Donna Moderna

Le 10 migliori ricette di “Come pulire i carciofi

  • Come pulire i carciofi

    Come pulire i carciofi

    I carciofi sono un ortaggio molto versatile in cucina che viene utilizzato per moltissime preparazioni, vediamo come pulirli correttamente.La prima operazione importante da fare prima di cominciare a pulire i carciofi è strofinarsi le mani con del limone per evitare che le sostanze all'interno di questo vegetale che a contatto con l'aria ossidano, vi anneriscano le mani, in alternativa potete indossare dei guanti. Sempre per la stessa ragione, prima di iniziare la pulizia dei carciofi, preparate una ciotola con acqua fredda in cui avrete spremuto il succo di un limone 1: la soluzione acidulata eviterà che i carciofi puliti si anneriscano. Una volta preparata la ciotola, potete cominciare con la pulizia, per prima cosa se ...
  • Pulire i carciofi

    Pulire i carciofi

    Come pulire i carciofi Avete messo a punto il vostro menu a base di carciofi, avete scelto quelli più freschi, è venuta dunque l'ora di rimboccarsi le maniche e iniziare a pulirli. Per pulire bene un carciofo occorre prima di tutto eliminare le punte spinose tagliando l’ortaggio a circa 2 terzi di altezza. Se la ricetta prevede carciofi tagliati, pareggiate prima il fondo, quindi dividete il cuore del carciofo in 4 spicchi e staccate la parte del fieno centrale con un coltellino.Ora potete lasciare gli spicchi interi o suddividerli in fettine verticali, tuffandoli sempre in acqua e limone. La premessa per la buona riuscita di ogni ricetta a base di carciofi è la scelta della ...
  • Come pulire i cardi

    Come pulire i cardi

    Come pulire i cardi Il cardo appartiene alla famiglia dei carciofi: più è bianco, più è carnoso. Come pulire il cardo selvatico - Per pulire il cardo selvatico indossa dei guanti per evitare di pungerti con le spine e procurati un coltellino ben affilato. Come pulire il cardo a coste - Il cardo domestico che troviamo sui banchi del mercato, solitamente è già pulito delle parti più esterne della pianta e dalle lamine delle foglie, il suo aspetto ricorda vagamente il sedano ma al di là della forma allungata, però, non vi è altra somiglianza. Per pulire questo ortaggio è necessario togliere i filamenti che si trovano sulla superficie della costa.
  • Come pulire i fasolari

    Come pulire i fasolari

    Impariamo a pulirli e conservarli con la scuola di cucina.Per pulire e utilizzare i fasolari vi serviranno un coltello con la punta arrotondata e la lama sottile ed un martelletto da cucina pesta carne. Per pulire correttamente i fasolari è necessario aprirli incidendo i due muscoli laterali interni. Ecco come pulire i fasolari!
  • Come pulire l'ombrina

    Come pulire l'ombrina

    Con la scuola di cucina GialloZafferano imparerete a pulire e sfilettare questo delicato e pregiato pesce!Per pulire e sfilettare l’ombrina, per prima cosa prendete l’ombrina e procedete desquamando il pesce con l’apposito attrezzo desquamatore o in alternativa con la lama di un coltello 1.
  • Come pulire la sogliola

    Come pulire la sogliola

    Con la scuola di cucina imparerete a pulire e sfilettare una sogliola utilizzando un coltello sfiletta pesce, uno squamatore e delle forbici da cucinaPer pulire una sogliola iniziate rimuovendo tutte le squame dalla sogliola: appoggiate il pesce con la pelle scura verso l’alto e, tenendolo per la coda, cominciate a togliere tutte le squame, utilizzando lo “squamatore” 1 passandolo più volte dalla coda alla testa del pesce, poi capovolgete la sogliola ripetete la stessa operazione anche per la pelle bianca.
  • Come pulire le vongole

    Come pulire le vongole

    Con la scuola di cucina di Giallo Zafferano imparerete come pulire le vongole, frutti di mare amatissimi e che si prestano a molte sfiziose ricette!Per pulire le vongole, innanzitutto fate una cernita delle vongole, eliminando quelle aperte o rotte 1, perchè essendo morte, potrebbero essere rischiose o comunque avere un cattivo sapore.
  • Come pulire l'orata

    Come pulire l'orata

    Seguendo la scuola di cucina di GialloZafferano troverete illustrati tutti i passaggi indispensabili per pulire e sfilettare un'orata in modo correttoPer pulire e sfilettare un pesce"tondo" come l’orata dovrete disporre di un coltello sfiletta pesce, di un paio di forbici da cucina e di uno “squamatore”, attrezzo utile a togliere con facilità tutte le squame del pesce 1.
  • Come pulire le cozze

    Come pulire le cozze

    Con la scuola di cucina di GialloZafferano imparerete a pulire ed aprire le cozze, molluschi bivalve dalla conchiglia nera a forma di goccia.Per pulire le cozze mettete i frutti di mare in una bacinella capiente, quindi sciacquateli bene sotto l’acqua fresca corrente 1.
  • Come pulire i gamberi

    Come pulire i gamberi

    Il gambero è uno dei crostacei più usati in cucina, dalle carni pregiate e delicate: impariamo insieme come si puliscono.Per pulire i gamberi, per prima cosa sciacquateli sotto l’acqua corrente, quindi posizionatevi su un tagliere e staccate la testa. Potete pulire i gamberi anche da cotti: sbollentateli per qualche minuto in acqua bollente, lasciateli immersi per 4-5 minuti e scolateli con una schiumarola 10; fateli raffreddare per un paio di minuti e poi procedete con la pulizia.
  • Scopri anche