Donna Moderna

Le 10 migliori ricette di “Gnocco fritto

  • Gnocco fritto

    Gnocco fritto

    Lo gnocco fritto è una ricetta dell'Emilia. Viene fritto e si serve con i salumi.Per preparare lo gnocco fritto per prima cosa miscelate l’acqua con il latte 1. Il vostro gnocco fritto è pronto, gustatelo caldo!
  • Gnocco fritto

    Gnocco fritto

    Se è ben cotto, lo gnocco si presenta gonfio, dorato, asciutto e vuoto all'interno. Va fritto in olio molto caldo ma non bollenteCome preparare la gnocco fritto I consigli per preparare uno gnocco fritto perfettoSe per friggere usate lo strutto, otterrete uno gnocco più saporito e dorato, ma meno asciutto. Se è ben cotto, lo gnocco si presenta gonfio, dorato, asciutto e vuoto all'interno. Prosciutto, coppa, salame e altri salumi tipici emiliani sono l'accompagnamento tradizionale dello gnocco fritto.
  • Gnocco fritto

    Gnocco fritto

    Sopra la spianatoia mettete la farina e sbriciolateci il lievito, aggiungete l'olio e l'acqua tiepida. Impastare fino ad avere un impasto omogeneo e sodo, lasciate.Sopra la spianatoia mettete la farina e sbriciolateci il lievito, aggiungete l'olio e l'acqua tiepida. Impastare fino ad avere un impasto omogeneo e sodo, lasciate riposare per 30 minuti. Con l'aiuto di un mattarello stendete la pasta allo spessore di 5 mm, tagliate dei rombi. In una padella fate sciogliere lo strutto e friggere i rombi che dovrabbo dorare da entrambi i lati.
  • Gnocco fritto

    Gnocco fritto

    Sciogliete il lievito nel latte tiepido e lasciatelo riposare 10 minuti. In una ciotola setacciate la farina e aggiungete il sale e l'acqua, cominciate a mescolare con una forchetta e aggiungete il latte con il lievito, trasferite il composto.Sciogliete il lievito nel latte tiepido e lasciatelo riposare 10 minuti. In una ciotola setacciate la farina e aggiungete il sale e l'acqua, cominciate a mescolare con una forchetta e aggiungete il latte con il lievito, trasferite il composto sopra una spianatoia e impastare fino ad avere un composto omogeneo ed elastico, mettete l'impasto in una ciotola, coprite con un panno pulito e fate lievitare per 60 minuti. Con l'aiuto del mattarello stendete la pasta e tagliate ...
  • Gnocco fritto di *Betty*

    Gnocco fritto di *Betty*

    Impastare tutti gli ingredienti indicati per l'impasto dello gnocco. Una volta immersi nell'olio.Impastare tutti gli ingredienti indicati per l'impasto dello gnocco.
  • Gnocco fritto reggiano

    Gnocco fritto reggiano

    Mescolare bene tutti gli ingredienti sulla spianatoia impastando con acqua minerale frizzante, lasciare riposare per 2 ore rimescolando bene tre volte l'impasto. Stendere la pasta e ritagliare dei rombi o quadrati da friggere in una pentola alta conMescolare bene tutti gli ingredienti sulla spianatoia impastando con acqua minerale frizzante, lasciare riposare per 2 ore rimescolando bene tre volte l'impasto. Stendere la pasta e ritagliare dei rombi o quadrati da friggere in una pentola alta con abbondante strutto.
  • Gnocco fritto mortadella e pecorino

    Gnocco fritto mortadella e pecorino

    Portate lo gnocco fritto a tavola accompagnandolo con la mortadella, il pecorino, i cetriolini e i peperoni.
  • Gnocco fritto con prosciutto crudo

    Gnocco fritto con prosciutto crudo

    Scolate lo gnocco fritto su carta da cucina e servitelo con il prosciutto crudo.
  • Gnocco fritto all'emiliana

    Gnocco fritto all'emiliana

    Per lo gnocco fritto: 500 g di farina"0" 1,5 dl di latte + 1,5 dl di acqua frizzante 25 g di lievito di birra fresco 30 g di burro 1 pizzico di zucchero 1 l di olio di semi di arachidi sale Per accompagnare: 400 g di salumi misti tipici sottaceti e sottoli casalinghi
  • Ricetta Gnocco fritto con pomodorini arrosto

    Ricetta Gnocco fritto con pomodorini arrosto

    Piccoli rombi di pane fritto, sfiziosi e saporiti, comunemente chiamati gnocco fritto, sono tipici dell' Emilia Romagna dove di solito vengono serviti con i salumi, qui vi proponiamo un'alternativa vegetariana e fresca; lo gnocco fritto con pomodorini arrosto è una vera squisitezza, lo si può servire come antipasto o come primo piatto a vostro piacimento ed è ideale per il periodo estivo.
  • Scopri anche