Donna Moderna

Le 10 migliori ricette di “Beccafico

  • Ricetta Sarde a beccafico

    Ricetta Sarde a beccafico

    Facili da cucinare quanto gustose: le sarde a beccafico sono un secondo di mare al forno, tipico della cucina siciliana, da sempre molto legata alle sardine. Il curioso nome del piatto deriva dall'omonimo uccellino, il beccafico, molto comune in Sicilia e ghiotto di frutta, specialmente di uva e di fichi. Se volete proporre le sarde a beccafico con la caratteristica forma arrotolata distribuite il composto di pangrattato preparato sulle sarde, dalla parte della polpa, a una a una.
  • Sarde a Beccafico

    Sarde a Beccafico

    Pulite con cura le sarde eliminando le interiora, la testa e la lisca centrale, apritele a metà fino alla coda. Mettete a bagno in due ciotole con poca acqua l'uvetta ed i capperi. Pelate gliPulite con cura le sarde eliminando le interiora, la testa e la lisca centrale, apritele a metà fino alla coda. Mettete a bagno in due ciotole con poca acqua l'uvetta ed i capperi. Pelate gli scalogni, l'aglio e snocciolate le olive. Trascorsi 10 minuti potrete scolare i capperi e l'uvetta. A questo punto, tritate tutti i capperi e l'uvetta aggiungendo il prezzemolo, i pinoli e 4 sarde. Sbriciolate la mollica di pane e rosolatela in due cucchiai di olio, quindi unitene ...
  • Ricetta Melanzane a beccafico

    Ricetta Melanzane a beccafico

    Preparazione 2 melanzane una cipolla 2 cucchiai di uvetta un cucchiaio di pinoli 20 foglie d’alloro 2 cucchiai di parmigiano grattugiatoun limone non trattato 100 g di pangrattatoolio extravergine d’oliva sale Lavate le melanzane, privatele del picciolo e del fondo e tagliatele a fette nel senso della lunghezza; tuffatele in acqua bollente salata, cuocetele …
  • Sarde a beccafico in salsa

    Sarde a beccafico in salsa

    Aperte le sarde a libro, lavatele con cura e salatele internamente. Unite un Aperte le sarde a libro, lavatele con cura e salatele internamente. Unite un uovo e quando avrete ottenuto un composto omogeneo, distribuitelo sulla parte interna di metà delle sarde. Coprite coi pesci rimasti,e fate una leggera pressione in modo che il pesce aderisca al ripieno. Battete le due uova rimaste, infarinate le sarde e friggete in olio caldo Imergetele nel sugo di pomodoro, fatto con salsa e olio d'oliva, magari insaporito d'aglio. Lasciate cuocere massimo una decina di minuti. Qualora a vostro gusto la sarda fosse di sapore troppo forte potete usare alici ne risulterà comunque una preparazione saporita In questo secondo ...
  • Ricetta Sarde a beccafico alla siciliana

    Ricetta Sarde a beccafico alla siciliana

    Le sarde a beccafico alla siciliana sono una preparazione tipica della splendida isola.
  • Sarde o acciughe a beccafico salinote

    Sarde o acciughe a beccafico salinote

    Tostate il pangrattato in padella senza olio. Quando il pangrattato inizia a dorarsi, aggiungete un goccio d'olio, i capperi dissalati, le acciughe schiacciate, i pinoli, l'uvetta, poca scorza di limone grattugiata, delle foglioline di menta.Tostate il pangrattato in padella senza olio. Quando il pangrattato inizia a dorarsi, aggiungete un goccio d'olio, i capperi dissalati, le acciughe schiacciate, i pinoli, l'uvetta, poca scorza di limone grattugiata, delle foglioline di menta ed il prezzemolo. Regolate di sale. Aprite le sarde a libro, rimuovete la spina centrale, salatele e distribuite un po' del composto appena preparato su ciascun pesce. Arrotolate le sarde e avvolgete ciascun rotolino in una foglia di alloro fissando il tutto con uno stuzzicadenti. Collocate ...
  • Alici a Beccafico in forno e alici fritte

    Alici a Beccafico in forno e alici fritte

    Per le alici a beccafico: in una padella rosolare il pangrattato con poco olio e, quando avrà acquistato colore, versarne una parte in una ciotola con un po' di vino bianco, l'uva sultanina.Per le alici a beccafico: in una padella rosolare il pangrattato con poco olio e, quando avrà acquistato colore, versarne una parte in una ciotola con un po' di vino bianco, l'uva sultanina, i pinoli, il prezzemolo e le acciughe, il tutto ben tritato e mescolare.
  • GialloZafferano

    GialloZafferano

    La lonza a beccafico è una rivisitazione delle sarde a beccafico siciliane; al loro posto involtini di lonza ripieni di pangrattato, uvetta e pinoli.Per preparare la lonza a beccafico, iniziate dal ripieno: in una padella versate un filo d'olio 1 e aggiungete il pangrattato 2 per farlo dorare. Una volta cotti gli involtini di lonza a beccafico, sfornateli 24 e serviteli caldi o tiepidi!
  • GialloZafferano

    GialloZafferano

    Gli involtini di spada a beccafico con lime e zenzero sono un secondo piatto di pesce, che si ispira alla ricetta siciliana delle sarde a beccaficoPer realizzare gli involtini a beccafico con lime e zenzero iniziate lavando l'uvetta e mettendola in ammollo con 25 ml di succo di lime 1 per almeno 10 minuti. Una volta cotti, sfornate gli involtini di spada a beccafico con lime e zenzero, fateli intiepidire leggermente e gustateli come delizioso secondo piatto 21!
  • GialloZafferano

    GialloZafferano

    Le melanzane a beccafico sono un antipasto sfizioso che si ispira all'omonimo piatto tipico siciliano con melanzane al posto delle sarde!Per realizzare le melanzane a beccafico per prima cosa lavate e asciugate le melanzane, quindi tagliatele a fette spesse 1 centimetro 1, dovrete ottenere circa 6 fette, riponetele in una ciotola cosparse con il sale 2, copritele con pellicola 3 e lasciatele spurgare per 15 minuti, così rilasceranno la loro acqua. A cottura ultimata, sformate le vostre melanzane a beccafico e servitele ben calde 21.
  • Scopri anche