Donna Moderna

Le 10 migliori ricette di “Pasta alla genovese napoletana

  • Pasta fredda alla napoletana

    Pasta fredda alla napoletana

    L'insalata di pasta fredda alla napoletana è buonissima, ma non è per tutti. con il peperone verde, il peperoncino, la cipolla e l'aglio, è strong!Per preparare la pasta fredda alla napoletana dovrete come prima cosa mettere sul fuoco una pentola colma d'acqua che dovrete salare adeguatamente, quindi a bollore tuffate la pasta e fate cuocere al dente. Condite, ora, la pasta con le verdure, il provolone che avrete tagliato a cubetti, l'aglio ed il peperoncino preventivamente tritati, del basilico spezzettato a mano per evitare che si ossidi, dell'aceto a vostro gusto, sale e pepe e abbondante olio extravergine d'oliva. Mescolate tutto molto bene affinchè l'insalata di pasta fredda alla napoletana possa condirsi alla perfezione.
  • Pasta e fagioli alla napoletana

    Pasta e fagioli alla napoletana

    Pasta e fagioli alla napoletana: un piatto della tradizione facilissimo da preparare dalle mille varianti, provate questa, vedrete che soddisfazione!Per fare pasta e fagioli alla napoletana bisogna lessare i fagioli dopo averli lasciati in ammollo per una notte in acqua. Unite, a questo punto, la pasta mista, un bel pizzico di origano e portate la pasta a cottura al dente. Quando la pasta sarà al dente, spengete il fuoco e fate riposare per cinque minuti.
  • Ricetta Pasta alla napoletana

    Ricetta Pasta alla napoletana

    Preparazione 280 g di bucatiniuna melanzana300 g di pelatibasilico100 g di olive nereun cucchiaio di capperi180 g di mozzarellagrana grattugiato2 cucchiai di olio10 g di burrosalepepe Scaldate l’olio in una padella, unitevi la melanzana a dadini e friggeteli, poi trasferiteli in una casseruola. Aggiungete i pelati frullati, salate, pepate e cuocete per 20 minuti. Rovesciate …
  • Pasta e cavolfiore alla napoletana

    Pasta e cavolfiore alla napoletana

    Pasta e cavolfiore alla napoletanaQuando volete preparare pasta e cavolfiore alla napolentana: tagliate a cubetti il lardo, quindi tritatelo al coltello e, mettetelo, in una casseruola dai bordi alti. Raggiunto il bollore, versate nella casseruola la pasta e, portatela a cottura. Al termine di cottura della pasta, tritate in maniera abbastanza fine un ciuffo di prezzemolo. Unite una parte di prezzemolo tritato nella casseruola, mescolate e, lasciate profumare bene la pasta per qualche istante. Servite la pasta e cavolofiore alla napoletana con una spolverata di prezzemolo tritato messo da parte in precedenza, per dare colore e freschezza al piatto, un filo d'olio extravergine d'oliva a crudo e, se gradite date anche una macinata di pepe.
  • Pandolce genovese

    Pandolce genovese

    Come preparare il pandolce genovese Setaccia 200 gr di farina in una ciotola capiente, forma la fontana e aggiungi al centro 40 gr di pasta di pane, comincia a impastare aggiungendo acqua tiepida quanto basta per ottenere un composto omogeneo; forma un panetto coprilo con la pellicola alimentare e lascialo lievitare 1 notte. Scalda il forno a 180°, inforna il pandolce genovese e cuoci per 60 minuti.
  • Ricetta Maccheroni alla genovese

    Ricetta Maccheroni alla genovese

    A dispetto del nome, la ricetta dei maccheroni alla genovese o con la"genovese" non è di tradizione ligure, bensì napoletana. Cuoci al dente in acqua bollente salata 320 g di pasta di semola di grano duro. Prepara una pasta al forno con la genovese!
  • Focaccia alla genovese

    Focaccia alla genovese

    La focaccia alla genovese è una specialità ligure, spesso usata in sostituzione del pane: alta non meno di 2 centimetri, solitamente si consuma già dalla prima colazione oppure come aperitivo, accompagnata da salumi e da un buon bicchiere di vino. La tradizionale focaccia alla genovese necessita di una lavorazione non inferiore a 8 ore, con una lievitazione molto lunga. Come preparare la focaccia alla genovese Riprendete l’impasto lievitato e lavoratelo ancora un minuto; stendete la pasta in un placca da forno con un filo di olio extravergine di oliva, tiratelo con le mani dal centro verso l’esterno, cercando di ottenere un rettangolo con uno spessore di 2 cm omogeneo, facendo attenzione a non rompere l’impasto. ...
  • Ricetta Pasta con la zucca alla napoletana

    Ricetta Pasta con la zucca alla napoletana

    La pasta con la zucca, conosciuta anche come pasta e coccozza, è un primo piatto povero e molto semplice da preparare, tipico della cucina napoletana. Si possono scegliere diverse tipologie di pasta ma la più indicata è quella corta che permette di accogliere il sugo e renderlo un tutt’uno con la pasta. Intanto lessate la pasta in abbondante acqua bollente salata, fino a metà cottura. Irrorate la pasta con un mestolo dell'acqua di cottura e finite di cuocerla, come se si trattasse di un risotto, bagnandola, se necessario con altra acqua di cottura. Togliete la pasta dal fuoco, eliminate l'aglio, regolate di sale e pepe, condite con il prezzemolo tritato e con abbondante parmigiano reggiano ...
  • Torta pasqualina genovese

    Torta pasqualina genovese

    Un grande classico della cucina italiana nel periodo primaverile è la torta pasqualina genovese, perfetta anche da portare alle gite fuori porta!Ecco il procedimento per fare la torta pasqualina genovese. Per la pasta: disponete la farina a fontana e create un buco nel centro della fontana dove verserete un pizzico di sale e mezzo cucchiaio d'olio extravergine d'oliva. Adagiate il primo strato di pasta nello stampo ed ungetelo con dell'olio extravergine d'oliva; proseguite in questo modo con altri tre pezzi d'impasto. Collocato il quarto strato di pasta nello stampo, distribuitevi dentro il composto a base di bietole livellandolo con una spatola. Messo l'ultimo foglio, che non va oleato, tagliate la pasta in eccesso lasciandone un ...
  • Ravioli alla genovese

    Ravioli alla genovese

    Come preparare i ravioli alla genovese Per realizzare i ravioli alla genovese inizia col preparare il ripieno. Come preparare la pasta dei ravioli alla genovese Per la pasta, lavora la farina con 3 uova, un pizzico di sale e l’acqua tiepida necessaria per amalgamare l’impasto. Fai riposare la pasta per mezz’ora avvolta in pellicola. Con un pennellino bagna leggermente la pasta tutto intorno al ripieno, copri con le sfoglie rimaste e sigilla i ravioli premendo bene con le dita.
  • Scopri anche