Donna Moderna

Le 10 migliori ricette di “Erbe selvatiche

  • Piadine filanti con erbe selvatiche

    Piadine filanti con erbe selvatiche

    Scopri come preparare le piadine filanti con erbe selvatiche, un piatto gustoso insaporito con erbe e prosciutto crudo, facile da realizzare. Intanto lava le erbe selvatiche, elimina le eventuali foglie sciupate o i gambi più duri e asciuga bene con una centrifuga. Trasferisci le piadine, a mano a mano che sono pronte, su 4 piatti, spalma su ognuna un po' di stracchino e copri con le fette di prosciutto e le erbe condite.
  • Piadine filanti con erbe selvatiche

    Piadine filanti con erbe selvatiche

    Piadine filanti con erbe selvatiche: Scopri come preparare questa deliziosa ricetta. Intanto lavate le erbe selvatiche miste, eliminate le eventuali foglie sciupate o i gambi più duri e asciugatele bene con una centrifuga. Trasferite le piadine, a mano a mano che sono pronte, su 4 piatti, spalmate su ognuna un po' di stracchino e coprite con le fette di prosciutto e le erbe condite.
  • Caramelle alle erbe selvatiche

    Caramelle alle erbe selvatiche

    Pulite le erbe eliminando radichette e foglie avvizzite, lavatele bene e scottatele in acqua salata in ebollizione finché si saranno ammorbidite.
  • Minestra di erbe selvatiche

    Minestra di erbe selvatiche

    Lasciate insaporire per qualche minuto, mescolando spesso, poi versate 0,5 l di acqua bollente e tutte le erbe.
  • Torta al farro e erbe selvatiche

    Torta al farro e erbe selvatiche

    Una bella torta rustica è quello che ci vuole se desideri preparare un piatto unico per un pic nic fuori porta: ecco la torta al farro e erbe selvatiche.Il farro è un cereale antico ricco di fibre e salutare. Lavate 800 gr di erbe selvatiche miste, scegliete i cuori e le foglie più tenere da tenere da parte e spezzettate il resto con le mani. Aggiungete le erbe, mescolate e coprite subito, lasciando che cuociano nel loro stesso vapore per 10 minuti prima di salarle. In una terrina mescolate 2 tazze di farro lessato con 100 gr di ricotta, unite le erbe, aggiungete 2 uova sbattute e 60 g di parmigiano, salate e pepate. Disponete ...
  • Fave e cicorie selvatiche

    Fave e cicorie selvatiche

    Fave e cicorie è un piatto povero della tradizione pugliese, fatto con ingredienti semplici e genuini: fave secche in purè con cicorielle selvatiche.Per preparare le fave e cicorie selvatiche, per prima cosa dovrete reidratare le fave mettendole in ammollo, in una ciotola con abbondante acqua fredda 1, per circa 12 ore. Condite il tutto con un filo d’olio extravergine d'oliva, meglio se un buon olio pugliese, e servite le fave e cicorie selvatiche accompagnandole con fette di pane di Altamura!
  • Meline selvatiche sott'aceto

    Meline selvatiche sott'aceto

    In una pentola capiente scaldate l'aceto e scioglietevi lo zucchero, quindi unite i chiodi di garofano, la cannella, lo zenzero e lasciate sobbollire 10 minuti. Punzecchiate le meline con un ago, immergetele nell'agrodolce e fate cuocere a fuoco dolce sino a che le mele non saranno tenere, ma senza che si spacchino. Spegnete, e travasate in vasi da conserva. Chiudete ermeticamente e rovesciate i vasi a testa in giù lasciando raffreddare. Conservate al fresco. Consumate le mele dopo 1 settimana con piatti di carne fredda, pesci affumicati o formaggi saporiti.
  • Frittelle di erbe di campo

    Frittelle di erbe di campo

    Le frittelle di erbe di campo si possono gustare come antipasto sfizioso o secondo vegetariano in stile polpette. Mondate 700 g di erbe selvatiche di campo eliminando le foglie più dure e i gambi coriacei. Lessate le erbe di campo in poca acqua salata per 15 minuti, scolatele con la schiumarola e lasciatele intiepidire in modo da poterle strizzare senza scottarvi le mani. Quando l'olio è caldo friggetevi il composto di erbe, uova e formaggio a grosse cucchiaiate. Rigirate le frittelline a metà cottura, finite di cuocerle e scolatele sulla carta assorbente quando sono dorate.Le frittelle di erbe di campo sono ottime sia calde che fredde. Questa ricetta che vi abbiamo presentato è di tradizione ...
  • Frittata con erbe e parmigiano

    Frittata con erbe e parmigiano

    Allora prepara la classica frittata con erbe e parmigiano e gustala con del pane abbrustolito! Fate scongelare 200 g di erbe selvatiche in uno scolapasta senza lasciarle ammorbidire del tutto, poi tritatele nel mixer o con la mezzaluna. Tritate mezzo scalogno, fatelo appassire in una padella antiaderente di 26-28 cm di diametro con 3 cucchiai di olio e unite le erbe; cuocete per 2-3 minuti, salate e lasciate intiepidire. Sbattete 6 uova in un piatto con una forchetta o con una frusta; salate, unite 4 cucchiai di parmigiano grattugiato e le erbe saltate, mescolate e versate il composto nella stessa padella in cui avete cotto le erbe, dopo avervi fatto scaldare 1 cucchiaio di olio ...
  • Ricetta Torta di pasta di pane con erbe di primavera

    Ricetta Torta di pasta di pane con erbe di primavera

    Le erbe selvatiche comunemente chiamate anche erbe di campo, di solito, si trovano a mazzi nei mercati rionali, soprattutto in Liguria. Si tratta di erbe commestibili che crescono spontaneamente nei prati o sulle rive dei fossi. Ecco una ricetta pratica e sfiziosa per farci una torta salata, per preparla in mancanza delle erbe selvatiche pote usare anche le bietoline o erbette. Lavate le erbe selvatiche miste, asciugatele in una centrifuga per insalata; quindi, tritatele grossolanamente. Tritate il cipollotto, fatelo appassire in una larga padella con un filo di olio, unite le erbe, mescolate, mettete il coperchio per un paio di minuti e cuocetele a fiamma media. Le erbe dovranno rimanere croccanti. Mettete le patate ancora ...