Donna Moderna

Le 10 migliori ricette di “Marinatura cinghiale

  • Cinghiale alla cacciatora senza marinatura

    Cinghiale alla cacciatora senza marinatura

    Questa ricetta del cinghiale alla cacciatora non prevede la marinatura, dando però comunque come risultato un ottimo e gustoso secondo piatto di carneLavate il cinghiale in acqua fresca e mettetelo a pezzetti in padella insieme all'olio, uno spicchio d'aglio, del rosmarino e poco peperoncino.
  • Cinghiale alla cacciatora con marinatura

    Cinghiale alla cacciatora con marinatura

    Esistono molte varianti di ricette del cinghiale alla cacciatora, ma questa è davvero saporita. Il gusto finale di questo piatto è davvero ottimo!Per preparare il cinghiale alla cacciatora, tagliate le cipolle, le coste di sedano, le carote a pezzi grossi e fateli rosolare in un tegame con poco olio. Nel frattempo fate a pezzi il cinghiale che avrete ben pulito e mettetelo in un recipiente a cui aggiungerete il vino rosso, le verdure rosolate e il rametto di rosmarino. In una padella antiaderente ben calda mettete i pezzi di cinghiale e fategli cedere l'acqua. Aggiungete il cinghiale, aggiustate di sale e cuocete per almeno un'ora, se necessario bagnate con il liquido della marinata. Al termine ...
  • Cinghiale stufato

    Cinghiale stufato

    Cinghiale stufatoMarinate per circa 12 ore una miscela d'acqua e aceto la carne di cinghiale che deve essere ben frollata.
  • Ricetta Cinghiale alla carnica

    Ricetta Cinghiale alla carnica

    Preparazione preparazione40 minuti+ 24 ore di marinatura della carneingredienti800 g di carne di cinghiale a pezzetti3 foglie di alloro1 stecca di cannella6 grani di pepe nero2 rametti di rosmarino5 dl di vino rosso500 g di cipolle30 g di burro50 g di lardo4 foglie di salvia1 cucchiaio di paprica dolcesale e pepevini consigliatiFriuli Annia CabernetRiserva Barolo …
  • Cinghiale di montagna

    Cinghiale di montagna

    Se c'è una ricetta e rustica e saporita, dal sapore intenso si presta bene a essere portata a tavola la domenica in famiglia: cinghiale di montagna!Per fare la ricetta del cinghiale di montagna, spezzettate la polpa di cinghiale e mettetela a marinare per due ore circa in un vino rosso asciutto, aggiungete due spicchi di aglio schiacciati e una manciatina di prezzemolo. Tritate finemente una cipolla e fatela soffriggere con tre cucchiai d'olio di oliva, in una casseruola di terracotta o una casseruola normale, aggiungete il cinghiale con il vino della sua marinata. Unite anche i bocconcini di cinghiale e terminate la cottura per ancora altri dieci minuti. Servite il cinghiale alla montagnina nel recipiente ...
  • Pappardelle con il cinghiale

    Pappardelle con il cinghiale

    Le pappardelle con il cinghiale sono un grande classico della tradizione italiana soprattutto del Centro. Provate questa ricetta infallibile!Per realizzare la ricetta delle pappardelle con il cinghiale, lavate la polpa di cinghiale e tagliatela a dadini. In un tegame fate scaldare l'olio extravergine d'oliva in un tegame e fatevi rosolare il trito di verdure con il lardo, quando è ben rosolato aggiungete il cinghiale. Scolate la pasta e conditela con il sugo di cinghiale, spolverizzate con del prezzemolo tritato: le pappardelle con il cinghiale sono pronte per essere servite in tavola.
  • Cinghiale in salsa

    Cinghiale in salsa

    Il cinghiale in salsa è un piatto dai sapori ricchi e intensi.Preparate la marinata cotta: tritate le carote, le cipolle, l'aglio, il prezzemolo e il timo uniteli a 3 cucchiai d'olio, aggiungete due foglie di alloro, 3 chiodi di garofano, il vino, l'aceto, sale e pepe; lasciate sobbollire per circa 30 minuti. Versate la marinata sul cinghiale, e lasciate marinare un giorno e una nottata se è abbastanza giovane altrimenti ci vuole di più. Poi versate un po' della marinata con il colino sul cinghiale ricoprendolo almeno a metà. Cuocetelo in forno a 160°C girandolo ogni tanto, per 1 ora e quando il cinghiale è cotto scolatelo e tenetelo al caldo. Accompagnate quindi il cinghiale ...
  • Cinghiale in agrodolce

    Cinghiale in agrodolce

    Cinghiale in agrodolceFate bollire in una pentola per un quarto d'ora una marinata composta da vino rosso, aceto e vari odori. Dopo averla fatta raffreddare riportatela al volume originario con l'aggiunta di altro vino ed aceto e lasciatevi immerso per una notte il cinghiale. Unitevi subito dopo il cinghiale. A cottura ultimata estraete il cinghiale dal tegame, passate il fondo di cottura in un colino per eliminare i vari odori e versatelo nel tegame contenente la salsa agrodolce, che farete scaldare di nuovo, aggiungedoci dei pinoli a piacere, per servirla calda sopra le fette di cinghiale.
  • Cinghiale alla cacciatora

    Cinghiale alla cacciatora

    Ecco una ottima ricetta per preparare il cinghiale alla cacciatora. Il piatto sarà umido e rustico al punto giusto, un gustoso secondo di carne.Prendete la polpa di cinghiale e tagliatela a cubetti levando il grasso in eccesso. Togliete la polpa di cinghiale dalla padella e lasciatela riposare per qualche minuto. Servite il cinghiale alla cacciatora con tutto il suo condimento.
  • Cinghiale alla viterbese

    Cinghiale alla viterbese

    Lavate in acqua fredda corrente il cinghiale. Scaldate leggermente sul fuoco una marinata composta da vino rosso, aglio, un rametto di rosmarino, qualche foglia di maggiorana e mezza.Lavate in acqua fredda corrente il cinghiale. Il giorno seguente in una padella grande preparate un soffritto con olio, due spicchi d'aglio e alcune foglioline di rosmarino, poi aggiungetevi il cinghiale tagliato a piccoli pezzi, dopo averlo estratto dalla marinata, salatelo e lasciatelo rosolare per alcuni minuti. Continuate la cottura con la padella coperta, allungandolo di tanto in tanto con acqua calda, in modo da conservare una certa quantità di sugo che accompagnerà il cinghiale al momento di servirlo caldo in tavola.
  • Scopri anche