Porcini sott'olio

    Porcini sott'olio

    Ecco i porcini utilizzati per questa ricetta: Ecco gli altri ingredienti: Pulire i funghi, tagliare a metà quelli più grossi. QEcco i porcini utilizzati per questa ricetta: Una volta riempiti i vasetti, aggiungere l'olio.
  • Funghi porcini sott’olio

    Funghi porcini sott’olio

    Sistemateli nei vasetti alternando con foglie di alloro spezzettate e grani di pepe, copriteli completamente d’olio, chiudete i vasetti ermeticamente. Controllate spesso il livello dell’olio e aggiungetene altro, qualora fosse necessari in modo che i funghi ne siano sempre coperti.
  • Funghi porcini sott'olio

    Funghi porcini sott'olio

    Mettere i funghi nei vasetti, aggiungere tre grani di pepe, due chiodi di garofano, una foglia di alloro e coprire bene con olio.
  • Funghi porcini sott'olio in conserva

    Funghi porcini sott'olio in conserva

    La ricetta per preparare a casa degli sfiziosissimi funghi porcini sott'olio: una conserva autunnale che potrete gustare come saporito antipasto o contorno. Pulite 1 kg di porcini piccoli; portate a bollore 1 l di aceto di vino bianco e 1/2 l di vino bianco con 5 grani di pepe, 2 spicchi d'aglio spellati, 4 foglie di alloro e poco sale. Immergete i funghi porcini interi; sgocciolateli dopo 5 minuti e fateli asciugare su carta da cucina per 24 ore. Sistemate i funghi porcini in 3-4 vasetti di vetro precedentemente sterilizzati, ottimizzando lo spazio. Battete delicatamente i vasi sul tavolo per non lasciare spazi vuoti, e colmateli con olio d'oliva extravergine, in modo da coprire bene ...
  • Porcini e chiodini sott'olio

    Porcini e chiodini sott'olio

    Impara a realizzare deliziosi porcini e chiodini sott'olio con Donna Moderna, una conserva autunnale a base di funghi facile da preparare. Pulite 2 kg di funghi porcini e funghi chiodini e tagliate metà quelli più grossi. Sterilizzate i vasi da conserva in acqua bollente; versate sul fondo uno strato di olio extravergine d'oliva, sistematevi parte dei funghi, coprite con altro olio e altri funghi. Controllate che i funghi siano coperti d'olio, profumate con un po' di timo e foglie d'alloro e chiudete i vasi ermeticamente. I funghi sott'olio si conservano per 4 mesi; una volta aperto il vaso, vanno tenuti in frigo e consumati entro una settimana.
  • Insalata di pasta, porcini e peperoni sott'olio

    Insalata di pasta, porcini e peperoni sott'olio

    Prepara in poco tempo e facilmente la ricetta Insalata di pasta, porcini e peperoni sott'olio con Sale & Pepe e divertiti in cucina!Come preparare l'insalata di pasta, porcini e peperoni sott'olio Preparare l'insalata di pasta, porcini e peperoni sott'olio richiede davvero pochissimo tempo. Insaporisci con un pizzico di origano e una abbondante macinata di pepe, mescola ancora e servi l'insalata di pasta, porcini e peperoni sott'olio.
  • Funghetti sott'olio

    Funghetti sott'olio

    Scopri la ricetta facile e golosa dei funghetti sott'olio: una conserva fatta in casa da gustare a tavola come contorno o antipasto veloce. Distribuite un primo strato di olio extravergine d'oliva nei vasi sterilizzati, sistematevi quindi i funghi alternandoli con l'aglio, le erbe e qualche granello di pepe e versando su ogni strato un giro d'olio. Copriteli con altro olio, facendo in modo che il livello del liquido superi quello dei funghetti di un paio di dita, e chiudete con i coperchi. Fate riposare i funghetti sott'olio in un luogo fresco e buio per 1 mese prima di consumarli. Provate a leggere anche quella della conserva di porcini e chiodini sott'olio.
  • Tonno sott'olio

    Tonno sott'olio

    Il tonno sottolio è una classica conserva a base di tonno fresco molto semplice da preparare.Per preparare il tonno sottolio iniziate mettendo il trancio crudo in una ciotola contenente acqua fredda, sciacquatelo ripetutamente in modo che perda tutto il sangue, per evitare che durante la cottura questo si coaguli formando degli antiestetici grumi scuri 1. Quando il tonno sarà completamente asciutto procedete alla sterilizzazione dei barattoli dove conserverete il tonno sott'olio, come indicato nelle linee guida del Ministero della Salute riportate in fondo alla ricetta. Ricopritelo di olio extravergine di oliva avendo cura di coprire completamente il tonno ma di lasciare 1 centimetro di spazio dal bordo del barattolo 12 e, con l'aiuto di un ...
  • Pomodori secchi sott'olio

    Pomodori secchi sott'olio

    I pomodori secchi sottolio sono una conserva diffusa nel Sud Italia, in particolare in Puglia e Calabria: è ideale da gustare come antipasto con fette di pane casereccio tipo pugliese, ma anche per arricchire e insaporire svariate preparazioni a base di carne, verdure e sughi saporiti. I pomodori secchi sottolio si preparano solitamente alla fine dell’estate e si posso gustare per tutto l’inverno. Come preparare i pomodori secchi sott'olio Schiacciate gli strati e versate tanto olio extravergine di oliva da coprire completamente i pomodori secchi; eliminate eventuali bolle d'aria e, per essere certi che restino sempre sottolio, mettete tra la conserva e il coperchio, un dischetto di plastica o due stecchi di legno incrociati. Prima ...
  • Pomodori secchi sott'olio

    Pomodori secchi sott'olio

    I pomodori secchi sott'olio sono una conserva che si preparara essiccando i pomodori al sole o in forno. I ponodori sott'olio hanno un sapore deciso.Per preparare i pomodori secchi sottolio lavate e tagliate i pomodori a metà nel senso della lunghezza. Sistemateli ordinatamente su una leccarda ricoperta da carta da forno 1 e cospargeteli con un po’ di sale, lo zucchero e un filo d’olio 2. Invasate i pomodori secchi sistemandoli a strati, aggiungete un po' d'olio extravergine di oliva e pressateli un po' 8. Proseguite con gli strati e infine ricopriteli completamente d’olio 9, avendo cura di lasciare 2 centimetri di spazio dal bordo del barattolo. In caso si siano formate bolle d'aria all'interno, ...
  • Scopri anche