Donna Moderna

Le 10 migliori ricette di “Farro contiene glutine

  • Come cucinare il farro

    Come cucinare il farro

    Come cucinare il farro Come cucinare il farro Tra questi c'è il farro, il cereale più antico coltivato dall'uomo sin dagli albori dell'agricoltura. Infatti, per lungo tempo la cucina borghese ha escluso il farro dai suoi menu. Vediamo quali sono tutte le tecniche necessarie per cucinare il farro. Il farro è un termine che deriva dal latino"far" e che viene usato per indicare tre specie differenti del genere Triticum. I romani basavano l'alimentazione delle legioni militare sul farro. Proprio per questo la parola farina affonda le sue radici nel latino far, che ha prima dato vita al termine farro. I latini usavano il farro anche nelle cerimonie matrimoniali. Ad esempio, una di queste era detta ...
  • Come fare il pane senza glutine

    Come fare il pane senza glutine

    Come fare il pane senza glutine Il glutine è una proteina contenuta nel frumento e in altri cereali. Nello specifico, la celiachia è una malattia legata al consumo di glutine, una grave forma di intolleranza alimentare che danneggia i villi intestinali e impedisce l'assorbimento delle sostanze nutritive, provoca disturbi intestinali e, nei bambini, crea difficoltà nella crescita. Gli alimenti privi di glutine sono usati anche nella prima infanzia, durante il periodo di svezzamento. Per chi vuole stare alla larga dal glutine deve evitare frumento, farro, kamut, avena, segale e orzo. Sale&Pepe ti spiega come fare il pane senza glutine. Ingredienti: mix farine senza glutine per pane 500 g, olio extravergine di oliva 30 g, lievito ...
  • Come cucinare il seitan

    Come cucinare il seitan

    Cos'è il seitan e cosa contiene Il seitan è un alimento ricavato dal glutine del grano tenero o da altri cereali, come farro o kamut. In origine si diffuse come cibo creato e utilizzato dai praticanti della disciplina zen: all'epoca il suo nome era kofu, che significa"glutine di grano". Questa operazione è necessaria per separare l'amido dal glutine. Un altro metodo, più breve, consiste nel ricorrere alla farina di glutine già pronta e mixata con normale farina bianca. In primo luogo, è assolutamente proibito per chi è affetto da celiachia, dato che è completamente a base di glutine.
  • Come cucinare i ceci

    Come cucinare i ceci

    Sono legumi adatti ai celiaci perché non contengono glutine, e fondamentali per chi pratica un’alimentazione vegetariana o vegana perché sono fonte di proteine. L’abbinamento migliore per i ceci, come per tutti i legumi, sono i cereali: il riso, il farro, il grano saraceno o anche l’avena e naturalmente la pasta. Trascorso il tempo, scola i ceci dall’acqua di ammollo perché contiene purine, sostanze tossiche che favoriscono la comparsa di acido urico nel sangue, e lavali ancora sotto il getto di acqua corrente.
  • Come preparare i passatelli fatti in casa

    Come preparare i passatelli fatti in casa

    I passatelli oggi li possiamo preparare con impasti senza glutine, senza lattosio o anche vegani e si consumano anche asciutti in abbinamento con il pesce, con i funghi porcini, con zafferano e zucchine o con i frutti di mare, oppure semi-asciutti con una fonduta profumata. Come preparare i passatelli senza glutine Per preparare degli ottimi passatelli senza glutine basta sostituire al pane comune grattugiato un pane per celiaci ossia senza glutine, facile da trovare nei negozi “gluten free” o sui banchi del supermercato. In un’altra ciotola raccogli 150 gr di pangrattato senza glutine 150 gr di parmigiano reggiano e mescolali con la scorza grattugiata di 1/2 limone non trattato e una generosa grattata di noce ...
  • Come fare il seitan

    Come fare il seitan

    Il seitan è un alimento altamente proteico ricavato dal glutine del grano tenero o da altri cereali, come farro o kamut. Spesso aromatizzato con salsa di soia, alga kombu e altri aromi, può essere realizzato anche con glutine di farro o di farina di kamut.
  • Come cucinare il topinambur

    Come cucinare il topinambur

    Il tubero del topinambur è un alimento eccellente per favorire la corretta funzionalità dell’intestino in quanto contiene inulina, una sostanza che favorisce la digestione e stimola la proliferazione della flora batterica intestinale; utile anche per combattere il colesterolo. Non contiene amido ed è adatto all’alimentazione dei diabetici, perché rallenta l’assorbimento degli zuccheri e dei grassi nell’intestino, tenendo così sotto controllo i livelli glicemici e il colesterolo. Cosa ancora più importante, il topinambur non contiene glutine ed è quindi consumabile anche da chi soffre di celiachia. Il topinambur contiene pochissime calorie la maggior parte delle quali apportano al nostro organismo 17,44 gr di carboidrati, sali minerali, 1,6 gr fibre ed è ricco di vitamina A e ...
  • Le proprietà del seitan

    Le proprietà del seitan

    Il seitan infatti deriva dai cereali, grano duro ma anche farro e kamut, poi lavorati per estrarne il glutine, la parte proteica appunto. Secondo la tradizionale ricetta orientale, si ottiene dalla farina impastandola con acqua e poi lavandola a lungo, in modo da separare l’amido dal glutine; il composto va poi bollito in acqua con salsa di soia, alga kombu e zenzero fresco che, oltre ad aromatizzare, aiuta a digerire le proteine del glutine.
  • Come preparare la pizza fatta in casa

    Come preparare la pizza fatta in casa

    La pasta non contiene sale, aggiunto solo a cottura avvenuta. Come fare la pizza senza glutine Ecco come fare la pizza senza glutine. Per non scatenare la celiachia, è sufficiente ricorrere a un mix di farine senza glutine: ne esistono di già pronti oppure puoi crearlo tu.
  • Ricetta Farinata di ceci

    Ricetta Farinata di ceci

    È fatta sostanzialmente con la farina di ceci, una farina senza glutine che è una valida alternativa alla carne per il suo importante apporto proteico ed è ideale anche per chi soffre di celiachia. Si ottiene dalla macinazione dei ceci essiccati e, come tutti i prodotti derivati dai legumi, è senza glutine e ricca di proteine vegetali, calcio, fosforo e ferro. Contiene anche una discreta quantità di vitamina C e di quelle del gruppo B. Puoi usarla anche in alternativa alla farina bianca per realizzare gnocchi senza glutine e pastelle per friggere verdure adatte anche a chi soffre di celiachia.
  • Scopri anche