Donna Moderna

Le 10 migliori ricette di “Ossibuchi di tacchino con piselli

  • Ossibuchi con piselli

    Ossibuchi con piselli

    Grazia ve li propone di manzo, con un gustoso sughetto rosso di piselli e pancetta Come preparare gli ossibuchi con piselli Lavate e asciugate 4 ossibuchi di manzo di circa 300 gr ciascuno. Raccogliete tutto in un’ampia padella antiaderente e fate rosolare con 50 gr di burro; unite gli ossibuchi infarinati, salate, pepate e fate dorare i rispettivi lati della carne senza perforarla, aiutandovi con una pinza o con due palette. Lessate in abbondante acqua salata, 300 gr di piselli surgelati per circa 2 minuti; scolate e trasferiteli nella padella con gli ossibuchi, salate se necessario, e fate cuocere ancora 20 minuti a fiamma bassa. Spolverate gli ossibuchi con erba cipollina sminuzzata e servite.
  • Ossibuchi di tacchino

    Ossibuchi di tacchino

    Passate gli ossibuchi nella farina e uniteli al trito nella padella.
  • Ossibuchi di tacchino in gremolata

    Ossibuchi di tacchino in gremolata

    Pulite gli ossibuchi di tacchino da eventuali schegge d'osso e praticate qualche taglietto sui bordi in modo che mantengano la forma durante la cottura. Fate spumeggiare olio e burro in una padPulite gli ossibuchi di tacchino da eventuali schegge d'osso e praticate qualche taglietto sui bordi in modo che mantengano la forma durante la cottura. Fate spumeggiare olio e burro in una padella e fatevi rosolare gli ossibuchi. Rigirate gli ossibuchi nella gremolata e serviteli caldi nappati con la loro salsa.
  • Ossibuchi di tacchino al marsala

    Ossibuchi di tacchino al marsala

    Lavate gli ossibuchi per eliminare gli eventuali ossicini, asciugateli ed infarinateli. In una padella con l'olio caldo, fate soffriggere la cipolla tritata, aggiungete la carne e fate soffriggere per due minuti per lato a fiamma viva.Lavate gli ossibuchi per eliminare gli eventuali ossicini, asciugateli ed infarinateli.
  • Ossibuchi con funghi e piselli

    Ossibuchi con funghi e piselli

    Cuoci per 10 minuti i piselli ancora surgelati in acqua bollente salata. Taglia a velo la cipolla e falla rosolare in una casseruola con olio e burro, quando sarà dorata, unisci gli ossibuchi infarinati, falli insaporire e bagnali con un mestolo di brodo di dado. Fai cuocere a fuoco basso coperto per 30 minuti, unisci i piselli e il prezzemolo e prosegui la cottura per altri 10 minuti.
  • Ossibuchi di tacchino con salsa di rucola

    Ossibuchi di tacchino con salsa di rucola

    Infarinare gli ossibuchi e rosolarli in olio extravergine. Nel frattempo preparate la salsa, lavare la rucola, fruInfarinare gli ossibuchi e rosolarli in olio extravergine.
  • Tacchino saltato con piselli

    Tacchino saltato con piselli

    Tacchino saltato con piselli: Scopri come preparare questa deliziosa ricetta. Taglia il tacchino a dadini. Togli il tacchino dalla casseruola con un mestolo forato. Versa i piselli, lascia insaporire per 1-2 minuti a fuoco vivace, mescolando. Aggiungi il tacchino, spolverizza con il prezzemolo pulito e tritato e mescola.
  • Tacchino ai piselli

    Tacchino ai piselli

    Unite i piselli A e fateli cuocere per 15 minuti mescolando spesso le verdure. Tagliate la fesa di tacchino a fette, spianatele leggermente con il batticarne, quindi dividetele a filetti lunghi circa 5 cm e larghi 1 cm B.
  • Tacchino fave e piselli

    Tacchino fave e piselli

    Tritate 2 cipolle e fatele appassire in 4 cucchiai di olio extravergine, unite 800 g di fesa di tacchino e rosolatela dolcemente. Fate cuocere per altri 10 minuti, quindi unite 200 g di piselli freschi sbucciati, sale, pepe e bagnate con 1/2 bicchiere di brodo vegetale caldo.
  • Ossibuchi di tacchino al passito e frutta secca

    Ossibuchi di tacchino al passito e frutta secca

    Gli ossibuchi di tacchino sono un ottimo secondo di carne, low cost e facile da preparare. Come preparare gli ossibuchi di tacchino al passito e frutta secca Pulite gli 4 ossibuchi di tacchino da eventuali filamenti nervosi e praticate dei tagli sui bordi per evitare che la carne si arricci in cottura. Unite in un piatto 50 gr di farina e un’abbondante manciata di pepe, mescolate e infarinate gli ossibuchi, sbatteteli per eliminare l’eccesso e disponeteli in una padella antiaderente con 1 rametto di mirto e 2-3 cucchiai di olio extravergine di oliva. Rosolate i due lati della carne e irrorate con il vino passito tenuto da parte, fate evaporare per qualche istante e aggiungete ...
  • Scopri anche