Donna Moderna

Le 10 migliori ricette di “Baccalà mantecato alla vicentina

  • Baccalà mantecato alla vicentina

    Baccalà mantecato alla vicentina

    Quando il baccalà è freddo scolatelo.Mettete in ammollo lo stoccafisso per 2 giorni. Quando il baccalà è freddo scolatelo.
  • Baccalà mantecato

    Baccalà mantecato

    - Salate, frullate ancora e servite il baccalà mantecato con crostini di pancarré tagliati a triangolo e leggermente abbrustoliti.
  • Baccalà alla vicentina

    Baccalà alla vicentina

    La ricetta del baccalà alla vicentina che vi proponiamo prevede una pratica cottura al forno, il risultato è un piatto nutriente e ricco di sapore. Come preparare il baccalà ala vicentina Dividete 700 gr di baccalà ammollato in tranci uguali, larghi 2-3 dita, dopo averli risciacquati e ben asciugati infarinateli e passateli nel grana grattugiato. Servite a piacere il baccalà alla vicentina insieme a fette di polenta grigliata.
  • Baccalà alla vicentina

    Baccalà alla vicentina

    Come preparare il baccalà alla vicentina Per iniziare la ricetta del baccalà alla vicentina innanzitutto lava e dilisca le acciughe; trita il prezzemolo con l'aglio. Come cuocere il baccalà alla vicentina Versa sopra le fette di baccalà prima olio, poi latte in uguale quantità, fino a coprirle completamente. Puoi servire il baccalà alla vicentina anche come antipasto, su crostoni di pane tostati e strofinati con mezzo spicchio d'aglio. Il baccalà va cotto immerso in latte, meglio se fresco e intero, e olio extravergine d'oliva.
  • Baccalà alla vicentina

    Baccalà alla vicentina

    Il baccalà alla vicentina è un secondo piatto di pesce, una ricetta tipica veneta a base di merluzzo, olio d'oliva e latte!Per preparare il baccalà alla vicentina, lo stoccafisso che utilizzerete dovrà essere già ammollato da circa 3 giorni e asciugato per una notte. Passate ora al baccalà, varietà ragno. Richiudete il baccalà come se fosse un sandwich 11 e tagliate in pezzi larghi circa 6 cm 12. Aggiungete poi anche l'olio a filo fino a coprire interamente il baccalà 22. Dopo 5 ore il baccalà di presenterà morbido, bianco e non troppo sfaldato, il profumo sarà intenso 24.
  • Baccalà alla vicentina facile

    Baccalà alla vicentina facile

    Il baccalà alla vicentina facile è una ricetta che vi conquisterà di certo! Si tratta di una preparazione semplice che non richiede tanta esperienza!Quando volete realizzare la ricetta del baccalà alla vicentina facile Pulire con cura dalle lische il baccalà. Nel frattempo infarinare il baccalà. Mettere nel fondo di una pentola un paio di mestoli di cipolla, poi aggiungere il baccalà infarinato in un solo strato.
  • Baccalà alla vicentina

    Baccalà alla vicentina

    Il baccalà alla vicentina è un gustoso secondo piatto che ha come protagonista un prodotto molto amato, ovvero il baccalà. Provate questa ricetta!QUando volete realizzare la ricetta del baccalà alla vicentina, per prima cosa bisogna tagliare il baccalà a pezzi quadri possibilmente di uguale dimensione e spessore. Tagliare i pezzi di baccalà a metà nel senso dell'altezza e farcire l'interno col soffritto e poco grana grattugiato.
  • Baccalà alla Vicentina

    Baccalà alla Vicentina

    Servire ben caldo con polenta in fetta: il baccalà alla vicentina e' ottimo anche dopo un riposo di 12-24 ore.
  • Baccalà alla vicentina

    Baccalà alla vicentina

    Raschia la pelle del baccalà, taglia i filetti a tranci larghi 4 centimetri; lavali, asciugali e mettili su un tagliere con la polpa verso l'alto; sala appena e pepa; cospargili con un velo di farina e con il grana. Servi il baccalà, se ti piace, con fette di polenta grigliata.Baccalà alla vicentina Questa ricetta è una preparazione simbolo della città di Vicenza, conosciuta e apprezzata in tutto il mondo per la sua semplicità e bontà. Il baccalà venne introdotto nella zona del Triveneto dai veneziani, grandi navigatori che nel corso dei secoli importarono in patria numerose novità.
  • Crostini di baccalà mantecato

    Crostini di baccalà mantecato

    I crostini di baccalà mantecato sono una idea proprio sfiziosa da presentare a tavola durante un giorno speciale. Provateli, piaceranno a tutti!Se il baccalà è stato già precedentemente dissalato potrete procedere direttamente con la ricetta, altrimenti dovrete lasciarlo a bagno in acqua fredda per almeno due giorni, cambiando l'acqua molto spesso. Versate il latte in una pentola e, quando prende bollore, tuffatevi il baccalà. Lasciate cuocere il baccalà fino a quando risulterà tenero. Scolate il baccalà dal latte, rimuovete la pelle e trasferitelo nel boccale di un frullatore ad immersione. Frullate il baccalà facendo ricadere nel boccale l'olio extravergine d'oliva a filo, come si fa per la maionese. Continuate a frullare fino a quando il ...
  • Scopri anche