Donna Moderna

Le 10 migliori ricette di “Krapfen alla crema

  • Krapfen

    Krapfen

    Il Krapfen è un dolce fritto di origine Austriaca nato nel 1600, dal ripieno di marmellata di albicocche, e preparato per le feste di Carnevale.Per preparare i krapfen, iniziate a sciogliere il lievito di birra in mezzo bicchiere di latte intiepidito, che avrete prelevato dai 250 g totali 1 e unite 10 g di miele. Trasferite i krapfen su un vassoio con carta forno, coprite con pellicola e lasciate lievitare ancora per 1 ora 30. Trascorso il tempo di lievitazione friggete uno o massimo due krapfen alla volta in olio già caldo ad una temperatura di 170° 31. Girate il krapfen dopo 1-2 minuti per una cottura uniforme 32. Scolate i krapfen su un foglio ...
  • Krapfen salati con patate e Emmentaler

    Krapfen salati con patate e Emmentaler

    I krapfen salati con patate e Emmentaler sono sfiziosi bocconcini di pasta croccante, fritti e ripieni di formaggio filante!Per preparare i krapfen salati con patate e Emmentaler, per prima cosa lessate le patate, scolatele e passatele al passaverdure 1. Riscaldate l'olio di semi e quando i vostri krapfen saranno gonfi 19, friggeteli in olio caldo per qualche minuto, girandoli in modo che si dorino da entrambi i lati 20. Prima di servirli spolverizzate con sale e pepe nero: i krapfen salati con patate e Emmetaler sono pronti per essere gustati!
  • Crema fritta

    Crema fritta

    La crema fritta è una preparazione tradizionale che viene servita in varie regioni d'Italia, sia come antipasto, sia come dessert.Per preparare la crema fritta iniziate con la preparazione della crema pasticcera, utilizzate le dosi di questa ricetta seguendo il procedimento che trovate cliccando qui. Fate cuocere bene la crema fino a che avrà una consistenza piuttosto compatta 1, a questo punto versatela in una teglia che avrete ricoperto di pellicola trasparente e stendetela di modo che abbia uno spessore di 2 cm circa 2. Livellate bene la crema con una spatola e poi lasciatela raffreddare in un luogo fresco e asciutto per circa 2 ore. Quando la crema sarà ben fredda trasferitela su un tagliere ...
  • Crema diplomatica

    Crema diplomatica

    La crema diplomatica è una preparazione di base della pasticceria italiana che nasce dall'unione di crema pasticcera e panna montata.Come prima cosa mettete in freezer una ciotola e fatela raffreddare completamente, poi mettete la gelatina a mollo in acqua fredda in un contenitore a parte 1. A questo punto preparate la crema pasticcera. Riportate sul fuoco, mescolando in continuazione per pochi minuti 8 fino a che la crema non si sarà addensata 9. A questo punto riprendete la ciotola dal freezer e versate la crema all'interno 10; prima di mescolare aggiungete la gelatina scolata 11 e mescolate rapidamente per farla sciogliere 12 e allo stesso tempo far raffreddare la crema. Quando la crema non sarà ...
  • Crema frangipane

    Crema frangipane

    La crema frangipane è una crema molto ricca e profumata che viene preparata utlizzando farina di mandorle, burro, zucchero e uova.Per preparare la crema frangipane iniziate montando a crema con delle fruste elettriche il burro a temperatura ambiente con lo zucchero. A questo punto portate il composto sul fuoco 4 e cuocete la crema fino a che si sarà rappresa 5; quando la crema inizierà a bollire potete spegnere il fuoco. Se utilizzate la crema frangipane per farcire una crostata o delle tartellette potete porla a crudo sulla pastafrolla e cuocerla direttamente in forno 6!
  • Crema pasticcera

    Crema pasticcera

    La crema pasticcera è tra le più usate in pasticceria: si può gustare da sola o per farcire crostate, bignè, Pan di Spagna o dolci di pasta sfoglia!Per preparare la crema pasticcera come prima cosa inserite in freezer una ciotola di vetro. Per raffreddarla velocemente riprendete la ciotola dal freezer e versate la crema all'interno 10. Mescolate con una frusta molto velocemente, fino a che non avrete portato la crema a 50°, al di sotto del punto di cottura. Dovrete ottenere una crema liscia e molto lucida 11. A questo punto la crema pasticcera è pronta 12, potrete utilizzarla o conservarla in frigorifero coprendola con pellicola.
  • Crema inglese

    Crema inglese

    La crema inglese è un dessert classico al cucchiaio da servire in coppa o per accompagnare dolci come plumcake, pan di spagna, colombe, panettoni.Per preparare la crema inglese come prima cosa incidete una bacca di vaniglia, prelevatene i semi 1 e teneteli da parte. Mescolate nuovamente, sempre molto lentamente, sino ad ottenere una crema omogenea 10. e portate nuovamente la crema sul fuoco 13. Se non disponete di un termometro da cucina basterà immergervi un cucchiaino, se estraendolo la crema velerà il suo dorso significa che è pronta.
  • Crema catalana

    Crema catalana

    La crema catalana, come si può intuire dal nome, è un dolce tipico della tradizione spagnola e più precisamente della regione della Catalogna.Per preparare la crema catalana come prima cosa versate l'amido di mais in una ciotolina, unite una piccola parte dei 500 g di latte 1 e mescolate con una frusta per scioglierlo 2. Trasferite la crema ottenuta all'interno delle cocotte, coprite con pellicola e lasciate raffreddare in frigorifero per almeno 2 ore 18. Quando si sarà creata la tipica crosticina servite la vostra crema catalana 21.
  • Crema ganache

    Crema ganache

    La crema ganache è una golosa preparazione di origine francese: una crema morbida preparata con una miscela di panna, cioccolato e burro.Per preparare la crema ganache come prima cosa versate la panna in un pentolino 1 e portatela a sfiorare il bollore.
  • Crema Chantilly

    Crema Chantilly

    Così si ottiene una crema chantilly!Per preparare la crema chantilly come prima cosa assicuratevi che la panna sia ben fredda e riponete una ciotola capiente in freezer per almeno 20 minuti. La crema chantilly è pronta da gustare; potete anche utiizzarla per farcire una torta o dei bignè 9.
  • Scopri anche