Donna Moderna

Le 10 migliori ricette di “Pasta choux

  • Pasta choux (bignè)

    Pasta choux (bignè)

    La pasta choux è una pasta leggera e delicata, che viene usata in cucina generalmente per preparare bignè con ripieni sia dolci che salati.Per preparare la pasta choux come prima cosa versate in una casseruola l'acqua 1, il latte 2, lo zucchero 3 Distanziandoli tra di loro formate dei mucchietti di pasta della grandezza di una noce 18.
  • Pasta choux per bignè

    Pasta choux per bignè

    Con la pasta choux potete realizzare bignè da farcire con preparazioni salate, con crema oppure bignole semplici. Come preparare la pasta choux per bignè Mettete l’impasto in una tasca per dolci con bocchetta liscia di metallo e premendo fate scendere sulla piastra dei ciuffetti di pasta grandi come noci ben distanziati tra loro.
  • La pasta choux (pasta dei bignè)

    La pasta choux (pasta dei bignè)

    Se ti piace cucinare, impastare, preparare con le tue mai dolci invitanti e antipasti un po’chic per stupire la tua famiglia e i tuoi amici, non puoi non saper fare la pasta choux! La pasta choux si può fare a casa! È proprio durante la seconda cottura che la pasta choux prende vita, si gonfia diventando dorata e fragrante in superficie e quasi vuota all'interno: il bignè perfetto e fragrante fuori, dentro ha un impasto soffice e morbido con un vuoto pronto ad accogliere innumerevoli farciture, dolci o salate La ricetta di Sale&Pepe per preparare la pasta choux è una tecnica di cucina semplice, per ottenere un ottimo impasto da cuocere al forno o fritto. ...
  • Pasta choux o per bignè

    Pasta choux o per bignè

    La pasta choux o pasta per bignè è una di quelle preparazioni base che non potete ignorare, anzi dovete proprio imparare a prepararla perchè vi salverà in molte occasioni uscendone con un grandioso successo!Riunite in un pentolino l'acqua ed il burro tagliato a pezzi, insaporite con un pizzico di sale e di zucchero. Quando la miscela di acqua e burro giunge a bollore aggiungete la farina, sempre a fuoco acceso, tutta in una volta e mescolate velocemente affinché si formi subito una pasta omogenea.
  • Ricetta Pasta choux passo a passo

    Ricetta Pasta choux passo a passo

    Bigné, profiteroles, èclairs vengono tutti realizzati con questa pasta, non difficile da fare ma diversa da tutte le altre. Preparare la pasta choux, ovvero la pasta dei bignè, è piuttosto semplice: basta avere un po' di pazienza e gli strumenti giusti: un forno affidabile per la cottura e una tasca da pasticciere per formarli. Quando tutti gli choux saranno pronti, incideteli lateralmente e riempiteli con una farcia dolce o salata a vostro piacere. Ricordate che la pasta da choux andrebbe consumata subito, altrimenti diventa grigiastra e si sbriciola, ma si può congelare facilmente, e in in freezer, grazie al suo alto contenuto di grassi, si può conservare tranquillamente anche per 12 mesi.
  • Pasta Sfoglia

    Pasta Sfoglia

    La pasta sfoglia è una tipica preparazione di base utilizzata in pasticceria per la realizzazione di molti dolci e torte salate.Per preparare la pasta sfoglia come prima cosa iniziate a realizzare il pastello. Posizionate poi il panetto sul pastello a rombo 22 e incassatelo richiudendo i lembi di pasta verso il centro 23. Non sovrapponete troppo i lembi di pasta uno su l'altro in modo da incastonare perfettamente il burro 24. Per realizzare la prima piega come prima cosa dovrete stendere la pasta. Portate una delle estremità della pasta verso il centro del rettangolo, spingendola leggermente oltre 4. La pellicola infatti permette di mantenere l'umidità all'interno e non far seccare la pasta. Come fatto prima, ...
  • Pasta madre

    Pasta madre

    Provate la pasta madre! La pasta madre o lievito naturale nasce dalla fermentazione che avviene unendo acqua e farina ma questo processo naturale ha bisogno di tempi lunghissimi! Se il vostro panettiere di fiducia vi regala un panetto di pasta madre, in questa ricetta troverete anche i consigli per conservarla e mantenerla attiva! Come preparare la pasta madre Riprendete l’impasto e stemperatelo aggiungendo 4,5 cl di acqua tiepida, unite 100 gr di farina di grano tenero"00" e impastate nuovamente per ottenere una pasta liscia e omogenea, riponetela nella ciotola, copritela ancora con un pianto e lasciate nuovamente lievitare per 48 ore sempre in un luogo tiepido della casa. Se l’impasto è cresciuto e sono visibili ...
  • Pasta fredda

    Pasta fredda

    La pasta fredda è una fresca insalata di pasta leggera e gustosa, realizzata con verdura di stagione e ingredienti di qualità!Per preparare la pasta fredda, per prima cosa mettete a bollire una pentola capiente di acqua salata. Lessate la pasta nella stessa acqua in cui avete sbollentato le verdure 7 e cuocetela al dente. Nel frattempo potete preparare il resto degli ingredienti che vi serviranno per condire la pasta: lavate e tagliate i pomodorini in 4 parti 8, poi tagliate la mortadella 9 Quando la pasta sarà molto al dente, scolatela 11 e trasferitela in una ciotola; conditela con un filo d’olio 12 e mescolate bene per evitare che diventi collosa; lasciate che si raffreddi ...
  • Pasta sfoglia

    Pasta sfoglia

    La pasta sfoglia è una ricetta base in cucina, indispensabile per la realizzazione di preparazioni sia dolci che salate. Seguite Enzo, il nostro pasticcere, che vi svelerà con pazienza la piegatura e i trucchi per una pasta sfoglia perfetta!Come prima cosa preparate il pastello: riunite nella ciotola dell'impastatrice la farina 00, la farina manitoba ed il sale. Ora ristendete con il mattarello la pasta fino a formare un rettangolo e incominciate a dare le pieghe per la sfoglia: incominciate a fare una piega a tre ripiegando 1/3 del rettangolo verso il centro, dopo di chè ripiegate l'altro lato rimasto sopra alla pasta già piegata. Ristendete la pasta allungando tutti i lati e formando un rettangolo. ...
  • Pasta biscotto

    Pasta biscotto

    La Pasta biscotto è un impasto di base generalmente utilizzato per la preparazione di rotoli farciti con creme e marmellate. Per preparare la pasta biscotto iniziate dividendo i tuorli dagli albumi. Estraete la pasta biscotto dal forno, toglietela immediatamente dalla teglia, poggiandola con tutta la carta forno su di un piano. Spolverizzate la superficie della pasta biscotto con dello zucchero semolato, in modo che non si appiccichi 8, e sigillatela immediatamente con della pellicola, ripiegandola anche sotto i lati 9. In questo modo la pasta biscotto raffreddandosi tratterrà al suo interno tutta l’umidità che servirà a renderla elastica e l’aiuterà a piegarsi senza creparsi. Quando la pasta biscotto sarà fredda togliete la pellicola, farcitela con ...
  • Scopri anche