Donna Moderna

Le 10 migliori ricette di “Olive in salamoia preparazione

  • Olive verdi in salamoia

    Olive verdi in salamoia

    Le olive appena raccolte sono amarissime, per renderle piacevolmente commestibili e il più possibile dolci vi sono vari metodi: con calce viva, con cenere e con salamoia. Il metodo in salamoia che presentiamo è, forse, il più semplice.Raccogliete, comprate le olive verdi come queste e vi spiegheremo come fare le olive in salamoia! Trascorso tale periodo sono pronte per la salamoia. Sciacquare per bene le olive, scolarle e sistemarle in un vaso di vetro. Preparare la 1°Salamoia. Calcolare bene che l'acqua sia sufficiente a ricoprire la quantità di olive a disposizione. Mescolare 100 g di sale per ogni litro di acqua fredda, lasciar bollire per 5 minuti e far raffreddare la salamoia. Versare la salamoia ...
  • Olive in salamoia

    Olive in salamoia

    Olive in salamoia: Scopri come preparare questa deliziosa ricetta. Mettete le olive in un vaso di terracotta, copritele d'acqua e fatele riposare per un mese perché perdano l'amaro, cambiando l'acqua ogni giorno. Preparate la salamoia: misurate l'acqua necessaria a coprire le olive e fatela bollire con 100 g di sale per ogni kg di olive e qualche foglia d'alloro; lasciatela raffreddare e versatela sulle olive.
  • Come si fanno le olive in salamoia

    Come si fanno le olive in salamoia

    Prima di poterle consumare le olive in salamoia vanno fatte maturare per 4 mesi. Scopri con Sale&Pepe come si preparano.Preparazione delle olive in salamoia Per preparare le olive in salamoia, riponi le olive in un vaso di terracotta, coprile d'acqua e falle riposare per un mese, il tempo necessario a eliminare il sapore amaro, ricordando di cambiare l'acqua ogni giorno. Nel frattempo, prepara la salamoia. Per prima cosa misura l'acqua necessaria a coprire le olive e falla bollire con 100 g di sale per ogni kg di olive e qualche foglia d'alloro; lasciala raffreddare e versala sulle olive, aggiungi anche le foglie d'alloro e le scorzette di limone. A questo punto chiudi il vaso e ...
  • Olive alla calce

    Olive alla calce

    Le olive alla calce costituiscono un modo molto antico di conservare le olive. Vi sembrerà strano utilizzare la calce, il risultato vi stupirà!Per realizzare questa conserva di olive alla calce dovrete scegliere delle olive verdi piuttosto carnose e toste, quindi informatevi nella vostra zona quando è programmata la raccolta delle olive per poterne acquistare un po'. Se avete la fortuna di poterle cogliere dai vostri ulivi, scegliete le olive più belle per poterle conservare al meglio. Le dosi indicate valgono per un chilo di olive, ovviamente moltiplicate le dosi in base alla quantità di olive che avete a disposizione. Il primo passaggio è appunto pesare le olive per riproporzionare tutti gli altri ingredienti. Trasferite le ...
  • Olive piccantine

    Olive piccantine

    Aggiungere le olive, quelle in salamoia, e mescolare bene. Aggiungere le olive, quelle in salamoia, e mescolare bene.
  • Olive schiacciate e condite

    Olive schiacciate e condite

    Schiacciate le olive con un batticarne, facendo attenzione a non rompere il nocciolo. Coprite con un piatto per far rimanere sommerse del tutto le olive. Lasciate.Schiacciate le olive con un batticarne, facendo attenzione a non rompere il nocciolo. Coprite con un piatto per far rimanere sommerse del tutto le olive. Fate riposare altre24 ore, ripetete questa operazione una terza volta ma questa volta mettete le olive in acqua in ebollizione per 2-3 minuti. A questo punto preparate una salamoia con 3 litri di acqua e 600 g di sale, mescolare bene. Immergeteci le olive e lasciate in salamoia per 24 ore. Ad ogni immersione vedrete le olive inscurirsi. Ripetete la salamoia per altre 3 volte. ...
  • Peperoni rossi in salamoia al profumo di lavanda

    Peperoni rossi in salamoia al profumo di lavanda

    La preparazione si conserva non oltre 6 mesi.
  • Ricetta Olive all'ascolana

    Ricetta Olive all'ascolana

    Le olive all'ascolana sono tra i piatti più caratteristici della cucina marchigiana. Per prepararle sarebbe meglio utilizzare olive verdi della varietà"Ascolana Tenera" in salamoia, quest'ultima può essere profumata con erbe locali o finocchietto selvatico. Scola 20 grosse olive verdi dalla salamoia ed elimina il nocciolo: con un coltellino, pratica un taglio a spirale tutt'intorno al nocciolo, in modo da ottenere un unico nastro di polpa che, riavvolto, assuma la forma originaria delle olive intere. Farcisci le olive con il ripieno di carne. Infarina le olive farcite, passale nelle 2 uova rimaste sbattute e poi in abbondante pane grattugiato. Quando è ben caldo, unisci le olive farcite e friggile.
  • Olive in concia

    Olive in concia

    ingredienti 1 kg di olive fresche appena colte 20 g di bicarbonato 2 foglie d'alloro 1 rametto di olivo 100 g di sale vini consigliati le olive non richiedono abbinamenti Fate sciogliere il bicarbonato in una terrina di terracotta con 1 litro di acqua fredda e in seguito tuffatevi le olive e lasciatele riposare per circa 2 ore, fino a quando avranno perso il loro sapore amarognolo e la polpa sarà ammorbidita. Nel frattempo preparate la salamoia, facendo bollire in un tegame 1 litro di acqua, le foglie d'alloro, il rametto di olivo e il sale. Passate le 2 ore, sgocciolate le olive, versatele in un vaso di vetro e ricopritele con la salamoia, chiudete ...
  • Puccia salentina alle olive

    Puccia salentina alle olive

    La puccia salentina alle olive è un pane tipico pugliese, arricchito nell'impasto con olive in salamoiaPer preparare la puccia salentina alle olive iniziate con la preparazione del lievitino. Unite la farina 00 e la semola setacciate 13 ed infine anche le olive non denocciolate 14. Qui si conclude la preparazione delle pucce salentine con le olive. Quindi richiudete con l’altra metà ed otterrete le vostre pucce salentine con le olive farcite 30!
  • Scopri anche