Donna Moderna

Le 10 migliori ricette di “Funghi sott olio

  • Funghi sott'olio

    Funghi sott'olio

    Mondate i funghi eliminando la base del gambo, e lavateli in abbondante acqua corrente in modo da farla penetrare anche nelle eventuali zone interstiziali. Affettale i funghi grossi e lasciate interi i piccoli: quindi immergeteli in acqua acidula conMondate i funghi eliminando la base del gambo, e lavateli in abbondante acqua corrente in modo da farla penetrare anche nelle eventuali zone interstiziali. Affettale i funghi grossi e lasciate interi i piccoli: quindi immergeteli in acqua acidula con succo di limone, nella proporzione di 30-40 gr di succo per 5 litri di acqua. Procedete a scottare i funghi, in una soluzione di un litro di aceto a 6°di acidità per un litro d'acqua, e non meno ...
  • Funghi sott'olio

    Funghi sott'olio

    Pulire con cura i funghi e tagliarli a pezzi. Togliere dal fuoco, lasciare asciugare e riporre i funghi in vasi di vetro a chiusura ermetica, aggiungere gli aromi.Pulire con cura i funghi e tagliarli a pezzi. Togliere dal fuoco, lasciare asciugare e riporre i funghi in vasi di vetro a chiusura ermetica, aggiungere gli aromi e ricoprire con olio d'oliva.
  • Funghi porcini sott’olio

    Funghi porcini sott’olio

    Pulite i funghi eliminando tutto il terriccio; immergeteli in acqua acidulata con succo di limone e lavateli accuratamente. Portate ad ebollizione l’aceto e il vino con il sale, immergetevi i funghi, lasciateli bollire 2 minuti circa.Pulite i funghi eliminando tutto il terriccio; immergeteli in acqua acidulata con succo di limone e lavateli accuratamente. Portate ad ebollizione l’aceto e il vino con il sale, immergetevi i funghi, lasciateli bollire 2 minuti circa. Sistemateli nei vasetti alternando con foglie di alloro spezzettate e grani di pepe, copriteli completamente d’olio, chiudete i vasetti ermeticamente. Controllate spesso il livello dell’olio e aggiungetene altro, qualora fosse necessari in modo che i funghi ne siano sempre coperti.
  • Funghi prataioli sott’olio

    Funghi prataioli sott’olio

    Pulite i funghi eliminando tutto il terriccio, immergeteli in acqua acidulata con il succo di un limone, lavateli accuratamente. Portate ad ebollizione dell’acqua con il succo dell’altro limone, il pepe, 2-3 foglie d’alloro.Pulite i funghi eliminando tutto il terriccio, immergeteli in acqua acidulata con il succo di un limone, lavateli accuratamente. Portate ad ebollizione dell’acqua con il succo dell’altro limone, il pepe, 2-3 foglie d’alloro spezzettate, il sale; immergete i funghi e lasciateli cuocere finché, pungendoli con uno spiedino, li sentirete morbidi ma ancora al dente. Scolateli, asciugateli perfettamente sopra un canovaccio, tamponandoli leggermente, sistemateli nei vasetti con altre foglie di alloro, copriteli d’olio, chiudete i vasetti ermeticamente. Controllate spesso il livello dell’olio e aggiungetene ...
  • Funghi porcini sott'olio

    Funghi porcini sott'olio

    Pulire bene i funghi, mettere in una pentola, l'acqua, il vino, l'aceto, il sale e una foglia di alloro. Quando l'acqua bolle aggiungere i funghi tagliati a fettine e cuocere per 5 minuti. Scolare e mettere ad asciugare su un canovaccio per 24 orePulire bene i funghi, mettere in una pentola, l'acqua, il vino, l'aceto, il sale e una foglia di alloro. Quando l'acqua bolle aggiungere i funghi tagliati a fettine e cuocere per 5 minuti. Mettere i funghi nei vasetti, aggiungere tre grani di pepe, due chiodi di garofano, una foglia di alloro e coprire bene con olio.
  • Ricetta Funghi sott'olio in 4 passaggi

    Ricetta Funghi sott'olio in 4 passaggi

    La ricetta step by step per preparare a casa con le proprie mani degli sfiziosi funghi sott'olio: una conserva autunnale a base di funghi porcini sott'olio perfetta per essere gustata lungo tutto l'inverno come delizioso antipasto caldo o freddo, o come contorno last minute. Sbollentate i funghi. Scolate i funghi porcini e fateli asciugare su un telo per qualche ora. Quindi sistemateli in 4 vasi sterilizzati da 500 g l'uno con qualche foglia di alloro e qualche grano di pepe; coprite ogni strato con abbondante olio d'oliva extravergine. Conservate i funghi porcini. Prima di gustarli, lasciate insaporire i funghi sott'olio per 1 mese. Ricordate che i porcini sott'olio chiusi si conservano per 6 mesi circa; ...
  • Ricetta Funghi porcini sott'olio in conserva

    Ricetta Funghi porcini sott'olio in conserva

    Immergete i funghi porcini interi; sgocciolateli dopo 5 minuti e fateli asciugare su carta da cucina per 24 ore. Sistemate i funghi porcini in 3-4 vasetti di vetro precedentemente sterilizzati, ottimizzando lo spazio. Battete delicatamente i vasi sul tavolo per non lasciare spazi vuoti, e colmateli con olio d'oliva extravergine, in modo da coprire bene i funghi. Insaporite la conserva di funghi, a piacere, con qualche foglia di basilico fresco precedentemente pulito e accuratamente asciugato. Chiudete ermeticamente i vasetti con i funghi porcini sott'olio e conservateli in luogo asciutto e buio per circa 3 mesi. Avete dei funghi porcini in più e non sapete come utilizzarli? Si possono conservare sottolio per gustarli tutto inverno o ...
  • Ricetta Finferli sott'olio

    Ricetta Finferli sott'olio

    Pulite con molta cura 2 kg di funghi finferli, prima spazzolandoli poi passandoli con carta da cucina inumidita per eliminare tutti i residui terrosi. Fate attenzione durante questa operazione, i finferli sono funghi con molte pieghe da pulire. Fate imbiondire 5 spicchi di aglio in 5 dl di olio extravergine di oliva, poi eliminateli, quindi versate i funghi e cuoceteli per 5 minuti mescolando energicamente per farli impregnare in modo uniforme. Tritate assieme 1 manciata di prezzemolo fresco e 2 peperoncini rossi piccanti, staccate le foglie di 2 rametti di basilico e spezzettatele con le mani, al termine unite tutto ai funghi. Versate funghi, aromi e olio in barattoli in vetro a chiusura ermetica precedentemente ...
  • Pomodori secchi sott'olio

    Pomodori secchi sott'olio

    I pomodori secchi sottolio sono una conserva diffusa nel Sud Italia, in particolare in Puglia e Calabria: è ideale da gustare come antipasto con fette di pane casereccio tipo pugliese, ma anche per arricchire e insaporire svariate preparazioni a base di carne, verdure e sughi saporiti. I pomodori secchi sottolio si preparano solitamente alla fine dell’estate e si posso gustare per tutto l’inverno. Come preparare i pomodori secchi sott'olio Schiacciate gli strati e versate tanto olio extravergine di oliva da coprire completamente i pomodori secchi; eliminate eventuali bolle d'aria e, per essere certi che restino sempre sottolio, mettete tra la conserva e il coperchio, un dischetto di plastica o due stecchi di legno incrociati. Prima ...
  • Peperoni sott’olio

    Peperoni sott’olio

    I peperoni sott'olio fatti in casa sono un'ottima conserva da gustare in autunno e in inverno come antipasto sfizioso o contorno freddo. Come preparare i peperoni sott'olio Schiacciate il primo strato e procedete allo stesso modo per gli altri strati fino ad arrivare a 2 cm dal bordo del vasetto, poi versate olio extravergine di oliva fino a coprire completamente i peperoni, attendete che l’olio si assesti nel barattolo e chiudete ermeticamente con i coperchi. Mettete i vasetti con i peperoni sott'olio in una pentola capiente, disponendo tra l’uno e l’altro dei canovacci e copriteli con acqua fredda. Lasciate raffreddare i barattoli in acqua, poi asciugateli e conservate i peperoni sottolio in una credenza fresca ...
  • Scopri anche