Donna Moderna

Le 10 migliori ricette di “Canestrelli piemontesi

  • Canestrelli

    Canestrelli

    Procedi alla preparazione dell'impasto per i canestrelli: versa la farina a fontana sul piano di lavoro, fai un cratere al centro e mettici lo zucchero, il tuorlo, un pizzico di sale, la vaniglina, il lievito setacciato ed il burro morbido a dadini. Trasferisci i canestrelli su una teglia rivestita con carta da forno. Con il nome canestrelli si fa riferimento a molte diverse tipologie di biscotti: i biscotti a cialda, sottili e friabili delle valli alpine, i canestrelli biellesi composti da due cialde con farcitura alla nocciola, i più noti frollini liguri a forma di piccola margherita o nella versione novese all'olio d'oliva e vino bianco, le ciambelline di Taggia salate ed infine i biscotti ...
  • Crostini piemontesi

    Crostini piemontesi

    Per preparare la ricetta dei crostini piemontesi, trita con l’aglio e il prezzemolo alcuni filetti di acciughe dopo averli dissalati, poi passa il trito in padella con l’olio extravergine d’oliva e il burro. Crostini piemontesi e panissa La panissa o paniscia è un risotto vercellese, ottenuto con riso Arborio, Baldo o Maratelli, fagioli di Saluggia o Villata, cipolla, lardo, salam d’la duja, Barbera, sale e pepe, che si sposa veramente molto bene con i crostini piemontesi, anche perché si tratta di un piatto completo che può essere al massimo preceduto e accompagnato da uno stuzzichino semplice e leggero. Sebbene esista anche una versione lombarda della panissa, questa specialità si accompagna magnificamente a vini rossi tipicamente ...
  • Canestrelli

    Canestrelli

    Conoscete i canestrelli? Farli in casa non è per niente difficile, vi basterà seguire questa ricetta dal risultato eccellente, provate a farli!Per realizzare la ricetta dei canestrelli, per prima cosa preparate per tempo tutti gli ingredienti che vi serviranno durante la preparazione. Con il mattarello stendetela pasta all spessore di un centimentro e ritagliare i biscotti con lo stampino per canestrelli.
  • Canestrelli

    Canestrelli

    Sulla spianatoia, impastate la farina con il burro precedentemente ammorbidito, insieme allo zucchero e ai due tuorli; spianate l'impasto con il mattarello, dello spessore di circa 1 1/2 cm, quindi ricavate con gli stampini di ferro i vari.Sulla spianatoia, impastate la farina con il burro precedentemente ammorbidito, insieme allo zucchero e ai due tuorli; spianate l'impasto con il mattarello, dello spessore di circa 1 1/2 cm, quindi ricavate con gli stampini di ferro i vari biscotti, spennellateli con l'albume, adagiateli sulla placca, appena unta di burro, e infornate, a fuoco leggero, per circa 20 minuti. Serviteli caldi, tiepidi o freddi a piacere, imbiancati da zucchero a velo.
  • Canestrelli

    Canestrelli

    Nel mixer frullate le mandorle fino ad ottenere una farina. Versate la farina di mandorle in una ciotola ed unite lo zucchero. Impastare con acqua di fiori d'arancia necessaria ad ottenere un impasto morbido ma non appiccicoso. Stendete.Nel mixer frullate le mandorle fino ad ottenere una farina. Versate la farina di mandorle in una ciotola ed unite lo zucchero. Impastare con acqua di fiori d'arancia necessaria ad ottenere un impasto morbido ma non appiccicoso. Stendete con il mattarello una sfoglia alta almeno un centimetro e date la classica forma a margherita. Distribuite i biscotti sopra una teglia foderata di carta forno. Infornate a 200°C per 20 minuti. Fate intiepidire e spolverizzate di zucchero a velo.
  • Agnolotti piemontesi

    Agnolotti piemontesi

    Ecco la carne utilizzata per il sugo. Friggere la carne con la salvia, il rosmarino, il sale ed il pepe. Metterla da parte e lasciarla raffreddare. Prendere gli ingredienti per il ripieno. Scottare gli spinaci nell'acqua bollente salata per 2 minEcco la carne utilizzata per il sugo. Friggere la carne con la salvia, il rosmarino, il sale ed il pepe. Metterla da parte e lasciarla raffreddare. Prendere gli ingredienti per il ripieno. Scottare gli spinaci nell'acqua bollente salata per 2 minuti, quindi trasferirli in acqua ghiacciata, strizzarli e tritarli molto finemente. Macinare la carne con tutto il sugo di cottura, agguingervi tutti gli ingredienti ed amalgamare bene il tutto. Lasciare riposare il tutto per circa ...
  • Crostini piemontesi

    Crostini piemontesi

    Non sono dei semplici crostini con la salsa verde, che già potrebbero essere invitanti, sono molto di più. Poche gocce di olio tartufato, quel velo di burro e tutto diventa un crostino da re!Disponete le fette di pane in una teglia, ungetele con un filo d'olio extravergine d'oliva e infornatele a 200°C grill per 5-10 minuti o fino a che non risultano ben tostate. Nel frattempo preparate la salsa verde: in una ciotola aggiungete il prezzemolo eliminando i gambi, aggiungete i filetti di acciuga, gli spicchi d'aglio e un po' di olio extravergine d'oliva; frullate con un frullatore ad immersione. Quando il pane è ben tostato, imburrate ogni fetta e distribuiteci la salsa verde. Servite ...
  • Ricetta Canestrelli

    Ricetta Canestrelli

    Trasferite i canestrelli su una teglia rivestita con carta da forno e cuoceteli nel forno caldo a 180° C per 10 minuti evitando che scuriscano; cospargeteli di zucchero a velo e lasciateli raffreddare.
  • Palline di castagne piemontesi

    Palline di castagne piemontesi

    Passate le castagne e lasciatele in ammollo per due ore in 1 1/2 litri d'acqua; portate poi in casseruola con la loro acqua, una foglia d'alloro, un pizzico di sale e cuocete a fiamma bassa per 1 ora. Togliate la castagne dal fuoco ed aspPassate le castagne e lasciatele in ammollo per due ore in 1 1/2 litri d'acqua; portate poi in casseruola con la loro acqua, una foglia d'alloro, un pizzico di sale e cuocete a fiamma bassa per 1 ora. Togliate la castagne dal fuoco ed asportate le pellicine ancora aderenti; portate di nuovo in casseruola le castagne e copritele con il latte, aggiungendo due o tre cucchiai di zucchero; cuocete per 20 ...
  • Ricetta Crostini piemontesi

    Ricetta Crostini piemontesi

    Preparazione La panissa è sicuramente un piatto completo che potrete servire come portata unica di un pranzo o una cena. In questo caso per completare il menu iniziate con un vassoio di stuzzicanti crostini, sempre ispirati alla cucina piemontese. Per prepararli tritate alcuni filetti di acciuga dissalati con aglio e prezzemolo, passate il trito in …