Donna Moderna

Le 10 migliori ricette di “Pastella per pesce

  • Ricetta Pesce in pastella aromatica

    Ricetta Pesce in pastella aromatica

    Il fritto misto di pesce è un secondo piatto sfizioso che fa pensare subito al mare; il pesce in pastella aromatica è veloce da preparare e ideale per il pranzo della domenica.
  • Pastella soffice

    Pastella soffice

    Versate 1,5 dl di latte gradualmente e mescolate finché avrete ottenuto una pastella liscia.
  • Pastella per fritti

    Pastella per fritti

    Una pastella densa e corposa per fritti di pesce e verdure: una volta cotta avvolgerà teneramente gli ingredienti per memorabili aperitivi!Per preparare la pastella per fritti come prima cosa separate i tuorli dagli albumi 1. A questo punto unite gli albumi montati a neve 10 e incorporateli alla pastella utilizzando una spatola e mescolando dal basso verso l'alto delicatamente 11. Non appena la pastella risulterà omogenea e spumosa 12 potrete utilizzarla!
  • Pollo in pastella

    Pollo in pastella

    Condire i pezzi di pollo con la salsa di pesce, il sale ed il pepe. Condire i pezzi di pollo con la salsa di pesce, il sale ed il pepe. Mischiare i pezzi di pollo nella pastella affinché ne vengano completamente ricoperti. Prendere i pezzi di pollo, uno alla volta, coperti dalla pastella e versare nell'olio bollente.
  • Baccalà fritto in pastella

    Baccalà fritto in pastella

    Immergi il pesce nella pastella ottenuta e lasciacelo per 3 minuti. Baccalà fritto in pastella Il baccalà è un pesce nordico, che viene da regioni soprattutto scandinave, ma anche dal Canada. Viene utilizzato in cucina per diversi piatti caldi e deliziosi secondi di pesce, accompagnato da verdure delicate o patate. È facile da realizzare e, durante la cottura, la pastella si trasforma in una deliziosa crosticina croccante e gustosa.
  • Pastella al vino bianco

    Pastella al vino bianco

    Scopri come preparare la pastella al vino bianco. Una pastella molto morbida adatta alla frittura di verdure come cavolfiori, finocchi e carciofi. Dovrete ottenere una pastella semifluida senza grumi che lascerete riposare per 1 circa. Trascorsa la fase di riposo, con una frusta a mano, montate 1 albume a neve densissima e unitelo con delicatezza alla pastella al vino bianco, sollevandola dal basso verso l'alto e non in senso circolare.La pastella al vino bianco, molto morbida, è adatta soprattutto alla frittura di verdure invernali, per esempio cavolfiori, finocchi, carciofi. Non va bene, invece, per la frutta per cui è meglio preparare la pastella alla birra. Provate per esempio la semplicissima pastella all'acqua, la super coprente ...
  • Cavolfiore in pastella

    Cavolfiore in pastella

    Il cavolfiore in pastella è un contorno a base di cimette di cavolfiore avvolte in morbida pastella; una volta fritte risultano molto fragranti!Per preparare il cavolfiore in pastella eliminate le foglie esterne, strappandole con le mani 1 e con un coltellino eliminate anche la parte del gambo 2. Nel frattempo occupatevi di realizzare la pastella: setacciate la farina in una ciotola 5 e unite l'acqua frizzante fredda a filo, sbattendo con una frusta 6. Una volta ottenuta una pastella liscia, aggiungete un pizzico di sale 8 e immergetevi le cimette di cavolfiore 8. Versate l'olio di semi in un tegame e scaldatelo fino a che il termometro non raggiungerà la temperatura di 170°, poi prelevate ...
  • Pastella per fritti

    Pastella per fritti

    Pastella per fritti Se volete ottenere fritti leggeri e croccanti, in questa ricetta Grazia propone due modi per preparare la pastella: una classica, della tradizione italiana, e una in stile “tempura” di origine giapponese. Scoprite la pastella per fritti più adatta a voi con queste ricette Come preparare la pastella per fritti Per la pastella classica: versate 100 gr di farina”00” in una ciotola e aggiungete a filo 2 dl scarsi di acqua minerale gassata freddissima, mescolando con una frusta a mano per evitare il formarsi di grumi. Aggiungete al composto di farina un albume montato a neve con una presa di sale e incorporateli con una spatola e movimenti delicati dal basso verso l’alto, ...
  • Salvia fritta in pastella

    Salvia fritta in pastella

    La salvia fritta in pastella viene preparata utilizzando belle foglie di salvia da intingere in una pastella fatta di farina, birra e poi fritte.Per preparare la salvia fritta in pastella lavate bene le foglie di salvia sotto abbondante acqua fresca corrennte 1, poi fatele asciugare su di un vassoio foderato con carta assorbente da cucina 2. continuate a mescolare fino ad ottenere un pastella omogenea e priva di grumi 4, poi regolate di sale a vostro piacere 5. Una volta pronta, intingete le foglie di salvia una per una nella pastella che avete preparato 6, Aggiustate di sale e servite le foglie di salvia fritte in pastella immediatamente 12.
  • Cavolfiore in pastella

    Cavolfiore in pastella

    Il cavolfiore in pastella è un classico siciliano, più precisamente di Messina. Dovrete ottenere una pastella morbida ma sufficientemente densa. Tuffate questo composto nella pastella a base di uova e mescolate bene il tutto. Procedete nello stesso modo fino ad esaurire tutta la pastella. Servite il cavolfiore in pastella ancora ben caldo su di un vassoio salandolo con fiocchi di sale solo all'ultimo momento.
  • Scopri anche