Le 10 migliori ricette di “Calamari ripieni

  • Ricetta: calamari ripieni di verdure

    Ricetta: calamari ripieni di verdure

    Per realizzare questa ricetta, il suggerimento è quello di utilizzare unicamente degli ingredienti freschi e genuini, ad esempio, se abitiamo vicino al mare, possiamo acquistare i calamari appena pescati dal nostro pescivendolo di fiducia. Dopo aver lavato i nostri calamari sotto l' acqua, priviamoli dell' osso utilizzando un piccolo coltello, tagliamo i loro tentacoli in piccoli pezzi e poi svuotiamoli in maniera accurata. Facciamo rosolare in una padella assieme a due cucchiai di olio le nostre verdure ed i tentacoli dei calamari per almeno 3-4 minuti. Quando le verdure ed i tentacoli dei calamari saranno ben dorati, aggiungiamo nella padella due tazze abbondanti di acqua e facciamo cuocere il ripieno dei nostri calamari per almeno ...
  • Come preparare i calamari ripieni ai funghi

    Come preparare i calamari ripieni ai funghi

    Per preparare dei buoni calamari ripieni con i funghi è fondamentale comprare degli ingredienti di buona qualità. In questo caso dobbiamo prestare particolare attenzione ai calamari, elemento principale della nostra ricetta. La provenienza è importante, cerchiamo quindi se possibile di comprare i calamari del Mediterraneo. Se invece tende al giallo o al rosa significa che i calamari non sono abbastanza freschi. L'odore deve ricordare quello del mare, mentre lasciamo stare i calamari che sanno di ammoniaca. Infatti i calamari mollicci sono più facili da pulire e da cuocere, ma sicuramente non sono freschissimi. Per rendere la carne più tenera possiamo battere i calamari prima di cuocerli. Laviamo i calamari sotto l'acqua corrente. Aggiungiamo le teste ...
  • Ricetta: calamari ripieni di riso

    Ricetta: calamari ripieni di riso

    Tagliate i ciuffetti dei calamari a pezzi molto piccoli ed aggiungete anche quelli. Spellate i calamari se non sono già stati puliti dal pescivendolo, puliteli attentamente all'interno e sciacquateli. Seguite questo procedimento per tutti i calamari. Prima di infornare i vostri calamari, passateli nel pan grattato, disponeteli in pentola e versate dell'olio che li aiuterà nella cottura. Infornate in forno preriscaladato a 180 gradi per circa trenta minuti e, quando i calamari saranno cotti servite ancora caldi insieme ad un bicchiere di vino bianco. Vi consiglio di servire due calamari a testa, se sono di dimensioni medie.
  • Ricetta: frittura di calamari

    Ricetta: frittura di calamari

    Prima di tutto bisogna pulire per bene singolarmente i vari calamari. Dopo averli puliti, lavate sia i calamari che la parte dei tentacoli sotto acqua corrente, eliminando eventuali residui, e in seguito tagliate i calamari nella forma ad anelli mentre i tentacoli potete lasciarli interi, dopo di che lasciate che gocciolino per circa mezz'ora all'interno di un colapasta. A questo punto una volta che avete a disposizione i calamari puliti e tagliati, non vi resta che preparare in un piatto o un setaccio contenente della farina possibilmente di di grano duro, che servirà ad infarinare tutto il pesce tagliato ad anelli. Adagiate su di esso a poco a poco, i tentacoli e gli anelli di ...
  • Come fare i calamari alla curcuma

    Come fare i calamari alla curcuma

    Prendete i vostri calamari, sciacquateli con abbondante acqua e puliteli accuratamente. Portate ad ebollizione e versateci dentro i calamari. Trascorsi i 20 minuti di cottura dei calamari, scolateli e privateli dei tentacoli. Prendete una ciotola e versatevi dentro i tentacoli dei calamari tritati finemente, il burro, la curcuma, l'aglio e il prezzemolo. Mescolate bene tutti gli ingredienti e con il composto ottenuto farcite i calamari aiutandovi con una sacca a poche. Spennellate i calamari con dell'olio extra vergine d'oliva precedentemente insaporito con del sale e del pepe. Disponetevi i calamari farciti e fateli cuocere per circa 15 minuti avendo cura di girarli spesso. La ricetta come fare i calamari alla curcuma è ottima per preparare ...
  • Ricetta: risotto ai calamari

    Ricetta: risotto ai calamari

    La prima cosa da fare è quella di procurarsi i calamari; essi devono essere rigorosamente freschi. Se non si ha dimestichezza nel pulire il pesce è preferibile chiedere una pulizia preliminare dei calamari in pescheria. Per pulire i calamari è consigliabile l'utilizzo di un paio di guanti. Poi, bisogna praticare, con un coltello dalla lama affilata, un'incisione lungo tutto il corpo dei calamari. A questo punto bisogna eliminare le pinne laterali e ripulire la testa dei calamari. Adesso bisogna lavare i calamari sotto l'acqua corrente, sgocciolarli e tamponarli con della carta assorbente.
  • Ricetta: calamari ubriachi

    Ricetta: calamari ubriachi

    I calamari ubriachi sono una preparazione tipica isolana, dove vengono serviti con fette di pane toscano tostato come fosse una specie di brodetto oppure una sorta di cacciucco. Per la buona riuscita della ricetta occorreranno calamari freschi e di medie dimensioni, olio extravergine d'oliva, peperoncino, capperi, concentrato di pomodoro, aglio, prezzemolo, cipolla e vino bianco. Per prima cosa prendete i calamari e sciacquateli sotto l'acqua corrente. Ora riprendete i calamari e scolateli con un colino strizzandoli per bene, uniteli nel tegame giù sul fuoco, lasciate rosolare per qualche minuto ed in seguito aggiungete un cucchiaio di concentrato di pomodoro sciolto in un bicchiere di vino bianco. Quando i calamari saranno cotti serviamoli versandoli su di ...
  • Come preparare l'insalata di calamari

    Come preparare l'insalata di calamari

    Pulite bene i calamari e lasciateli cuocere a fuoco bollente, per circa 15 minuti. Sciacquate ciascuna parte tagliata dei calamari sotto l'acqua corrente e poi staccate dolcemente la testa dal mantello, utilizzando soltanto le vostre mani. Procedete alla rimozione della pelle esterna dei calamari. Riprendete le teste dei calamari e separatele dai tentacoli, incidendo con un coltellino poco sotto gli occhi. Con le vostre mani rimuovete la pelle dai tentacoli e sciacquate bene ogni parte dei calamari puliti sotto l'acqua corrente. Cominciate dal mantello e lasciatelo integro, qualora vogliate preparare i calamari ripieni.
  • Ricetta: guazzetto di calamari

    Ricetta: guazzetto di calamari

    Procedimento: Per prima cosa andate dal vostro pescivendolo di fiducia e procuratevi dei calamari freschissimi, pulite accuratamente e mettete da parte la sacca d’inchiostro presente nei molluschi. Unite le striscioline di calamari e fateli rosolare a fuoco dolce mescolando continuamente. Servite subito i calamari ben caldi.
  • Come pulire i calamari

    Come pulire i calamari

    Innanzitutto conviene acquistare i calamari freschi perché sono anche più semplici da pulire e meno acquosi, mentre quelli surgelati sono sempre più duri. In genere come consiglio è di utilizzare i calamari più piccoli per la frittura in quanto essendo teneri subito si cuociono, mentre quelli più grossi essendo più sodi, sono ideali fatti con un semplice sughetto. Per chi si trova ad eseguire questa lavoro di pulizia sui calamari per la prima volta, potrà incontrare qualche difficoltà, ma provando più volte riuscirà sicuramente a diventare molto più veloce ed acquistare così una certa abilità.
  • Scopri anche