Donna Moderna

Le 10 migliori ricette di “Carciofi fritti

  • Carciofi fritti

    Carciofi fritti

    Cerchi come fare i carciofi fritti? Sale&Pepe ti spiega passo passo la sfiziosa ricetta, dalla pulitura degli ortaggi alle tempistiche in padella.Preparazione dei carciofi fritti Per i carciofi fritti, monda 6 carciofi, elimina parte del gambo, le foglie più esterne e le spine e tagliali a metà. Elimina il fieno, taglia i carciofi a fettine sottili e mettile a bagno in una ciotola con acqua acidulata con succo di limone. Scalda abbondante olio di oliva in una padella per friggere, unisci un terzo dei carciofi per volta e friggili su fiamma media per 2-3 minuti, finché saranno dorati e croccanti. Scola i carciofi fritti su carta assorbente, salateli e serviteli subito, ben caldi.
  • Carciofi fritti

    Carciofi fritti

    Realizzate questa ricetta dei carciofi fritti, ché sono di una bontà incredibile! Il contorno ideale per quei bei pranzi lunghi domenicali!Pulite i carciofi dalle foglie esterne più legnose, tagliate il gambo e la punta e divideteli in quarti. Passate i carciofi prima nella farina, poi nell'uovo e tuffateli nell'olio bollente per friggerli fino a doratura. Scolate ed asciugate i carciofi fritti dall'olio in eccesso, salateli e serviteli come contorno.
  • Carciofi fritti

    Carciofi fritti

    I carciofi si prestano a molte preparazioni gustose. In questa ricetta ve li proponiamo impanati e fritti, ideali come antipasto o appetitoso contorno Come preparare i carciofi fritti Iniziate a mondare 8 carciofi eliminando le foglie più esterne più dure fino ad arrivare al cuore più tenero, poi tagliate i gambi lasciandone circa 2-3 cm. Mozzate quindi le punte ai carciofi e poi tagliateli a metà, eliminate la peluria interna con un coltellino affilato e infine riduceteli a spicchi. Iniziate a friggere i carciofi poche fettine alla volta, quando saranno dorati scolateli e metteteli su di un piatto foderato con carta assorbente da cucina per eliminare l'olio in eccesso. Servite i carciofi ancora caldi, aggiustandoli ...
  • Carciofi fritti

    Carciofi fritti

    ingredienti 8 carciofi novelli 1 limone 50 g di farina bianca 2 uova abbondante olio per friggere sale vini consigliati i carciofi non richiedono abbinamenti Pulite i carciofi, privandoli dei gambi, delle punte spinose e delle prime foglie esterne più dure. Ultimata l'operazione, sgocciolate bene i carciofi, asciugateli con carta assorbente e passateli in un velo di farina. Fate scaldare abbondante olio nella padella dei fritti. Tuffatevi i carciofi prima immersi nella uova sbattute e sgocciolati e fateli dorare da tutte le parti.
  • Carciofi fritti alla senape

    Carciofi fritti alla senape

    I carciofi fritti alla senape, sono un contorno sfizioso semplice e veloce: cuori di carciofo tuffati in una pastella alla senape.La prima cosa per preparare i carciofi fritti alla senape è mondare i carciofi: eliminate le foglie esterne più dure 1, e tagliate la parte superiore dei carciofi 2 e il gambo tagliandolo appena sotto la base del carciofo mantenendo solo il cuore, per evitare che i carciofi si anneriscano durante la preparazione cospargeteli con la metà di un limone 3 Dopo aver mondato i carciofi, passate alla preparazione della pastella: in una ciotola capiente mettete le uova, aggiungete la farina 5, il sale 6, Versate nella pastella i carciofi, scolati e asciugati, e lasciate ...
  • Carciofi fritti alla giudia

    Carciofi fritti alla giudia

    I carciofi fritti alla giudia sono un contorno sfizioso, ideale per accompagnare secondi di carne Come preparare i carciofi fritti alla giudia Pulite 8 carciofi romaneschi mantenendo 5 cm di gambo e lasciandoli interi. Scolate i carciofi e asciugateli sia esternamente sia internamente. Ora scaldate abbondante olio extravergine di oliva in una padella capiente, in modo che l'olio copra metà dei carciofi. Cuocete i carciofi altri 10 minuti, girandoli con il gambo verso l'alto e premendoli sul fondo della padella per aprire le foglie.
  • Carciofi fritti in pastella

    Carciofi fritti in pastella

    La ricetta facile e sfiziosa dei carciofi fritti in pastella, un contorno croccante e goloso da portare in tavola anche come antipasto di verdure. Scolate i carciofi fritti con un mestolo forato, passateli sulla carta assorbente, salate, pepate e serviteli subito.
  • Carciofi fritti a fiore

    Carciofi fritti a fiore

    Elimina le foglie esterne più dure dei carciofi e parte del gambo, conservandone 5-6 cm. Immergi man mano i carciofi in una ciotola di acqua fredda acidulata con il succo di limone. Scalda nella padella abbondante olio, in modo che arrivi circa a metà dell'altezza dei carciofi. Sgocciola i carciofi, asciugali bene, schiacciali delicatamente sul piano di lavoro, per aprire le foglie e immergili nell'olio bollente, dalla parte delle foglie. Gira i carciofi, aiutandoti con pinze per alimenti o con 2 cucchiai di legno, in modo da immergere anche la metà del gambo nell'olio bollente. I carciofi così preparati, secondo la tradizione ebraica romanesca, sono detti alla giudia.
  • Carciofi fritti alla Giudia

    Carciofi fritti alla Giudia

    Metti i carciofi a testa in giù in una casseruola con abbondante olio ben caldo e cuocili fino a che le foglie esterne risulteranno dorate, poi spruzza, con la mano bagnata, qualche goccia di acqua nell'olio per far diventare le foglie croccanti.
  • Carciofi fritti con alici

    Carciofi fritti con alici

    Elimina le foglie esterne dei carciofi e parte dei gambi.
  • Scopri anche