Donna Moderna

Le 10 migliori ricette di “Peperoncini sott olio

  • Ricetta Peperoncini sott'olio

    Ricetta Peperoncini sott'olio

    Pulite 40-50 peperoncini tondi, eliminando i semi. Frullate 300 g di tonno sott'olio con 100 g di alici, 3 cucchiai di capperi e 2 di prezzemolo. Farcite i peperoncini, metteteli nei vasetti sterilizzati, copriteli d'olio, chiudete ermeticamente e riponete la conserva per 1 mese.
  • Peperoncini ripieni sott'olio

    Peperoncini ripieni sott'olio

    Regalare un vasetto di questi peperoncini da grande soddisfazione, tutti con la bocca spalancata a guardare queste palline ripiene e a chiedersi come si fanno. E invece farli è facilissimo.Per prima cosa sciacquiamo i peperoncini sotto l'acqua corrente e mettiamoli ad asciugare per qualche ora.. Procediamo con la farcitura dei peperoncini: ATTENZIONE! I peperoncini vanno maneggiati con i guanti per evitare irritazioni varie. Riempiamo i peperoncini, sembra complicato ma invece è un'operazione facile e veloce. Versiamo l'olio fino a coprirli, tappiamoli e procediamo con la pastorizzazione.
  • Peperoncini piccanti ripieni sott' olio

    Peperoncini piccanti ripieni sott' olio

    Pulite bene i peperoncini togliendo il picciolo ed i semini che si trovano all'interno dei peperonicini, durante questa operazione indossate dei guanti in lattice. In una ciotola mettete i peperonicini con l'aceto, il vino e l'acqua, se i.Pulite bene i peperoncini togliendo il picciolo ed i semini che si trovano all'interno dei peperonicini, durante questa operazione indossate dei guanti in lattice. Passate i peperoncini sopra un panno, appoggiate i peperoncini con l'apertura verso il basso e lasciate sgocciolare per 24 ore. Adesso si possono cominciare a riempire i peperoncini. Con un cucchiaino riempite i peperoncini fino al bordo. Trasferite i peperoncini nei vasi sterilizzati, i peperonicini devono essere messi vicini tra di loro. Coprite con ...
  • Peperoncini piccanti ripieni sott'olio

    Peperoncini piccanti ripieni sott'olio

    Pulire bene i peperoncini usando dei guanti, togliere tutti i semini interni e anche i filamenti bianchi, se ci sono, sciacquarli sotto l'acqua corrente, e metteteli ad asciugare un po'. Pulire bene i peperoncini usando dei guanti, togliere tutti i semini interni e anche i filamenti bianchi, se ci sono, Nel frattempo portare ad ebollizione l'aceto con l'acqua, il cucchiaio d'olio, lo zucchero ed il sale. Quando bolle, buttare i peperoncini e quando sarà ripreso il bollore scolarli, Inserire i peperoncini in un vaso sterilizzato e riempire con ottimo olio extravergine d'oliva.
  • Melanzane sott’olio

    Melanzane sott’olio

    Bastano pochi semplici ingredienti e una mezz'ora di tempo per preparare questa prelibata conserva: le melanzane sott'olio sono ideali come contorno da abbinare ai salumi per dare un tocco di novità al classico antipasto all'italiana. Come preparare le melanzane sott'olio Unite 3-4 peperoncini freschi e versate 1 l di aceto bianco e 1/2 l di vino bianco. Trascorso il tempo necessario, strizzate le melanzane e asciugatele con della carta assorbente, quindi riponetele in una ciotola insieme a 4-5 rametti di menta, 5-6 foglie di alloro, 4 spicchi d'aglio sbucciati e versate dell'olio extravergine di oliva fino a ricoprire gli ingredienti. Trasferite il composto in 4 vasi di vetro da 2,5 dl, riempiendo bene e premendo ...
  • Pomodori secchi sott'olio

    Pomodori secchi sott'olio

    I pomodori secchi sottolio sono una conserva diffusa nel Sud Italia, in particolare in Puglia e Calabria: è ideale da gustare come antipasto con fette di pane casereccio tipo pugliese, ma anche per arricchire e insaporire svariate preparazioni a base di carne, verdure e sughi saporiti. I pomodori secchi sottolio si preparano solitamente alla fine dell’estate e si posso gustare per tutto l’inverno. Come preparare i pomodori secchi sott'olio Schiacciate gli strati e versate tanto olio extravergine di oliva da coprire completamente i pomodori secchi; eliminate eventuali bolle d'aria e, per essere certi che restino sempre sottolio, mettete tra la conserva e il coperchio, un dischetto di plastica o due stecchi di legno incrociati. Prima ...
  • Peperoni sott’olio

    Peperoni sott’olio

    I peperoni sott'olio fatti in casa sono un'ottima conserva da gustare in autunno e in inverno come antipasto sfizioso o contorno freddo. Come preparare i peperoni sott'olio Schiacciate il primo strato e procedete allo stesso modo per gli altri strati fino ad arrivare a 2 cm dal bordo del vasetto, poi versate olio extravergine di oliva fino a coprire completamente i peperoni, attendete che l’olio si assesti nel barattolo e chiudete ermeticamente con i coperchi. Mettete i vasetti con i peperoni sott'olio in una pentola capiente, disponendo tra l’uno e l’altro dei canovacci e copriteli con acqua fredda. Lasciate raffreddare i barattoli in acqua, poi asciugateli e conservate i peperoni sottolio in una credenza fresca ...
  • Ricetta Finferli sott'olio

    Ricetta Finferli sott'olio

    Fate imbiondire 5 spicchi di aglio in 5 dl di olio extravergine di oliva, poi eliminateli, quindi versate i funghi e cuoceteli per 5 minuti mescolando energicamente per farli impregnare in modo uniforme. Tritate assieme 1 manciata di prezzemolo fresco e 2 peperoncini rossi piccanti, staccate le foglie di 2 rametti di basilico e spezzettatele con le mani, al termine unite tutto ai funghi. Versate funghi, aromi e olio in barattoli in vetro a chiusura ermetica precedentemente sterilizzati, aggiungete 2 dl di olio extravergine di oliva crudo tenuto da parte e chiudeteli. Lasciate riposare i barattoli con la conserva per almeno 1 mese in un luogo fresco e buio, quindi servite i finferli sott'olio come ...
  • Pomodori secchi sott'olio

    Pomodori secchi sott'olio

    I pomodori secchi sott'olio sono un ingrediente furbissimo da tenere in cucina per utilizzarlo in mille modi ogni qual volta ne abbiate voglia. Con i pomodori secchi sott'olio potrete insaporire i vostri sughi, dare un tocco in più alla farcie o anche per realizzare dei fantastici crostini. A questo punto, coprite i pomodori secchi con l'olio extravergine d'oliva. Prima di chiudere il barattolo assicuratevi che l'aria intrappolata sia fuoriuscita, quindi rabboccate con altro olio fino a ricoprire il tutto. Lasciate riposare i pomodori secchi sott'olio per minimo qualche giorno in modo che si insaporiscano bene; più riposeranno e più risulteranno saporiti.
  • Funghi trifolati sott'olio

    Funghi trifolati sott'olio

    Funghi trifolati sott'olio: una ricetta questa da tener presente quando si vogliono conservare a lungo e trovarli poi in dispensa quando si vuole!Quano volete preparare i funghi trifolati sott'olio, per prima cosa preparate un trito abbastanza fine con: aglio, prezzemolo e peperoncino. Aggiungete il trito appena preparato all'inteno di una padella insieme ad un giro d'olio extravergine d'oliva. Ricoprite completamente i funghi con l'olio extravergine d'oliva.
  • Scopri anche