Donna Moderna

Le 10 migliori ricette di “Canederli tirolesi

  • Canederli tirolesi

    Canederli tirolesi

    Hai mai assaggiato i canederli? Prova a prepararli in casa, il procedimento è semplice: ti serviranno pane raffermo e speck e otterrai un primo deliziosoCome preparare i canederli tirolesi Per preparare i canederli tirolesi, sbatti le uova in una capace ciotola con il latte e una macinata di pepe; unisci il pane a cubetti e lascia riposare per alcuni minuti, mescolando di tanto in tanto per far ammorbidire tutto il pane. Scola i canederli dal brodo di cottura con un mestolo forato, lasciali sgocciolare un istante in un colino e disponili su un largo piatto di portata caldo; condiscili con il lardo, lo speck e l'erba cipollina.
  • Canederli tirolesi al formaggio

    Canederli tirolesi al formaggio

    Rosolare le cipolle. Tagliare il formaggio a cubetti piccolini. Sbattere le uova in una scodella con sale, pepe macinato all'istante, noce moscata macinata sul momento, i 2 cucchiai di farina. Allungare con il latte fino.Ecco gli ingredienti. Rosolare le cipolle. Tagliare il formaggio a cubetti piccolini. Sbattere le uova in una scodella con sale, pepe macinato all'istante, noce moscata macinata sul momento, i 2 cucchiai di farina. Allungare con il latte fino ad avere un impasto liquido. Rovesciare il tutto sul pane e lasciar riposare 10 minuti. Mettere il brodo vegetale a bollire. Quando bolle, realizzare delle palline con l'impasto e metterle a cuocere 10 minuti nel brodo. In questo tempo saliranno a galla, ma ...
  • Ricetta Canederli tirolesi allo speck ed erba cipollina

    Ricetta Canederli tirolesi allo speck ed erba cipollina

    Fai i canederli.
  • Canederli

    Canederli

    Il pane utilizzato per questa ricetta è il pane del giorno prima, ovviamente l'ideale sarebbero i panini tipici delle valli tirolesi. Sofriggere nel burro, a fuoco allegro, la cipolla.Il pane utilizzato per questa ricetta è il pane del giorno prima, ovviamente l'ideale sarebbero i panini tipici delle valli tirolesi.
  • Come fare i canederli

    Come fare i canederli

    I canederli, o gnocchi di pane, sono una specialità del Trentino Alto Adige e si preparano con pane raffermo. Scopri la ricetta di Sale&Pepe.I canederli, detti anche gnocchi di pane o knödel, sono una ricetta antichissima di derivazione contadina, tipica della cucina tedesca, ma anche una specialità della gastronomia del Trentino-Alto Adige. Si tratta di deliziose palline realizzate con un impasto dal gusto delicato fatto di pane, uova, farina, latte, spezie e aromi ma, si possono preparare in tanti modi diversi, aggiungendo al composto di base, tanti altri ingredienti come formaggi, carne, salumi o verdure, rendendo i tuoi canederli di pane ricchi di sapore e sempre diversi e gustosi. I canederli classici tirolesi sono realizzati ...
  • Ravioli tirolesi

    Ravioli tirolesi

    Mescolate le 2 farine e setacciatele sulla spianatoia: impastatele con le uova, una presa di sale e un filo di acqua tiepida. avorate la pasta fino a che si rivelerà ben elastica, poi fatela riposare coperta per circa un'ora. Scongelate gli spinaci senz'acqua su fuoco basso, poi schiacciateli bene per eliminare l'acqua, fateli asciugare sul fuoco con una noce di burro; cospargete di farina, diluite con un bicchiere di latte caldo e cuocete per circa 10 minuti, mescolando, quindi unite gli spinaci e qualche cucchiaio di grana grattugiato. Stendete la pasta in una sfoglia e con il composto preparate dei ravioli a mezzaluna: lessateli al dente e conditeli con burro fuso e grana grattugiato.
  • Sedani tirolesi

    Sedani tirolesi

    Mettetela sul fuoco e, in attesa che raggiunga l'ebollizione, cominciate a preparare il sugo. Lavate le zucchine, spuntatele, poi tagliatele in 3 tronchetti; dividete ogni tronchetto nel senso della lunghezza a fette spesse e tagliate queste prima a bastoncini e poi a dadini. Sbucciate l'aglio, mettetelo in un tegame con 4 cucchiai di olio e fatelo dorare; poi schiacciatelo per spremerne l'essenza e toglietelo dal recipiente. Unite i dadini di zucchina e fateli ben insaporire, rimestando spesso con un cucchiaio di legno. Salateli, pepateli e fateli cuocere per 15-20 minuti. Tagliate lo speck a dadini grossi come quelli delle zucchine e unitelo a queste 5 minuti prima del termine di cottura. Intanto l'acqua per la ...
  • Spiedini tirolesi

    Spiedini tirolesi

    Mondate e lavate le verdure, tagliate i wurstel in pezzi da 3 cm circa e la melanzana a cubetti. Preparate 4 spiedini alternando gli ingredienti In una ciotola stemperate un cucchiaino di senape con il succo di limone, versate 4 cucchiai di olio, una presa di sale e pepe in grani macinato. Mescolate e irrorate con la salsa gli spiedini facendoli macerare per un'ora e rigirandoli spesso. Al termine sgocciolateli e fate cuocere sulla griglia calda 4 minuti per parte, pennelandoli spesso con la loro marinata. Serviteli portando in tavola il vasetto di senape.
  • Chifferini tirolesi

    Chifferini tirolesi

    Mettete in una casseruola 50 g di burro e 3 cucchiai di olio con I' aglio; non appena sarà dorato schiacciatelo e levatelo dal recipiente; mettete nel condimento la cipolla e, a fuoco bassissimo, fatela appassire unendo qualche goccia di acqua per evitare che frigga. Nel frattempo mettete sul fuoco, in una pentola, l'acqua per la cottura della pasta e portatela a ebollizione; intanto lavate e tritate finemente le erbe aromatiche che unirete alla cipolla dopo 10 minuti di cottura. Cuocete il sugo, a recipiente coperto, ancora per 10 minuti e insaporite con il dado sbriciolato. Dopodiché unite i wurstel tagliati a rondelle e spruzzate con un po' di vino. Continuate la cottura ancora per ...
  • Gnocchi tirolesi

    Gnocchi tirolesi

    Per la pasta: 450 g di farina 60 g di burro 3 uova 2,5 dl di latte intero sale Per il condimento: 140 g di burro 3 foglie di salvia 100 g di formaggio grattugiato sale Sbattete leggermente le uova con una frusta in una terrina, aggiungete un pizzico di sale e versate il latte freddo a filo, sempre sbattendo. Aggiungete la farina, facendola cadere da un setaccino. Mescolate brevemente e intanto fate fondere il burro, quindi unitelo all'impasto sempre mescolando. Non fate riposare l'impasto. Mettete sul fuoco una pentola di acqua salata e, non appena raggiunge il bollore, prendete un cucchiaino di impasto e fatelo cadere nell'acqua aiutandovi con un altro cucchiaino. Intanto fate ...
  • Scopri anche