Donna Moderna

Le 10 migliori ricette di “Oca selvatica

  • Anatra selvatica, oca o pernice

    Anatra selvatica, oca o pernice

    Mettere la pernice in una borsa di plastica con grani di pepe e cipolla in quarti. Mettere in frigorifero per 3 giorni. Scartare i grani di pepe e le cipolle in quarti. Tagliare l'uccello. Cospargere con il sale e le bacche di ginepro. Lasciar.Mettere la pernice in una borsa di plastica con grani di pepe e cipolla in quarti. Mettere in frigorifero per 3 giorni. Scartare i grani di pepe e le cipolle in quarti. Tagliare l'uccello. Cospargere con il sale e le bacche di ginepro. Lasciar riposare per 1 ora. Scaldare il grasso di pancetta in una padella ampia. Imbiondire il piccione nel grasso; aggiungere ½ tazza di acqua. Coprire e sobbollire per 1 ...
  • Sformatino di cicoria selvatica

    Sformatino di cicoria selvatica

    Lo sformatino di cicoria selvatica è un contorno che, col suo sapore semplice e leggero, arricchisce un secondo, rendendolo un piatto molto elegante.Per realizzare la ricetta dello sformatino di cicoria selvatica, pulite la cicoria dalle foglie più brutte e lavatela sotto l'acqua corrente.
  • Oca ripiena

    Oca ripiena

    Prepara l'oca ripiena seguendo i consigli di Donna Moderna: un secondo piatto ricco e autunnale che unisce il gusto della carne al gusto delle castagne.Come fare l'oca ripiena:Lessate per 1 ora 150 g di castagne, sbucciatele, spellatele e schiacciatele con il passaverdura. Spellate 200 g di salsicce, sgranatele e mescolatele con le castagne, le mele,1 uovo, 1 grattugiata di noce moscata, sale e pepe.Pulite 1 oca da circa 2 kg, levate le interiora, tritatele e amalgamatele agli altri ingredienti. Farcite l'oca, ricucite l'apertura e infornatela in una pirofila con 3 cucchiai diolio extravergine a 180 °C per 2 ore. Tagliate l'oca ripiena a pezzi e servitela con il ripieno affettato e il sugo.
  • Oca stufata

    Oca stufata

    Pulite un'oca di circa 1,5 kg, svuotatela e fiammeggiatela. Mettete l'oca in un tegame antiaderente e fatela cuocere a fuoco molto dolce per 30 minuti, inumidendola spesso con il grasso di cottura. Tagliate l'oca a pezzi piccoli e sistemateli in un piatto di portata. Servite in tavola l'oca caldissima, accompagnata da carote e finocchi cotti al vapore e da crostini di pane dorati nel burro.
  • Oca brasata

    Oca brasata

    Pulite un'oca di circa 1,5 kg, eliminate gran parte del grasso, fiammeggiatela e lavatela, quindi tagliatela in pezzi e conditela con il trito. Mettete i pezzi di oca in un recipiente, bagnate con 4 dl di vino rosso e lasciate marinare per 8 ore. Scolate i pezzi di oca, asciugateli, poi salateli, pepateli e fateli rosolare in 4 cucchiai di olio extravergine.
  • Oca con le verze

    Oca con le verze

    Oca con le verze, un secondo piatto dalle origini lombarde, semplice da preparare, occorre solo avere a disposizione un pò di tempo per la cottura.Per preparare l'oca con le verze prima di tutto mettete in una casseruola un filo di olio extravegine di oliva insieme ad una noce di burro. Prendete l'oca, dividetela in pezzi e, mettetela a rosolare bene, nella casseruola con olio caldo e il burro sciolto, all'inzio dalla parte della pelle, poi giratela e continuate ha farla rosolare anche dall'altro lato, quindi aggiungete nella casseruola le foglie di alloro e, proseguite la cottura. Quando l'oca avrà quasi raggiunto la cottura, salatela leggermente. Trascorso il tempo di cottura, l'oca con le verze è ...
  • Oca del Perù arrosto

    Oca del Perù arrosto

    L'oca del Perù non è una particolare specie d'oca che scorrazza liberamente nei verdi prati peruviani, tutt'altro, si tratta di un tubero. Nel frattempo che aspettate che l'acqua spicchi il bollore, pulite l'oca del perù rimuovendo l'estremità da dove partiva il fusto. Aggiungete l'oca del Perù in padella e fate insaporire per un paio di minuti, quindi unite il burro e fate mantecare per 5 minuti. Aggiungete questi due ingredienti solo quando l'oca del Perù è ben rosolata, ci vorranno circa 7 minuti.
  • Oca farcita alla novarese

    Oca farcita alla novarese

    Con il composto farcite un'oca, cucitela, adagiatela in una teglia da forno, nella quale avrete messo le.Tritate la coscia di vitello, il lardo, la cipolla, l'aglio e il prezzemolo; aggiungete sale, pepe e spezie, infine unite un etto di riso. Con il composto farcite un'oca, cucitela, adagiatela in una teglia da forno, nella quale avrete messo le cipolle tagliate, il lardo, il burro, sale, pepe e lauro. Ponete in forno e cuocete finchè l'oca non risulterà tenera.
  • Collo d’oca ripieno

    Collo d’oca ripieno

    Bruciacchiate il collo d’oca per eliminare le piume rimaste, lavatelo e strofinatelo con del pepe macinato e del sale. Preparate dei kaša di grano saraceno o orzo perlato, miscelateli alle cipolle tritate finemente e fritte nel lardo e dei pezzi.Bruciacchiate il collo d’oca per eliminare le piume rimaste, lavatelo e strofinatelo con del pepe macinato e del sale. Preparate dei kaša di grano saraceno o orzo perlato, miscelateli alle cipolle tritate finemente e fritte nel lardo e dei pezzi di fegato d’oca.
  • Oca in umido

    Oca in umido

    La ricetta per preparare l'oca in umido, un secondo piatto succulento da presentare in tavola per stupire i tuoi ospiti più esigenti e golosi.1 oca piccola di circa 1,5 kg150 g di pancetta tesa150 g di salsiccia1 cipolla1 carota1 spicchio di aglio100 g di passata di pomodoro1 bicchiere di vino rosso di buon corpo1/2 l di brodo di carne3 cucchiai di olio extravergine di oliva3 cucchiai di farinasalepepeCome fare l'oca in umido: Pulite l'oca scartando la maggior parte del grasso, fiammeggiate la pelle per eliminare i residui di piume, quindi lavatela e tagliatela a pezzi. Tagliate a cubetti la pancetta e a tocchetti la salsiccia spellata, rosolate senza altro condimento per 10 minuti, quindi disponete ...