Donna Moderna

Le 10 migliori ricette di “Cardi gratinati

  • Cardi gratinati

    Cardi gratinati

    I cardi gratinati sono una pietanza dal gusto deciso preparato principalmente con i cardi e la besciamella.Per preparare i cardi gratinati iniziate con la pulizia del cardo: per prima cosa strofinatevi le mani con del succo di limone perché il cardo tende ad annerire e sporcare le dita, poi tagliate l’estremità del cespo e separate le singole costole eliminando le eventuali foglioline. Tagliate quindi i cardi a pezzettini lunghi circa 15/20 cm e metteteli in una ciotola colma d’acqua 2, dove avrete spremuto il succo di un limone. Quando avrete pulito e tagliato tutti i cardi sciacquateli e metteteli a cuocere 3 in pentola pressione con dell’acqua salata per circa 15 minuti, fino a quando ...
  • Cardi gratinati

    Cardi gratinati

    Tagliate i cardi a pezzi lunghi circa 3 cm e metteteli in una larga ciotola contenente acqua acidulata con il succo di mezzo limone. Portate a ebollizione, unite i cardi scolati e fateli cuocere per 40 minuti. Fate tostare in padella con una noce di burro il pane carré grossolanamente tritato; mescolatelo con il formaggio grattugiato e gli aromi e distribuite questo miscuglio sui cardi.
  • Cardi gratinati alle acciughe

    Cardi gratinati alle acciughe

    Scopri la ricetta di Sale&Pepe e sarà un sicuro successo.Come preparare i cardi gratinati alle acciughe Pulisci i cardi, elimina i filamenti e tagliali a tronchetti lunghi circa 10 cm, immergendoli man mano in acqua acidulata con il succo del limone. Porta a ebollizione abbondante acqua, salala, versaci la farina mescolando con una frusta, tuffaci i cardi e lascia cuocere per almeno un'ora e mezzo. L'aggiunta della farina serve a non far scurire i cardi durante la cottura. Scola i cardi, asciugali un po' con carta da cucina e sistemali su una placca unta d'olio; cospargili con il trito e passa sotto il grill per 10 minuti, o finché la superficie diventa dorata e croccante.
  • Cardi gratinati alle acciughe

    Cardi gratinati alle acciughe

    Prepara questi cardi gratinati alle acciughe. Pulite 800 g di cardi, eliminate i filamenti e tagliateli a tronchetti lunghi circa 10 cm, immergendoli man mano in acqua acidulata con il succo di mezzo limone. Portate a ebollizione abbondante acqua, salatela, versatevi 2 cucchiai di farina mescolando con una frusta, tuffatevi i cardi e lasciate cuocere per almeno un'ora e mezzo. L'aggiunta della farina serve a non far scurire i cardi durante la cottura. Scolate i cardi, asciugateli un po' con carta da cucina e sistemateli su una placca unta d'olio; cospargeteli con il trito e passate sotto il grill per 10 minuti, o finché la superficie diventa dorata e croccante.
  • Cardi gratinati al tartufo

    Cardi gratinati al tartufo

    Pulire i cardi, tagliarli a pezzi di 6-7 centimetri, eliminare i filamenti. Stemperare la farina con un po' di acqua fredda in.Pulire i cardi, tagliarli a pezzi di 6-7 centimetri, eliminare i filamenti. Stemperare la farina con un po' di acqua fredda in una pentola, aggiungere il rimanente succo di limone, riempire d'acqua, aggiungere un pizzico di sale e immergere i cardi fatti sgocciolare. Scolare i cardi e sistemarli in una pirofila unta di burro. Sbattere in una ciotola le uova con il grana, un pizzico di noce moscata, la besciamella, il sale e il pepe, versare sopra ai cardi. Servire i cardi caldi dopo averli cosparsi con lamelle di tartufo bianco d'Alba.
  • Cardi gratinati alla besciamella

    Cardi gratinati alla besciamella

    - 600 g di cardi - mezzo litro di besciamella - 2 tuorli - 2 cucchiai di parmigiano grattugiato - noce moscata - 2 limoni - sale e pepe 1 Pulite i cardi e tagliate la radice fino all'attaccatura delle costole; private queste dei filamenti, tagliatele a pezzi lunghi circa 10 cm e passateli in acqua acidulata con il succo di un limone, perché anneriscono con facilità. Il tempo di cottura dei cardi varia a seconda dello spessore delle costole e della loro tenerezza: se utilizzate solo i cuori un'ora può bastare. Togliete la pirofila dal forno e lasciate raffreddare per qualche minuto i cardi a temperatura ambiente, prima di servirli direttamente nel loro recipiente ...
  • Cardi gratinati al pecorino toscano

    Cardi gratinati al pecorino toscano

    cardi 700 g / pecorino toscano grattugiato 80 g / burro 120 g / pangrattato 100 g / cipolla 1 / limoni 2 / brodo vegetale 1 bicchiere / cannella la punta di 1 cucchiaino / olio extravergine d'oliva / sale Pulite i cardi come indicato a pag. 15. Portate a ebollizione una pentola piena d'acqua acidulata con il succo del limone rimasto, salatela, aggiungete i cardi e cuoceteli per circa 25 minuti. Tagliate la cipolla a fettine sottili e fatela appassire in una casseruola con 40 g di burro; unite i cardi lessati e lasciateli cuocere per 15 minuti aggiungendo poco brodo alla volta. Fate gratinare i cardi in forno caldo a 200° per ...
  • Cardi alla piemontese

    Cardi alla piemontese

    Un kg di cardi 50 g di fontina 50 g di Gruyère 50 g di grana una confezione di panna di 190 g burro 2 cucchiai di farina un decilitro dì latte succo di un limone 8 fette di pane carré 2 uova sale Mondate accuratamente i cardi, privandoli dei filamenti più duri. Scolate i cardi e metteteli in una pirofila imburrata dopo averli mescolati con i 2 formaggi grattugiati. Appoggiatele sui cardi gratinati e rimettete in forno soltanto il tempo necessario per far dorare anche il pane.
  • Cardi fritti

    Cardi fritti

    Pulite i cardi conservandoli, una volta puliti, in acqua acidulata con limone affinché non anneriscano. Intanto mettete sul fuoco una pentola con acqua e raggiunto il bollore salatela e lessatevi i cardi. Raggiunto il giusto grado di cottura, scoPulite i cardi conservandoli, una volta puliti, in acqua acidulata con limone affinché non anneriscano. Intanto mettete sul fuoco una pentola con acqua e raggiunto il bollore salatela e lessatevi i cardi. Raggiunto il giusto grado di cottura, scolate i cardi e fateli raffreddare. Prendete a due a due i cardi lessati, strizzateli dall'acqua e passateli prima nella farina e poi nell'uovo. Fate scaldare bene abbondante olio in una padella, quindi tuffatevi i cardi e fateli friggere ...
  • Cardi trippati

    Cardi trippati

    Togliete le costole più dure ai cardi e tagliate quelle tenere in pezzi di 7 cm circa. Strofinate il tutto con 1/2 limone e tuffate i pezzi di cardi in acqua acidula.Togliete le costole più dure ai cardi e tagliate quelle tenere in pezzi di 7 cm circa. Strofinate il tutto con 1/2 limone e tuffate i pezzi di cardi in acqua acidula; mettete a cuocere i cardi in acqua leggermente salata a fuoco basso per 2 ore, quindi sgocciolateli, fateli freddare e asciugateli. A parte, in un tegame, fate soffriggere il burro con la cipolla finemente tritata e sistemate i cardi perchè si insaporiscano.
  • Scopri anche