Donna Moderna

Le 10 migliori ricette di “Pastella per friggere

  • Pastella per friggere

    Pastella per friggere

    Leggi la ricetta facilissima per preparare una pastella classica adatta alla frittura di tanti tipi di alimenti diversi. Per preparare la pastella classica per friggere circa 750 g di alimenti occorrono 100 g di farina, 1 uovo, 1 dl di latte e sale. Preparata la pastella lasciatela"riposare" per almeno 15 minuti. Quindi immergete ripetutamente nel composto i cibi da friggere, sgocciolandoli prima di tuffarli nell'olio bollente. Per un pastella leggera con farina, acqua e bianco d'uovo potete semplicemente versare a filo 2 dl scarsi di acqua minerale frizzante in 100 g di farina e mescolare il composto con una frusta. In alternativa, potete preparare anche una pastella volutamente grumosa, tipo tempura, mescolando velocemente 1 uovo ...
  • Come friggere: 5 regole base

    Come friggere: 5 regole base

    Ecco gli accorgimenti giusti per friggere ad arte. Per sapere se il grasso vegetale è pronto per regalarci la sua magia, butta nella padella un crostino di pane o un pezzetto di carota: se affiora in superficie sfrigolando e forma tante bollicine tutto intorno, l'olio è pronto per iniziare a friggere.La quarta regola riguarda la quantità.
  • Pastella all'acqua

    Pastella all'acqua

    La pastella all'acqua è la pastella per friggere più semplice che ci sia; tra le sue qualità c'è che è molto leggera, veloce e ideale per fritti croccanti.La pastella all'acqua è la pastella per friggere più semplice e povera che ci sia; tra le sue qualità c'è che è molto leggera, veloce da fare e permette di ottenere un fritto molto croccante. Per preparare la pastella all'acqua per prima cosa setacciate 100 g di farina in una ciotola. Sempre mescolando con un cucchiaio, unite 1/2 bicchiere di acqua minerale gasata versandola a filo, in modo da ottenere un composto semifluido e senza grumi.Questa pastella molto versatile è indicata per friggere i pesci, ma anche i ...
  • Pastella alla birra

    Pastella alla birra

    La pastella alla birra, molto leggera, serve per friggere la frutta a fettine in particolare le mele. Coprite la ciotola e lasciate riposare la pastella alla birra per 1 ora. La pastella alla birra, molto leggera, serve per friggere la frutta a fettine in particolare le mele. Un'altra pastella per friggere adatta alla frutta è la pastella al vino bianco che va benissimo anche per le ricette a base di verdura.La pastella al limone, molto aromatica, esalta invece il sapore di molluschi e crostacei, la pastella al latte è perfetta per i fiori di zucca, ma si presta a"rivestire" anche la carne. Che dire poi della semplicissima pastella all'acqua?
  • Pastella al latte

    Pastella al latte

    Scopri la ricetta semplicissima della pastella al latte, molto coprente, adatta per friggere fiori di zucca e altre verdure, ma anche la carne. Mescolate il composto sollevandolo dal basso verso l'alto e non rigirandolo in senso circolare.La pastella al latte, super coprente, serve in particolare per friggere fiori di zucca e altre verdure, ma anche la carne. Con le dosi indicate potrete friggere circa 750 g di alimenti. Provate la pastella al vino bianco. Siete in cerca di una pastella per friggere aromatica che esalti il sapore di crostacei e molluschi? Provate la pastella al limone. Altre ricette da sperimentare sono poi la semplicissima pastella all'acqua, la pastella alla birra e la pastella al latte.
  • Frittini in pastella aromatica

    Frittini in pastella aromatica

    Preparate una pastella per friggere classica mescolando con una frusta 120 g di farina, 1 cucchiaino di lievito, 1 uovo, una presa di sale, la scorza di 1/2 limone grattugiata e 1 dl di acqua fino a ottenere un composto omogeneo. Passate le mozzarelline nei 60 g di farina rimasti, poi immergetele nella pastella aromatica e infine tuffatele nell'olio bollente. Servite i frittini alla pastella aromatica molto caldi, accompagnandoli, se vi piace, con una insalatina tagliata finissima e condita con olio extravergine d'oliva, sale e limone o aceto.Sfiziosissimi bocconcini di formaggio filante insaporiti da una pastella alle erbe semplice ma profumata. I frittini in pastella aromatica sono stuzzichini perfetti per un aperitivo fatto in casa ...
  • Pastella soffice

    Pastella soffice

    Versate 1,5 dl di latte gradualmente e mescolate finché avrete ottenuto una pastella liscia.
  • Pastella al limone

    Pastella al limone

    Ecco la ricetta per fare la pastella al limone, aromatica, ideale per fritture di mare. In particolare per friggere gamberi, mazzancolle, cozze e molluschi. Levate dal fuoco, incorporate alla pastella 1 tuorlo d'uovo e, sempre mescolando o sbattendo con una frusta, e 2 cucchiai di acqua calda. Mescolate di nuovo e fate raffreddare la pastella al limone infine incorporate 1 albume montato a neve densissima.La pastella al limone, piuttosto morbida, va benissimo per le fritture di mare. Ottima in particolare per friggere piccoli crostacei come gamberi e mazzancolle, cozze e molluschi vari. Sperimentate diverse pastelle per friggere: provate per esempio la semplicissima pastella all'acqua, la pastella alla birra, la pastella al latte e la pastella ...
  • Pastella per fritti

    Pastella per fritti

    Se volete ottenere fritti leggeri e croccanti, in questa ricetta Grazia propone due modi per preparare la pastella: una classica, della tradizione italiana, e una in stile “tempura” di origine giapponese. Scoprite la pastella per fritti più adatta a voi con queste ricette Come preparare la pastella per fritti Per la pastella classica: versate 100 gr di farina”00” in una ciotola e aggiungete a filo 2 dl scarsi di acqua minerale gassata freddissima, mescolando con una frusta a mano per evitare il formarsi di grumi. Aggiungete al composto di farina un albume montato a neve con una presa di sale e incorporateli con una spatola e movimenti delicati dal basso verso l’alto, per ottenere una ...
  • Pastella al vino bianco

    Pastella al vino bianco

    Scopri come preparare la pastella al vino bianco. Una pastella molto morbida adatta alla frittura di verdure come cavolfiori, finocchi e carciofi. Dovrete ottenere una pastella semifluida senza grumi che lascerete riposare per 1 circa. Trascorsa la fase di riposo, con una frusta a mano, montate 1 albume a neve densissima e unitelo con delicatezza alla pastella al vino bianco, sollevandola dal basso verso l'alto e non in senso circolare.La pastella al vino bianco, molto morbida, è adatta soprattutto alla frittura di verdure invernali, per esempio cavolfiori, finocchi, carciofi. Non va bene, invece, per la frutta per cui è meglio preparare la pastella alla birra. Con le dosi indicate potete friggere circa 750 g di ...
  • Scopri anche