Donna Moderna

Le 10 migliori ricette di “Calamari in pastella

  • Calamari ripieni

    Calamari ripieni

    Calamari ripieni I calamari ripieni sono un secondo piatto di mare davvero appetitoso! Nella ricetta di Grazia i calamari sono farciti con un ripieno saporito creato con i tentacoli e le pinne tritati e saltati in padella, uno spicchio di aglio, mollica di pane, capperi, uovo e olive nere. I calamari ripieni sono poi passati in padella in un fondo di cottura gustosissimo, arricchito da pomodorini freschi e profumato con vino bianco, origano e finocchietto selvatico. Come preparare i calamari ripieni Sciacquate 600 gr calamari medi sotto acqua corrente; con le mani staccate delicatamente la testa dal corpo e tenetela da parte. Svuotate la sacca dei calamari per eliminare delicatamente le interiora e la penna ...
  • Calamari saporiti

    Calamari saporiti

    Calamari saporitiPer preparare i calamari saporiti prima di tutto: sciacquate sotto l'acqua corrente i calamari, eliminate gli occhi e il becco, tagliate il corpo del calamaro ad anelli. Una volta che l'aglio avrà dato aroma all'olio, eliminatelo dalla padella, e mettete all'interno di essa i calamari e, a fuoco alto, salatateli per circa un paio di minuti, girandoli spesso. Regolate di sale e aromatizzate ulteriormente i calamari con il peperoncino rosso piccante affettato. Allontanate dal fuoco, spolverate i calamari con del prezzemolo fresco tritato, conditeli con del succo e scorza di limone grattugiata e un filo di olio extravergine d'oliva a crudo.
  • Pastella per fritti

    Pastella per fritti

    Pastella per fritti Se volete ottenere fritti leggeri e croccanti, in questa ricetta Grazia propone due modi per preparare la pastella: una classica, della tradizione italiana, e una in stile “tempura” di origine giapponese. Le pastelle differiscono per aspetto e consistenza ma entrambe vengono usate per cucinare in modo sfizioso verdure di stagione o piccoli pesci come gamberi e calamari. Scoprite la pastella per fritti più adatta a voi con queste ricette Come preparare la pastella per fritti Per la pastella classica: versate 100 gr di farina”00” in una ciotola e aggiungete a filo 2 dl scarsi di acqua minerale gassata freddissima, mescolando con una frusta a mano per evitare il formarsi di grumi. Aggiungete ...
  • Calamari arrostiti

    Calamari arrostiti

    I calamari arrostiti sono un gran secondo piatto di mare che piace sempre molto a tutti e che risulta perfetto anche per una cena elegante.Svuotate i calamari, estraendo la"penna" trasparente racchiusa nella sacca e le interiora; lavateli con cura e spellateli. A fine cottura, irrorate i calamari con l'emulsione preparata e servite.
  • Calamari ubriachi

    Calamari ubriachi

    Calamari ubriachiQuando volete preparare i calamari ubriachi, prima di tutto: sciacquate sotto l'acqua corrente i calamari, eliminate l'osso interno, gli occhi e il becco, quindi spellateli e tagliateli ad anelli. Coprite e proseguite la cottura per almeno 50 minuti, fino a quando i calamari risultano teneri. Durante la cottura mantenete i calamari umidi, aggiungete acqua calda, poca alla vota. Giunti a cottura, aggiustate di sale se necessario, spolverate i calamari ubriachi con un trito di prezzemolo fresco, per dare freschezza e colore al piatto, quindi serviteli ed accompagnateli con delle fette di pane casareccio abbrustolito.
  • Granfritto di calamari

    Granfritto di calamari

    Da preparare all'ultimo minuto e servire caldissimo, magari con un'insalata verde per rinfrescare il palato.Sciacquate velocemente le teste di calamari precedentemente pulite e svuotate, quindi tagliatele ad anelli. Adagiate gli anelli di calamari su di un foglio di carta assorbente affinchè si asciughino dall'acqua in eccesso. Preparate, quindi, la pastella: raccogliete la farina in una ciotola e versateci tanta acqua quanta ne serve per ottenere una pastella piuttosto liquida, della consistenza della pastella per le crepes. Solo quando l'olio è pronto, trasferite parte degli anelli di calamaro nella pastella. Lasciate che gli anelli di calamari si ricoprano bene di pastella, prelevateli dalla ciotola facendo ricadere la pastella in eccesso e tuffateli, uno per volta, nella ...
  • Cavolfiore in pastella

    Cavolfiore in pastella

    Il cavolfiore in pastella è un classico siciliano, più precisamente di Messina. Dovrete ottenere una pastella morbida ma sufficientemente densa. Tuffate questo composto nella pastella a base di uova e mescolate bene il tutto. Procedete nello stesso modo fino ad esaurire tutta la pastella. Servite il cavolfiore in pastella ancora ben caldo su di un vassoio salandolo con fiocchi di sale solo all'ultimo momento.
  • Lingua fritta in pastella

    Lingua fritta in pastella

    Miscelate la farina con il sale, le uova ed il latte e ottenete una pastella omogenea. Miscelate la farina con il sale, le uova ed il latte e ottenete una pastella omogenea. Immergete i pezzi di lingua nella pastella e friggeteli.
  • Ricetta Pastella per friggere

    Ricetta Pastella per friggere

    Preparazione di origine antica, la pastella era già nota a greci e romani che la facevano con acqua o limone. La pastella si può preparare in molti modi, fermo restando che non varia mai l'ingrediente base: la farina. Si può tralasciare l'uovo e cambiare il liquido a seconda del cibo cui la pastella è destinato. Per esempio la pastella a base di latte è adatta per verdure e pesce; la pastella al limone è perfetta per molluschi e crostacei; la pastella alla birra va bene per fettine di mele e frutti in genere, la pastella al vino bianco per verdura a cimette, come cavolfiori, broccoletti e fiori di zucca. Per rendere più soffice la pastella ...
  • Ricetta Pastella all'acqua

    Ricetta Pastella all'acqua

    La pastella all'acqua è la pastella per friggere più semplice e povera che ci sia; tra le sue qualità c'è che è molto leggera, veloce da fare e permette di ottenere un fritto molto croccante. Per preparare la pastella all'acqua per prima cosa setacciate 100 g di farina in una ciotola. Questa pastella molto versatile è indicata per friggere i pesci, ma anche i molluschi, le verdure e la carne. Esistono in realtà tantissime ricette per fare la pastella per friggere. Le varianti più famose della cucina italiana sono la pastella alla birra, la pastella al latte, la pastella al vino bianco e la pastella al limone.
  • Scopri anche