Donna Moderna

Le 10 migliori ricette di “Calamari grigliati

  • Calamari grigliati

    Calamari grigliati

    calamari medi puliti 6 / prezzemolo 1 mazzetto / timo 2 rametti / erba cipollina 10 g / aglio 1 spicchio / peperoncino fresco 1 / lime 2 / pomodori ciliegia 250 g / olio extravergine d'oliva / sale 1 Mondate il peperoncino, eliminate i semi e tagliatelo a strisce.
  • Calamari ripieni grigliati alla siciliana

    Calamari ripieni grigliati alla siciliana

    Conditela con prezzemolo, parmigiano grattugiato, sale e olio. Conditela con prezzemolo, parmigiano grattugiato, sale e olio. Cuocete almeno 45/50 minuti.
  • Calamari ripieni  alla siciliana grigliati

    Calamari ripieni alla siciliana grigliati

    Preparate la mollica condita con prezzemolo, parmigiano grattugiato, sale e olio. Chiudete con stuzzicadenti. condita con prezzemolo, parmigiano grattugiato, sale e olio. Chiudete con stuzzicadenti.
  • Asparagi grigliati

    Asparagi grigliati

    Se cercate un contorno semplice e sfizioso che si adatti bene a una tavola primaverile, gli asparagi grigliati fanno al caso vostro!
  • Asparagi grigliati

    Asparagi grigliati

    Completate gli asparagi grigliati con pochi pinoli e grana padano a scaglie.
  • Calamari marinati

    Calamari marinati

    I calamari marinati alla griglia sono un secondo di mare facile e sfizioso: un piatto leggero che prevede tempi brevissimi, a parte la marinatura. Sciacquate 4 calamari sotto acqua fredda corrente, asciugateli, tagliate le sacche a quadrotti di circa 5 cm di lato, conditeli con 0,5 dl di olio extravergine d'oliva e il succo di 1 limone quindi fateli marinare in frigorifero per 2 ore. Sgocciolate i calamari marinati e cuoceteli sulla griglia ben calda del barbecue oppure su di una piastra in ghisa. Condite i calamari grigliati con la salsa all'acciuga calda e portate in tavola, a piacere, accompagnati con verdure grigliate o patatine fritte fatte in casa. Potete usare i calamari marinati anche ...
  • Scampi grigliati

    Scampi grigliati

    Sgusciate gli scampi e conservate solo le code. Cospargete le code degli scampi con il prezzemolo e la maggiorana tritati. Irrorate con il succo di limone e condite con 3 cucchiai d'olio extravergine d'oliva, sale e pepe. Lasciate.Sgusciate gli scampi e conservate solo le code. Cospargete le code degli scampi con il prezzemolo e la maggiorana tritati. Irrorate con il succo di limone e condite con 3 cucchiai d'olio extravergine d'oliva, sale e pepe. Lasciate marinare gli scampi per un quarto d’ora, quindi disponeteli in una teglia da forno in un unico strato con tutta la marinata. Infornate la teglia sotto il grill del forno per circa 10 minuti, girandoli un paio di volte.
  • Porcini grigliati

    Porcini grigliati

    Cappelle di funghi porcini piuttosto grossi un ciuffo di prezzemolo aglio olio sale pepe COME SI PREPARA Raschiate leggermente le cappelle dei funghi con un coltellino, poi, senza lavarli, strofinateli con un telo umido e asciugateli accuratamente. Metteteli quindi in una larga ciotola, profumateli con qualche spicchio di aglio sbucciato e schiacciato, salateli e irrorateli di olio. Lasciateli marinare almeno per un'ora. Dopodiché cuoceteli su una griglia molto calda, rigirandoli con unaspatola Poi disponeteli a strati in un vaso a chiusura ermetica, cospargeteli con un'abbondante macinata di pepe, spolverizzateli con un trito di prezzemolo e aglioopriteli con abbondante olio. Anche l'olio, una volta che sarà aromatizzato, sarà ottimo per condire insalate o per risotti. Conservate ...
  • Scampi grigliati

    Scampi grigliati

    Mescolate 2 cucchiai di aceto balsamico con 5 di olio, uno di semi di senape e 4 di miele. Versate il mix sugli scampi e fate marinare per 15 minuti. Scolate gli scampi, grigliateli su una bistecchiera 3 minuti per parte. Serviteli subito con la marinata rimasta.
  • Funghi grigliati

    Funghi grigliati

    Mondate i funghi, tagliateli a fette spesse e cospargeteli con metà del trito e 3-4 cucchiai di olio. Scolateli e cuoceteli sopra la griglia ben calda rigirandoli un paio di volte. Raccoglieteli in una terrina, salateli e conditeli con il trito rimasto, un filo di olio crudo, una spruzzatina di aceto e pepe abbondante.
  • Scopri anche