Donna Moderna

Le 10 migliori ricette di “Pectina

  • Pectina casalinga

    Pectina casalinga

    Il giorno prima spremere un limone in una terrina dove riporre anche le buccie delle mele. Ecco le mele utilizzate: Conservare gli spicchi di mela puliti con un po' di succo di limone per consumarli nei giorni seguenti. Mettere tutti i torsoli e lIl giorno prima spremere un limone in una terrina dove riporre anche le buccie delle mele. Conservare gli spicchi di mela puliti con un po' di succo di limone per consumarli nei giorni seguenti. Mettere tutti i torsoli e le bucce in una pentola coprendoli con acqua. Far bollire coperto per 40 minuti, dopodiché filtrare il tutto con un passino e dei tovaglioli in un´altra pentola. Passate circa 12 ore, riaccendere il ...
  • Pectina fai da te per marmellate e confetture

    Pectina fai da te per marmellate e confetture

    Per dare a confetture e a marmellate fatte in casa la consistenza ideale senza incappare in cotture lunghissime basta aggiungere un po' di pectina, una sostanza naturale che si trova nella frutta e che in dosi concentrate ha potere addensante. Per preparare la pectina per prima cosa affettate 5 kg di mele non troppo mature, torsolo e buccia compresi, irroratele con il succo di 3 limoni e fatele cuocere per 1 ora coperte a filo di acqua. La pectina fai da te sigillata in vetro si conserva in dispensa fino a 4 mesi. Per preparare la marmellata con la pectina mettete in una pentola 1 kg di frutta a pezzetti, 1 vasetto di pectina fatta ...
  • Marmellata di mele con pectina fatta in casa

    Marmellata di mele con pectina fatta in casa

    Ecco la pectina realizzata in casa ed imbottigliata. Mettere le mele tagliate grossolonamente, lo zucchero e il limone in una pentola abbastanza capace a cuocere per circa 3 ore aggiungendo a metà cottura la pectina. Invasare ed accompagnare.Ecco la pectina realizzata in casa ed imbottigliata. Mettere le mele tagliate grossolonamente, lo zucchero e il limone in una pentola abbastanza capace a cuocere per circa 3 ore aggiungendo a metà cottura la pectina.
  • Confettura di ciliegie con pectina

    La confettura di ciliegie con pectina, a pezzi, molto utile per guarnire torte e dolci in genere. Per fare la confettura di ciliegie che restassero il più possibile intere, ho usato la pectina, cosi avendo bisogno di poco tempo per la cottura ho ottenuto lo scopo prefissatami. Metterle in una pentola profonda, aggiungere la busta di pectina, quando inizia a bollire aggiungere lo zucchero e il succo di limone. La confettura di ciliegie con pectina, a pezzi è pronta e voi siete pronti per usarla?
  • GialloZafferano

    GialloZafferano

    Le caramelle gelee sono morbide leccornie di gelatina ricoperte di zucchero semolato con succo di arancia, zucchero, burro, pectina e colla di pesce.Per preparare le caramelle gelèe all’arancia, grattugiate la scorza di un'arancia ben lavata e asciugata 1, quindi spremete le arance e filtrate il loro succo 2. Trascorso il tempo necessario aggiungete la pectina alla quantità di zucchero tenuto da parte 7 e unite la miscela al succo in ebollizione 8, mescolando bene con una frusta per non creare grumi e per fare sciogliere completamente la pectina.
  • Ricetta Marmellata di uva

    Ricetta Marmellata di uva

    Unite 40 g di gherigli di noci tritati molto grossolanamente, togliete dal fuoco, aggiungete 20 g di pectina, una sostanza addensante per confetture in commercio spesso in formato in polvere, e mescolate bene. Limitate gli ingredienti a 4: bastano infatti uva, zucchero, vino o spumante dolce e pectina per ottenere un ottimo risultato. Sapete che con l'uva bianca, lo zucchero e la pectina potete preparare anche una originale gelatina?
  • Fantasia di primavera

    Fantasia di primavera

    Mescolarvi la pectina. Mescolarvi la pectina.
  • Confettura di prugne

    Confettura di prugne

    La confettura di prugne che Sale&Pepe ti presenta qui di seguito, è realizzata con prugne rosse, zucchero e un pizzico di pectina che aiuta ad addensare la marmellata evitando di cuocere troppo la frutta, senza alterarne il sapore Metti un cucchiaino di pectina in una terrina con del succo di limone, aggiungi il restante zucchero; mescola bene.
  • Marmellata di lamponi

    Marmellata di lamponi

    I lamponi, come le fragole non contengono pectina e quindi la confettura, grazie anche alla breve cottura, risulterà fluida anche se profumatissima. Sia i ribes che le mele, sono frutti ricchi di pectina, un addensante naturale, e non alterano ne il sapore ne il colore della confettura.
  • Marmellata di more senza pectina (golosa e naturale)

    Marmellata di more senza pectina Questa volta non ho voluto usare la pectina per vedere se il risultato era altrettanto buono come quando la uso. Preparazione della marmellata di more senza pectina
  • Scopri anche