Donna Moderna

Le 10 migliori ricette di “Carciofi fritti alla giudia

  • Carciofi fritti alla giudia

    Carciofi fritti alla giudia

    Carciofi fritti alla giudia I carciofi fritti alla giudia sono un contorno sfizioso, ideale per accompagnare secondi di carne Come preparare i carciofi fritti alla giudia Pulite 8 carciofi romaneschi mantenendo 5 cm di gambo e lasciandoli interi. Scolate i carciofi e asciugateli sia esternamente sia internamente. Ora scaldate abbondante olio extravergine di oliva in una padella capiente, in modo che l'olio copra metà dei carciofi. Cuocete i carciofi altri 10 minuti, girandoli con il gambo verso l'alto e premendoli sul fondo della padella per aprire le foglie.
  • Carciofi fritti alla Giudia

    Carciofi fritti alla Giudia

    Metti i carciofi a testa in giù in una casseruola con abbondante olio ben caldo e cuocili fino a che le foglie esterne risulteranno dorate, poi spruzza, con la mano bagnata, qualche goccia di acqua nell'olio per far diventare le foglie croccanti.
  • Carciofi alla giudia

    Carciofi alla giudia

    I carciofi alla giudia sono tipici della cucina laziale, scoprirete tutti i segreti per preparare questo piatto tipico delle osterie!Per preparare i carciofi alla giudia cominciate dalla pulizia delle mammole: staccate la parte finale del gambo, quella più dura 1 e poi, aiutandovi con un coltello più piccolo, eliminate la parte esterna più coriacea del gambo rimasto dalla parte tagliata alla base del carciofo. Mettete a scaldare dell’olio di semi in un pentolino, la quantità sufficiente affinché soltanto la testa dei carciofi venga immersa. Scaldatelo fino a 170°: per questa operazione vi consigliamo di monitorare la temperatura con un termometro per garantire una cottura omogenea dei carciofi 5. Ecco pronto il primo da scolare su ...
  • Carciofi alla giudia

    Carciofi alla giudia

    Carciofi alla giudiaPer preparare i carciofi alla giudia, riempite una scodella e aggiungete all'acqua il succo di un limone spremuto. Prendete i carciofi ed eliminate le foglie esterne più dure e il gambo, poi con un coltello affilato, tagliate i carciofi intorno per togliere tutti gli scarti. Allargate leggermente i carciofi al centro e immergeteli nell'acqua e limone, lasciateli in ammollo all'incirca per 15 minuti. Una volta che i carciofi avranno raggiunto il grado di cottura desiderato, scolateli dall'olio di cottura e lasciate eliminare il più possibile l'olio in eccesso, a testa in giù, su di un foglio di carta assorbente, spingendoli leggermente in modo che le foglie si aprano, ma senza spaccarsi, quindi lasciateli ...
  • Carciofi alla giudia

    Carciofi alla giudia

    I carciofi alla giudia, o alla giudea, sono uno dei piatti più famosi della cucina ebraica romana. Mondate i carciofi romani, o mammole, eliminando le foglie esterne più dure, spuntando le altre e lasciando un pezzetto di gambo. Scolate e asciugate i carciofi molto bene con l'aiuto di un telo, poi, prendendoli per il gambo, batteteli sul tagliere, in modo da farli aprire a fiore. Immergete i carciofi e fateli cuocere per 20 minuti girandoli a metà cottura finchè saranno morbidi. Togliete i carciofi dall'olio e lasciateli raffreddare a testa in giù. Quindi preparate di nuovo la padella d'olio bollente e friggete i carciofi uno o due alla volta, a testa in giù, per un ...
  • Carciofi alla giudia

    Carciofi alla giudia

    Mettere abbondante olio a scaldare in una padella per fritti e una volta ben caldo immergerci i carciofi. L'operazione più importante è quella di far aprire i carciofi come un fiore: prendere il carciofo con due forchette e premere la testa verso il fondo della padella, rosolare ancora a testa in giù.
  • Carciofi alla giudia

    Carciofi alla giudia

    Pulisci 8 carciofi freschissimi, mantenendo 5 cm di gambo e senza tagliarli a metà. Scalda in una padella a bordi alti olio di oliva, sufficiente per coprire metà dei carciofi. Disponi i carciofi nell'olio coricati sul fianco e cuocili per 10-12 minuti a fuoco medio-basso.
  • Carciofi fritti

    Carciofi fritti

    Carciofi fritti I carciofi si prestano a molte preparazioni gustose. In questa ricetta ve li proponiamo impanati e fritti, ideali come antipasto o appetitoso contorno Come preparare i carciofi fritti Iniziate a mondare 8 carciofi eliminando le foglie più esterne più dure fino ad arrivare al cuore più tenero, poi tagliate i gambi lasciandone circa 2-3 cm. Mozzate quindi le punte ai carciofi e poi tagliateli a metà, eliminate la peluria interna con un coltellino affilato e infine riduceteli a spicchi. Iniziate a friggere i carciofi poche fettine alla volta, quando saranno dorati scolateli e metteteli su di un piatto foderato con carta assorbente da cucina per eliminare l'olio in eccesso. Servite i carciofi ancora ...
  • Carciofi fritti

    Carciofi fritti

    Cerchi come fare i carciofi fritti? Sale&Pepe ti spiega passo passo la sfiziosa ricetta, dalla pulitura degli ortaggi alle tempistiche in padella.Preparazione dei carciofi fritti Per i carciofi fritti, monda 6 carciofi, elimina parte del gambo, le foglie più esterne e le spine e tagliali a metà. Elimina il fieno, taglia i carciofi a fettine sottili e mettile a bagno in una ciotola con acqua acidulata con succo di limone. Scalda abbondante olio di oliva in una padella per friggere, unisci un terzo dei carciofi per volta e friggili su fiamma media per 2-3 minuti, finché saranno dorati e croccanti. Scola i carciofi fritti su carta assorbente, salateli e serviteli subito, ben caldi.
  • Carciofi fritti

    Carciofi fritti

    Realizzate questa ricetta dei carciofi fritti, ché sono di una bontà incredibile! Il contorno ideale per quei bei pranzi lunghi domenicali!Pulite i carciofi dalle foglie esterne più legnose, tagliate il gambo e la punta e divideteli in quarti. Passate i carciofi prima nella farina, poi nell'uovo e tuffateli nell'olio bollente per friggerli fino a doratura. Scolate ed asciugate i carciofi fritti dall'olio in eccesso, salateli e serviteli come contorno.
  • Scopri anche