Donna Moderna

Le 10 migliori ricette di “Cima alla genovese

  • Cima ripiena alla genovese ricetta

    Cima ripiena alla genovese ricetta

    Per preparare la Cima ripiena alla genovese, scotta innanzitutto i piselli per qualche istante in acqua bollente salata e sgocciolali. Fai raffreddare la cima, affettala e servila, accompagnandola, a piacere, con insalatina di verdure miste condita con olio e aceto.
  • Ricetta La cima genovese

    Ricetta La cima genovese

    La cima genovese è una delle ricette tipiche della cucina ligure. Nonostante la preparazione lunga ed elaborata, quella della cima è una specialità molto diffusa in Liguria. Cuocere la cima. Immergete la cima nel brodo e riportate a ebollizione; appena l'acqua bolle, punzecchiate la carne qua e là con un grosso ago per evitare che si spacchi durante la cottura.
  • Ricetta Cima ripiena arrosto

    Ricetta Cima ripiena arrosto

    Sistemate la cima e le verdure in una padella con l'olio extravergine di oliva. Servite la cima a fette con le verdure.
  • Cima ripiena di fave, piselli e robiola

    Cima ripiena di fave, piselli e robiola

    Come preparare la Cima ripiena di fave, piselli e robiola Una volta cotta la cima dovrà raffreddare almeno 20 minuti ben avvolta in un foglio di pellicola e pressata tra due pesi. Quindi, taglia la cima ripiena di fave, piselli e robiola a fette e servila calda o fredda.
  • Ricetta Cima di vitello con carciofi

    Ricetta Cima di vitello con carciofi

    Se state pensando a un secondo di carne, gustoso e ripieno, dimenticate il solito polpettone: preparate questa cima di vitello con carciofi e non ve ne pentirete. La cima è una carne da accostare al vino bianco: perfetto il sapido e leggiadro Bianco del Genovesato. Farcite 800 g di cima di vitello aperta a tasca con il composto, sovrapponete i lembi per chiuderla e legatela con lo spago. Uniteli alla cima e cuocete per altri 20 minuti.
  • Pandolce genovese

    Pandolce genovese

    Come preparare il pandolce genovese Scalda il forno a 180°, inforna il pandolce genovese e cuoci per 60 minuti.
  • Farinata genovese

    Farinata genovese

    Una volta pronta, irrora la farinata genovese con un filo d'olio, spolverizza con pepe e servi.
  • Torta genovese

    Torta genovese

    Mettete in un tegame uova, zucchero, sale e vanillina; ponetelo a bagnomaria e sbattete gli ingredienti con la frusta fino a quando il composto non sia tiepido. Levatelo dal fuoco e sbattete fino a quando non sia freddo; allora apparirà molto.Mettete in un tegame uova, zucchero, sale e vanillina; ponetelo a bagnomaria e sbattete gli ingredienti con la frusta fino a quando il composto non sia tiepido. Levatelo dal fuoco e sbattete fino a quando non sia freddo; allora apparirà molto aumentato di volume e farà il nastro. A questo punto fate cadere la farina a pioggia dal oclino alternativamente al burro fuso tiepido e mischiate solo il necessario per amalgamare il tutto. Versate l'impasto ...
  • Focaccia alla genovese

    Focaccia alla genovese

    La focaccia alla genovese è una specialità ligure, spesso usata in sostituzione del pane: alta non meno di 2 centimetri, solitamente si consuma già dalla prima colazione oppure come aperitivo, accompagnata da salumi e da un buon bicchiere di vino. La tradizionale focaccia alla genovese necessita di una lavorazione non inferiore a 8 ore, con una lievitazione molto lunga. Come preparare la focaccia alla genovese Riscaldate il forno a 220°C, infornate e cuocete la focaccia alla genovese per 20 minuti fino a dorarla in superficie; sfornatela, spennellatela con l’emulsione restante e servitela calda o, se vi piace, anche fredda. Se vi piace la focaccia alla genovese con le olive taggiasche o con la salvia, aggiungete ...
  • Sacripantina genovese

    Sacripantina genovese

    Nella planetaria montare a neve ferma gli albumi. Nella stessa ciotola montare tuorli e zucchero fino a formare una bella spuma bianca. Aggiungete al composto di tuorli la fecola ed il lievito miscelati insieme. Mescolare bene quindi.Nella planetaria montare a neve ferma gli albumi. Nella stessa ciotola montare tuorli e zucchero fino a formare una bella spuma bianca. Aggiungete al composto di tuorli la fecola ed il lievito miscelati insieme. Mescolare bene quindi aggiungete a piccole dosi gli albumi montati con un cucchiaio di legno o una spatola, mescolare dal basso verso l'alto senza smontare. Imburrare ed infarinare la tortieda da 26 cm. Infornate a 180°C per 25 minuti. Per la crema: in una casseruola ...
  • Scopri anche