Donna Moderna

Le 10 migliori ricette di “Cardo selvatico

  • Gambi di cardo

    Gambi di cardo

    Prendere i gambi di cardo, pulirli e tagliarli a tocchetti di 10-15cm di lunghezza, quindi lessarli in acqua salata. Versare i.Prendere i gambi di cardo, pulirli e tagliarli a tocchetti di 10-15cm di lunghezza, quindi lessarli in acqua salata.
  • Cardo in brodo

    Cardo in brodo

    Il cardo in brodo è un ottimo piatto da fare per una cena in famiglia. Ora, con una frusta sbattete le uova, mescolandole al parmigiano grattugiato; poi, unite il composto ai pezzi di cardo, regolate di sale, quindi tuffate il tutto nel brodo caldo; calate le polpettine e, a piacere, la dadolata di fegatini di pollo, mescolate con un cucchiaio di legno più volte e portate a bollore.
  • Amaro di cardo

    Amaro di cardo

    Imparate a fare con le vostre mani l'amaro di cardo, un liquore tipico delle nonne sarde da portare sulla tavola delle Feste o da regalare. Fate riposare l'amaro di cardo per 1 mese prima di servire il liquore a tavola a fine pasto come digestivo, fresco o a temperatura ambiente.
  • Minestra di cardo e topinambur

    Minestra di cardo e topinambur

    Sgocciola il cardo e trasferiscilo in una casseruola capiente con i topinambur, lessali in abbondante acqua salata per circa 45 minuti, finché saranno teneri.
  • Orata al finocchio selvatico

    Orata al finocchio selvatico

    L'orata al finocchio selvatico è un piatto saporito, leggero e salutare. Provatelo e fateci sapere.Per preparare l'orata al finocchio selvatico dovrete procurarvi delle orate di media pezzatura belle fresche. Incidete il pesce in più punti con tagli diagonali e paralleli su entrambi i lati, potrete sfruttare questi tagli per inserire il finocchietto selvatico e altri insaporitori. Utilizzate parte delle fette di limone così preparate per farcire la pancia delle orate e aggiungete anche un ciuffetto di finocchietto selvatico. Servite a ciascun commensale la sua orata al finocchietto selvatico che accompagnerete a piacere con patate o insalata mista.
  • Fagioli con finocchietto selvatico

    Fagioli con finocchietto selvatico

    Fagioli con finocchietto selvatico, un contorno rubato alla tradizione gastronomica campana. Un contorno molto molto semplice, semplicemente fagioli, cotti in acqua, senza alcun insaporitore e rametti di finocchietto selvatico, da aggiungere giusto negli ultimi 10 minuti. Dieci minuti prima del termine della cottura, aggiungete i rametti di finocchietto selvatico ben sciacquati ed il sale grosso.
  • Maialino al finocchio selvatico

    Maialino al finocchio selvatico

    Tritate fini dei germogli di finocchio selvatico e fatene una salsa, amalgamandoli con olio extravergine d'oliva, sale e pepe. Tritate fini dei germogli di finocchio selvatico e fatene una salsa, amalgamandoli con olio extravergine d'oliva, sale e pepe.
  • Pasta col finocchio selvatico

    Pasta col finocchio selvatico

    Cuocete in una pentola d'acqua salata del finocchio selvatico, quindi toglietelo, tritatelo e tenetelo da parte. Nell'acqua di cottura lessate dei bucatini che condirete col finocchio ed olio d'oliva.Cuocete in una pentola d'acqua salata del finocchio selvatico, quindi toglietelo, tritatelo e tenetelo da parte.
  • Cardo gobbo con crema alle acciughe

    Cardo gobbo con crema alle acciughe

    Per preparare la ricetta del cardo gobbo con crema alle acciughe inizia col pulire il cardo, elimina le estremità e taglialo a tocchetti, raccogliendolo man mano in una ciotola di acqua acidulata con qualche goccia di succo di limone. Sgocciola il cardo e fallo asciugare su un telo; servi il cardo gobbo con la crema alle acciughe.
  • Tonno al finocchio selvatico

    Tonno al finocchio selvatico

    Trancio di tonno insaporito con finocchietto selvatico Servi il succo di limone a parte.Tonno al finocchio selvaticoQuesto secondo piatto di pesce è realizzato con fette di tonno e finocchietto selvatico, che dona al tuo trancio di pesce un gusto del tutto particolare.