Donna Moderna

Le 10 migliori ricette di “Bagna per dolci

  • Bagna caoda

    Bagna caoda

    La bagna caoda è una tipica preparazione Piemontese utilizzata come intingolo per le verdure della stagione autunnale.Per preparare la bagna caoda iniziate sbucciando le teste d’aglio tenendo, privando ciascuno spicchio della camicia 1, poi con un coltellino incidete a metà gli spicchi e privateli del germoglio 2 e tagliateli a fettine 3. Coprire con il restante olio 16 e portare l’intingolo a cottura a fuoco lento per una mezz’oretta, avendo cura che la bagna non frigga 17. Intanto preparate le verdure per accompagnare la bagna caoda, occupatevi di quelle cotte: arrostite al forno le cipolle con la buccia, poi tagliatele a spicchi 18, Una volta sciolte le acciughe, la vostra bagna caoda sarà pronta da ...
  • Bagna cauda

    Bagna cauda

    Bagna cauda La bagna càuda è una tipica salsa calda della cucina piemontese, ottenuta cuocendo lentamente l’ aglio, il latte, le acciughe e olio di oliva extravergine. Più che una pietanza è un rito conviviale dove sono condivise le verdure cotte o crude per essere intinte nella bagna càuda contenuta in ciotole individuali di coccio tenute sempre calde durante il pasto. Come preparare la bagna cauda Versate la bagna cauda in 8 in piccole ciotole di coccio calde e servitele ai vostri ospiti insieme alle verdure preparate che verranno intinte nella salsa che deve essere tenuta sempre calda durante il pasto.
  • Bagna cauda

    Bagna cauda

    La bagna cauda è un antipasto piemontese a base di pochissimi ingredienti: aglio, latte, olio extravergine d'oliva e acciughe sotto sale. Versate la bagna cauda nelle ciotole individuali che sistemerete su grandi piatti con le foglie di verza con le verdure e delle uova sode tagliate a metà. Tradizione vuole che, finita di gustare la bagna cauda, dentro il fornelletto, si sgusci un ultimo uovo, si faccia cuocere e poi si raccolga con del pane.La bagna cauda è un antipasto tipico piemontese a base di pochi semplici ingredienti: aglio ammollato nel latte, olio extravergine d'oliva e acciughe sotto sale.
  • Bagna cauda

    Bagna cauda

    La bagna cauda o caoda è una famosissima preparazione piemontese fatta con pochissimi ingredienti atti a formare un intingolo per le verdureQuando volete preparare la bagna cauda, per prima cosa pulite e deliscate le acciughe e mettete da parte. La bagna cauda si serve calda accompagnata con delle verdure.
  • Peperoni e bagna cauda

    Peperoni e bagna cauda

    Preparate la bagna cauda così: raschiate le acciughe, apritele e diliscatele. Per i peperoni: soffriggeteli con pocPreparate la bagna cauda così: raschiate le acciughe, apritele e diliscatele.
  • Peperoni in bagna cauda

    Peperoni in bagna cauda

    Preparare la bagna cauda rosolando in una padella l'aglio schiacciato e le acciughe dissalate in abbondante olio.Scottare i peperoni interi sulla fiamma e porli per qualche minuto in un sacchetto di carta, per poi spellarli più facilmente. Preparare la bagna cauda rosolando in una padella l'aglio schiacciato e le acciughe dissalate in abbondante olio. Ricoprirli con la bagna cauda e poi ancora altri peperoni, alternandoli alla salsa.
  • Bagna cauda piemontese

    Bagna cauda piemontese

    Completa la bagna. Versa un mestolo di bagna cauda in ogni fornelletto individuale e accendi il lumino per mantenere calda la preparazione, mentre ciascun commensale intinge le varie verdure.
  • Bagna del diavolo

    Bagna del diavolo

    Portate in tavola la bagna e accompagnatela con le verdure.
  • Peperoni e bagna cauda

    Peperoni e bagna cauda

    Trasferite la bagna cauda bollente in ciotole e servitela con i peperoni.
  • Bagna Caöda

    Bagna Caöda

    Sbucciate gli spicchi d'aglio ed affettateli sottilmente; disponeteli in un tegame di terracotta con le acciughe pulite e diliscate e ricoprite il tutto di olio extravergine d'oliva. Cuocete a fuoco molto basso per circa due ore rimestando di.Sbucciate gli spicchi d'aglio ed affettateli sottilmente; disponeteli in un tegame di terracotta con le acciughe pulite e diliscate e ricoprite il tutto di olio extravergine d'oliva. Cuocete a fuoco molto basso per circa due ore rimestando di tanto in tanto perchè tutti gli ingredienti si sciolgano e si amalgamino assumendo un aspetto cremoso. Aggiungete la panna, cuocete ancora 5 minuti e servite negli appositi fornellini con verdure crude e lessate.
  • Scopri anche