Donna Moderna

Le 10 migliori ricette di “Cinghiale in umido

  • Cinghiale in umido

    Cinghiale in umido

    Il cinghiale in umido è un secondo piatto molto saporito, ideale per chi vuole gustare qualcosa dal sopore intenso e genuino. Ecco la nostra ricetta.Per realizzare la ricetta del cinghiale in umido, lavate bene la carne di cinghiale, tagliatela a tocchetti, mettetela in un tegame e fatela sudare ovvero fate in modo che tutto il siero fuoriesca dalla carne.
  • Cinghiale in umido

    Cinghiale in umido

    Prova il cinghiale in umido: scopri la ricetta su Sale&Pepe.Preparazione del cinghiale in umido Pulisci la lonza di cinghiale, togliendo le parti grasse, poi sciacquala rapidamente sotto l'acqua e tagliala a dadini. Fai dorare per bene poi toglilo e versa nel condimenti la carne di cinghiale. Monda i pomodori, lavali e tagliali grossolanamente, versali sul cinghiale, copri il tegame con un coperchio e fai proseguire la cottura per almeno 30 minuti, eventualmente bagnando la preparazione con un mestolo di acqua tiepida se tendesse ad asciugarsi.
  • Cinghiale in umido al vino rosso

    Cinghiale in umido al vino rosso

    Il cinghiale in umido è un piatto classico e gustoso, simbolo di una cucina tradizionale e contadina, da presentare anche in versione gourmet con un delizioso purè di finocchio e sedano rapa Come preparare il cinghiale in umido al vino rosso Fate marinare in una terrina 800 gr di polpa di cinghiale, una foglia di alloro spezzettata, mezza cipolla sbucciata, il vino rosso e due bacche di ginepro pestate. Il giorno dopo, scolate il cinghiale e filtrate la marinata. Dopo cinque minuti, unite nella casseruola con il cinghiale, due carote tagliatele a dadini, il sedano a fettine sottili, le bacche di ginepr schiacciate, l'alloro rimanente, una presa di sale e un cucchiaio di concentrato di ...
  • Cinghiale stufato

    Cinghiale stufato

    Marinate per circa 12 ore una miscela d'acqua e aceto la carne di cinghiale che deve essere ben frollata. In una casseruola con la sugna e l'olio soffriggete la cipolla tritata e aggiungete il prezzemolo, l'alloro e la salvia.Marinate per circa 12 ore una miscela d'acqua e aceto la carne di cinghiale che deve essere ben frollata.
  • Cinghiale brasato

    Cinghiale brasato

    Tagliate 800 g di polpa di cinghiale a cubetti, raccoglieteli in un tegame di coccio e salateli generosamente. Fate marinare i cubetti di cinghiale per 10 ore, quindi scolateli.
  • Come cucinare il cinghiale

    Come cucinare il cinghiale

    Scopri come cucinare il cinghiale con le indicazioni di Sale&Pepe.A dispetto dell'animale, non proprio amato, la carne di cinghiale racchiude un sapore molto particolare e molto apprezzato, soprattutto dagli appassionati di selvaggina. Brasati, spezzatini, ragù, ma anche tegami al forno: scopriamo come cucinare il cinghiale in poche e semplici mosse.Cosa si mangia del cinghiale: quali sono i tagliIl cinghiale è l'antenato selvatico del maiale, diffuso in tutta l'area del Mediterraneo. Unisce al sapore della carne suina quello della cacciagione.La carne di cinghiale è piuttosto fibrosa: si presta bene alle cotture in padella, come stufati, cotture in umido, ma soprattutto sughi. Rende bene anche arrostita e allo spiedo, ma deve essere preventivamente lardellata affinché non si ...
  • Cinghiale alla cacciatora

    Cinghiale alla cacciatora

    Ecco una ottima ricetta per preparare il cinghiale alla cacciatora. Il piatto sarà umido e rustico al punto giusto, un gustoso secondo di carne.Prendete la polpa di cinghiale e tagliatela a cubetti levando il grasso in eccesso. Togliete la polpa di cinghiale dalla padella e lasciatela riposare per qualche minuto. Servite il cinghiale alla cacciatora con tutto il suo condimento.
  • Cinghiale alla calabrese

    Cinghiale alla calabrese

    Mettete a marinare i bocconcini di 1,5 kg di cinghiale, in un litro d'acqua con due bicchieri di aceto forte. Scolate e asciugate la carne, mettetela in un tegame di terracotta, con mezzo bicchiere di olio, sale, le cipMettete a marinare i bocconcini di 1,5 kg di cinghiale, in un litro d'acqua con due bicchieri di aceto forte. Cominciate la cottura a fuoco medio poi, quando la carne è colorita, abbassate il fuoco, aggiungete un po' d'acqua, coprite e tirate a cottura, tenendo sempre appena umido con successive aggiunte d'acqua.
  • Cinghiale di montagna

    Cinghiale di montagna

    Se c'è una ricetta e rustica e saporita, dal sapore intenso si presta bene a essere portata a tavola la domenica in famiglia: cinghiale di montagna!Per fare la ricetta del cinghiale di montagna, spezzettate la polpa di cinghiale e mettetela a marinare per due ore circa in un vino rosso asciutto, aggiungete due spicchi di aglio schiacciati e una manciatina di prezzemolo. Tritate finemente una cipolla e fatela soffriggere con tre cucchiai d'olio di oliva, in una casseruola di terracotta o una casseruola normale, aggiungete il cinghiale con il vino della sua marinata. Unite anche i bocconcini di cinghiale e terminate la cottura per ancora altri dieci minuti. Servite il cinghiale alla montagnina nel recipiente ...
  • Pappardelle con il cinghiale

    Pappardelle con il cinghiale

    Le pappardelle con il cinghiale sono un grande classico della tradizione italiana soprattutto del Centro. Provate questa ricetta infallibile!Per realizzare la ricetta delle pappardelle con il cinghiale, lavate la polpa di cinghiale e tagliatela a dadini. In un tegame fate scaldare l'olio extravergine d'oliva in un tegame e fatevi rosolare il trito di verdure con il lardo, quando è ben rosolato aggiungete il cinghiale. Scolate la pasta e conditela con il sugo di cinghiale, spolverizzate con del prezzemolo tritato: le pappardelle con il cinghiale sono pronte per essere servite in tavola.
  • Scopri anche