Donna Moderna

Le 10 migliori ricette di “Funghi porcini trifolati

  • Funghi porcini trifolati

    Funghi porcini trifolati

    I funghi porcini trifolati sono un delizioso contorno adatto ad affiancare diverse pietanze: dall'arrosto alle crespelle! Per preparare i funghi porcini trifolati iniziate a pulire i funghi: con un coltello raschiate delicatamente i gambi e anche la parte inferiore e superiore delle cappelle, asportando tutta la terra. Passate ora un panno umido sulla superficie dei funghi eliminando il terriccio ancora rimasto. Tagliate a fette le cappelle dei funghi e a bastoncicni i gambi, quindi raccoglieteli tutti insieme in una ciotola capiente. Ponete in una padella l’olio e aggiungete l’aglio schiacciato che farete dorare: aggiungete i funghi affettati e cuoceteli a fiamma dolce per non più di 10 minuti. Mescolate bene con un cucchiaio di legno ...
  • Risotto con funghi porcini trifolati

    Risotto con funghi porcini trifolati

    Preparazione del risotto con funghi porcini trifolati Cuoci i funghi. Lascia appena ammorbidire i funghi a temperatura ambiente e tagliali a fettine di 2-3 mm di spessore. Scalda un filo di olio in una larga padella con 1 spicchio d'aglio diviso a metà, unisci i funghi, tenendo da parte una ventina di fettine, mescola, sala, pepa e cuoci a fuoco medio per 3-4 minuti. Mentre il riso termina di cuocere, scalda un filo di olio con l'aglio rimasto in una larga padella antiaderente e facci rosolare leggermente, da entrambi i lati, le fettine di funghi tenute da parte. Unisci i funghi. Disponi il risotto con funghi porcini trifolati in piatti individuali, metti al centro le ...
  • Ricetta Risotto con funghi porcini trifolati

    Ricetta Risotto con funghi porcini trifolati

    Il risotto con funghi porcini trifolati è una variante del classico risotto ai funghi ancora più sfiziosa e raffinata dell'originale. Cuocete i porcini. Lasciate appena ammorbidire i funghi a temperatura ambiente e tagliateli a fettine di 2-3 mm di spessore. Scaldate un filo di olio in una larga padella con 1 spicchio d'aglio diviso a metà, unite i funghi, tenendo da parte una ventina di fettine, mescolate, salate, pepate e cuocete a fuoco medio per 3-4 minuti. Mentre il riso termina di cuocere, scaldate un filo di olio con l'aglio rimasto in una larga padella antiaderente e fatevi rosolare leggermente, da entrambi i lati, le fettine di funghi tenute da parte. Aggiungete al riso i ...
  • Funghi porcini trifolati con il prezzemolo

    Funghi porcini trifolati con il prezzemolo

    Scopri come preparare i funghi porcini trifolati con il prezzemolo: un contorno tradizionale, facile e veloce da preparare, molto gustoso! Alzate il fuoco e aggiungete i porcini tagliati nel senso della lunghezza a fette di 1 cm di spessore. I funghi porcini trifolati sono perfetti per accompagnare manzo alla griglia e arrosti di vitello o maiale.Buonissimi, profumatissimi, facili e veloci da preparare: i funghi porcini trifolati con il prezzemolo sono un contorno tradizionale perfetto per un menu autunnale.
  • Gnocchi di patate ripieni di funghi porcini trifolati

    Gnocchi di patate ripieni di funghi porcini trifolati

    La ricetta per cucinare con le proprie mani degli sfiziosi gnocchi di patate ripieni di funghi porcini trifolati: un primo piatto dai sapori autunnali. Mescolate la crema ottenuta ai funghi a dadini. Mettete al centro di ciascuno un mucchietto di funghi e chiudetelo a mezzaluna, sigillando i bordi. Lessate gli gnocchi di patate ripieni di funghi porcini trifolati in abbondante acqua bollente salata, sgocciolateli con un mestolo forato e conditeli con il burro fuso, il grana e il prezzemolo.
  • Funghi trifolati

    Funghi trifolati

    I funghi trifolati sono una specialità della cucina Piemontese un contorno semplice da preparare e davvero gustoso.Per preparare i funghi trifolati, per prima cosa pulite i diversi tipi di funghi raschiandoli e strofinandoli con uno straccio umido. Tagliate a fette sottili i funghi champignons, i porcini e i funghi pleurotus tranne i finferli che lascerete interi. Fate insaporire e versate nella padella prima i porcini e poi gli altri funghi. Cuocete qualche minuto a fuoco vivace, mescolando sempre molto delicatamente per evitare che i funghi si rompano in cottura. Togliete dal fuoco e servite i funghi trifolati caldi o freddi a seconda dell’uso che ne dovete fare.
  • Funghi trifolati

    Funghi trifolati

    I funghi trifolati in padella sono un “classico” autunnale: un contorno leggero, vegetariano, facile e veloce da preparare ma anche il modo migliore per apprezzare il sapore e il profumo intenso dei funghi misti. Come preparare i funghi trifolati Pulite i funghi misti con cura, eliminando le parti terrose e strofinando delicatamente i gambi e i cappelli con un panno da cucina inumidito; tagliateli a fette non troppo sottili. Aggiungete i funghi e cuoceteli per 2-3 minuti con fiamma media, scuotendo spesso la padella dal manico oppure mescolandoli con un cucchiaio di legno, delicatamente, senza romperli. Regolate di sale e pepe, abbassate la fiamma al minimo e proseguite la cottura per altri 10-15minuti, fin quando ...
  • Funghi trifolati

    Funghi trifolati

    La ricetta facile e veloce per preparare in pochi minuti una padella di sfiziosi funghi trifolati: un contorno tipico della cucina italiana molto saporito. Tagliate la base terrosa dei funghi e raschiate i gambi con un coltellino, per eliminare bene tutti i residui di terra. Tagliate i funghi nel senso della lunghezza a fette spesse 1/2 cm. Unite i funghi e cuoceteli a fuoco medio per 5 minuti, mescolando spesso e delicatamente. Regolate di sale e profumate i porcini un istante prima di portarli in tavola con pepe macinato sul momento e prezzemolo tritato.
  • Funghi trifolati

    Funghi trifolati

    Affettare i funghi a dadini. Mettere in un tegame l’olio e l’aglio, farlo rosolare per alcuni minuti quindi unire i funghi. Affettare i funghi a dadini. Mettere in un tegame l’olio e l’aglio, farlo rosolare per alcuni minuti quindi unire i funghi.
  • Tartrà con funghi trifolati

    Tartrà con funghi trifolati

    Budino salato di povere origini tipico del Piemonte, la tartrà ha il profumo dei porcini e delle erbe aromatiche. Raschia il gambo dei funghi con un coltellino, poi lavali sotto il rubinetto senza immergerli, spazzolandoli delicatamente. Ricava 8 fettine di porcino con gambo e cappello, tagliando in verticale due funghi molto piccoli. Affetta gli altri porcini e falli saltare nella stessa padella aggiungendo l’aglio e un filo d’olio. Distribuisci intorno i porcini trifolati, guarnisci la superficie con le fettine di fungo rosolate e completa con il prezzemolo rimasto. Servi la tartrà con funghi trifolati.
  • Scopri anche