Donna Moderna

Le 10 migliori ricette di “Kaki frutto

  • Cuoricini semifreddi al frutto della passione

    Cuoricini semifreddi al frutto della passione

    I cuoricini semifreddi al frutto della passione sono un dessert originale per San Valentino a forma di cuore e dal gusto esotico.Per preparare i cuoricini semifreddi al frutto della passione, mettete in ammollo la colla di pesce in una ciotolina con acqua fredda 1. Appoggiate il cuore sulla salsa 19 poi decorate sbizzarrite la vostra fantasia per decorare il piatto con la salsa e i semini del frutto della passione. A questo punto potete completare la decorazione con originali cioccolatini 22 e guarnire i cuoricini semifreddi al frutto della passione con poca salsa e qualche semino.
  • Gaufres al cioccolato e frutto della passione

    Gaufres al cioccolato e frutto della passione

    Le gaufres al cioccolato e frutto della passione sono una variante golosa dei tipici gaufres con una nota esotica.Per realizzare le gaufres al cioccolato e frutto della passione setacciate in una ciotola la farina, il lievito e il cacao amaro 1, versate il latte mescolando con la frusta 2. Ponete le vostre gaufres al cioccolato su un piatto di portata e accompagnatele con la salsa al frutto della passione 15.
  • Carpaccio di tonno con salsa al frutto della passione

    Carpaccio di tonno con salsa al frutto della passione

    Il carpaccio di tonno con salsa al frutto della passione è un antipasto davvero intenso, l'accompagnamento della frutta esalterà il pesce fresco!Per preparare il carpaccio di tonno con salsa al frutto della passione cominciate dalla marinatura. Dividete a metà il frutto della passione 4 e spremete all’interno del boccale 5. Aggiungete le fettine di avocado attorcigliandole leggermente come a creare un ricciolo 23 e poi guarnite con le fettine di pane tostato e la salsa riposta in un bicchierino guarnito a piacere con frutto della passione e aneto. Ecco pronto il vostro carpaccio con salsa al frutto della passione: buon appetito 24.
  • Come pulire e tagliare l'ananas

    Come pulire e tagliare l'ananas

    Qualora la buccia tra le losanghe esterne sia verde o grigiastra, allora l’ananas sarà acerbo, se invece si presenta marrone, il frutto è passato di maturazione. Potete tagliare l'ananas anche a fette rotonde: dopo averlo pulito, eliminando la buccia e i peduncoli marroni, procuratevi un levatorsoli: infilatelo al centro dell’ananas partendo da un’estremità 10, una volta raggiunta la metà della lunghezza del frutto estraete il levatorsoli e ripetete l’operazione partendo dall’estremità opposta 11. Una volta eliminata la parte centrale potete procedere tagliando il frutto a fette dello spessore che preferite 12.
  • Come pulire i fasolari

    Come pulire i fasolari

    Ora procedete eliminando la pellicina grigiastra che ricopre il frutto e la sacca intestinale che contiene dei sassolini che se lasciati all'interno daranno la sensazione della sabbia nel prodotto.Staccate il fasolaro anche dalla parte inferiore del guscio 9. Se volete usarlo cotto, invece, dopo aver raccolto in una ciotolina il liquido del mollusco 10, estraete il frutto dalla conchiglia e appoggiatelo su di un tagliere.
  • Cestini di prosciutto e melone

    Cestini di prosciutto e melone

    Eseguite sulla sommità del frutto, a circa 1,5 cm dal picciolo, un taglio profondo che affondi fino alla metà del melone 3. e i filamenti dal cuore del melone Raccogliete la polpa del frutto in piccole sfere aiutandovi con uno scavino 15
  • Mini pavlove con crema al limone

    Mini pavlove con crema al limone

    Tagliate a metà il frutto della passione e prelevatene i semi. Infine decorate con la frutta: aggiungete i mirtilli 22, poi i ribes, i lamponi, i kiwi 23 i semi del frutto della passione.
  • Pompelmi ripieni

    Pompelmi ripieni

    Svuotate il pompelmo facendo però moltissima attenzione a non staccare anche la parte bianca del frutto, che è molto amara, e raccogliete polpa e succo in un recipiente 4 ripetendo l’operazione per tutte le altre metà 5, in questo modo otterrete 4 coppette. schiacciate il frutto aiutandovi con una forchetta, in questo modo otterrete il succo ben filtrato dagli scarti della polpa 7.
  • Acqua aromatizzata

    Acqua aromatizzata

    Per l'acqua aromatizzata"remineralizzante", lavate le susine, quindi intaccate fino al nocciolo 1 e proseguite su tutto il frutto per ricavare degli spicchi 2. Per l'acqua aromatizzata"dissetante" alle pesche e more, prendete la pesca e lavatela accuratamente, poi incidete fino al nocciolo 1 e man a mano proseguite con tutto il frutto in modo da ricavare degli spicchi 2.
  • Risotto alla melagrana e crema di porri

    Risotto alla melagrana e crema di porri

    Il risotto alla melagrana con crema di porri è un primo piatto dal sapore delicatamente dolce: il riso è cotto nel succo di melagrana!Per preparare il risotto alla melagrana con crema di porro, iniziate preparando il brodo vegetale, poi sgranate la melagrana: con un coltello incidete il frutto per dividerlo a metà 1, quindi prelevatene i chicchi 2 e tenetene da parte circa 20 g per la decorazione finale.