Donna Moderna

Le 10 migliori ricette di “Baccala

  • Baccalà fritto

    Baccalà fritto

    Il baccalà fritto, è un secondo piatto a base di pesce molto sfizioso, perfetto per moltissime occasioni!Per preparare il baccalà fritto prendete il vostro filetto già dissalato e procedete a levare la pelle. A questo punto, aiutandovi con una pinzetta, estraete le lische 3, per individuarle sarà sufficiente accarezzare con il palmo della mano il filetto di baccalà. A questo punto tagliate il baccalà a fette spesse circa 3-4 cm 4 e dividete a metà quelle più grandi 5. Versate la farina in una ciotola e utilizzatela per infarinare i pezzi di baccalà 6 da entrambe le parti, che poi posizionerete su un vassoio. Terminate di friggere e servite il baccalà fritto ancora fumante per ...
  • Baccalà gratinato

    Baccalà gratinato

    Tagliate il baccalà in tranci da 50 g circa, quindi lessatelo per una decina di minuti da quando l'acqua prende bollore. Disponete il baccalà in una teglia da forno unta d'olio e.Tagliate il baccalà in tranci da 50 g circa, quindi lessatelo per una decina di minuti da quando l'acqua prende bollore. Disponete il baccalà in una teglia da forno unta d'olio e spolverata di pangrattato. Distribuite sopra il baccalà le olive affette, l'aglio, i filetti d'acciuga tritati ed i capperi precedentemente dissalati in acqua. Servite il baccalà gratinato ben caldo.
  • Baccalà montebianco

    Baccalà montebianco

    Pestate il baccalà in un mortaio in modo da sfilacciarlo, quindi trasferirlo in padella con la panna e lasciatelo cuocere per 20 minuti a fiamma.Lessate il baccalà in abbondante acqua, una volta cotto privatelo della pelle e delle spine. Pestate il baccalà in un mortaio in modo da sfilacciarlo, quindi trasferirlo in padella con la panna e lasciatelo cuocere per 20 minuti a fiamma moderato. Mescolate continuamente fino a quando il baccalà abbia assorbito la panna. Servite il baccalà caldo accompagnato da crostoni di pane.
  • Baccalà marinato

    Baccalà marinato

    Tagliate il baccalà precedentemente ammollato. Passate il baccalà nella farina e friggetelo in olio bollente. Tagliate il baccalà precedentemente ammollato. Passate il baccalà nella farina e friggetelo in olio bollente. Conclusa la cottura del pomodoro, aggiungetevi il baccalà e lasciatelo insaporire con il sugo appena realizzato.
  • Baccalà fritto

    Baccalà fritto

    Preparazione del baccalà fritto Taglia il baccalà a pezzi, lavalo, asciugalo e mettilo a rosolare in padella con il burro. Passa i pezzi di baccalà in questo composto e friggili in padella con abbondante olio caldo. Quando il baccalà fritto è pronto, mettilo ad asciugare su carta da cucina, per eliminare l’eccesso di unto. Servi il tuo baccalà fritto caldissimo, insieme alle patate. Quando prepari il baccalà fritto, tuffa nell’olio caldo pochi pezzi di pesce alla volta: se friggi il baccalà tutto insieme, infatti, la temperatura dell’olio si abbasserebbe troppo e la frittura non sarebbe più ottimale. Se vuoi alleggerire la ricetta del baccalà fritto,
  • Baccalà dolce

    Baccalà dolce

    Il baccalà dolce è una ricetta dal sapore particolare, la sapidità del baccalà entra in contrasto con la dolcezza di ingredienti come l'uvetta e le prugne secche.Ecco gli ingredienti che vi serviranno per realizzare questa ricetta. Prendete un pezzo di baccalà e, dopo averlo ammollato, scolatelo, diliscatelo e tagliatelo in tranci. Aggiungete, infine, i pezzi di baccalà e lasciateli cuocere per circa mezz'ora a fuoco dolce.
  • Baccalà plakì

    Baccalà plakì

    Lasciate il baccalà, tagliato a pezzi, una notte in ammollo nell'acqua. Prendete una teglia e realizzate un primo.Lasciate il baccalà, tagliato a pezzi, una notte in ammollo nell'acqua. Adagiate i tranci di baccalà sulle patate e conditeli con aglio, origano, prezzemolo e pepe. Infornate a 180°C fino a cottura completa del baccalà e delle patate.
  • Baccalà fritto

    Baccalà fritto

    Tagliare il baccalà a pezzi e mettere a bagno per 3/4 giorni cambiando spesso l’acqua. Preparare la pastella immergervi il baccalà e.Tagliare il baccalà a pezzi e mettere a bagno per 3/4 giorni cambiando spesso l’acqua. Preparare la pastella immergervi il baccalà e friggere.
  • Baccalà impanato

    Baccalà impanato

    Lasciate marinare il baccalà per un paio d'ore con l'olio, gli spicchi d'aglio, il succo di limone, l'alloro e qualche grano di pepe. Ungete una teglia e adagiatevi il baccalà impanato. Irrorate.Lasciate marinare il baccalà per un paio d'ore con l'olio, gli spicchi d'aglio, il succo di limone, l'alloro e qualche grano di pepe. Ungete una teglia e adagiatevi il baccalà impanato.
  • Baccalà dolceforte

    Baccalà dolceforte

    Il baccalà dolceforte è una ricetta dove si incontrano salato e dolce grazie ad una golosa salsa agrodolce.Ammollare l'uva passolina in acqua tiepida per 15 minuti. Tagliate il baccalà in filetti, lessatelo per 10 minuti e pulitelo della pelle e da eventuali spine. Servite il baccalà con la salsa agrodolce precedentemente preparata.
  • Scopri anche