Donna Moderna

Le 10 migliori ricette di “Baccalà alla vicentina

  • Baccalà alla vicentina

    Baccalà alla vicentina

    Come preparare il baccalà alla vicentina Per iniziare la ricetta del baccalà alla vicentina innanzitutto lava e dilisca le acciughe; trita il prezzemolo con l'aglio. Come cuocere il baccalà alla vicentina Versa sopra le fette di baccalà prima olio, poi latte in uguale quantità, fino a coprirle completamente. Puoi servire il baccalà alla vicentina anche come antipasto, su crostoni di pane tostati e strofinati con mezzo spicchio d'aglio. Il baccalà va cotto immerso in latte, meglio se fresco e intero, e olio extravergine d'oliva.
  • Baccalà alla vicentina

    Baccalà alla vicentina

    La ricetta del baccalà alla vicentina che vi proponiamo prevede una pratica cottura al forno, il risultato è un piatto nutriente e ricco di sapore. Come preparare il baccalà ala vicentina Dividete 700 gr di baccalà ammollato in tranci uguali, larghi 2-3 dita, dopo averli risciacquati e ben asciugati infarinateli e passateli nel grana grattugiato. Servite a piacere il baccalà alla vicentina insieme a fette di polenta grigliata.
  • Baccalà alla vicentina facile

    Baccalà alla vicentina facile

    Il baccalà alla vicentina facile è una ricetta che vi conquisterà di certo! Si tratta di una preparazione semplice che non richiede tanta esperienza!Quando volete realizzare la ricetta del baccalà alla vicentina facile Pulire con cura dalle lische il baccalà. Nel frattempo infarinare il baccalà. Mettere nel fondo di una pentola un paio di mestoli di cipolla, poi aggiungere il baccalà infarinato in un solo strato.
  • Baccalà alla vicentina

    Baccalà alla vicentina

    Il baccalà alla vicentina è un gustoso secondo piatto che ha come protagonista un prodotto molto amato, ovvero il baccalà. Provate questa ricetta!QUando volete realizzare la ricetta del baccalà alla vicentina, per prima cosa bisogna tagliare il baccalà a pezzi quadri possibilmente di uguale dimensione e spessore. Tagliare i pezzi di baccalà a metà nel senso dell'altezza e farcire l'interno col soffritto e poco grana grattugiato.
  • Baccalà alla Vicentina

    Baccalà alla Vicentina

    Servire ben caldo con polenta in fetta: il baccalà alla vicentina e' ottimo anche dopo un riposo di 12-24 ore.
  • Come cucinare il baccalà alla vicentina

    Come cucinare il baccalà alla vicentina

    Come cucinare il baccalà alla vicentina Il baccalà altro non è che il merluzzo che, appena pescato, è subito salato a bordo dei pescherecci, per consentire una perfetta conservazione. Nel Triveneto e nelle aree un tempo appartenenti all'antica Repubblica di Venezia tutt'oggi si usa però il termine"baccalà" per indicare lo stoccafisso, ovvero il merluzzo essiccato e non il merluzzo salato. Questo vale ad esempio nel caso del baccalà alla vicentina. Il baccalà alla vicentina va cotto immerso in latte, meglio se fresco e intero, e olio extravergine d'oliva. Se si vuole un risultato eccezionale, si può cuocere il baccalà il giorno prima per 3 ore e portare a termine la cottura prima di servirlo. Come ...
  • Ricetta Baccalà alla vicentina

    Ricetta Baccalà alla vicentina

    Raschia la pelle del baccalà, taglia i filetti a tranci larghi 4 centimetri; lavali, asciugali e mettili su un Servi il baccalà, se ti piace, con fette di polenta grigliata. Il baccalà venne introdotto nella zona del Triveneto dai veneziani, grandi navigatori che nel corso dei secoli importarono in patria numerose novità.
  • Baccalà mantecato alla vicentina

    Baccalà mantecato alla vicentina

    Quando il baccalà è freddo scolatelo.Mettete in ammollo lo stoccafisso per 2 giorni. Quando il baccalà è freddo scolatelo.
  • Ricetta Baccalà alla vicentina

    Ricetta Baccalà alla vicentina

    Preparazione Fate soffriggere 3 cipolle tritate in un tegame con 1 dl d’olio, uno spicchio d’aglio, 2 acciughe dissalate e un mazzetto di prezzemolo tritato. Tagliate 800 g di stoccafisso, già ammollato, a pezzi regolari, infarinateli e sistematene metà nel tegame; distribuitevi sopra una parte del soffritto, coprite con …
  • Baccalà alla vicentina con polenta

    Baccalà alla vicentina con polenta

    Crea la tua lista della spesa Cosa comprare per Invia tramite Email Stampa la lista Acquista 1 chilogrammo di stoccafisso già ammollato, possibilmente della qualità Ragno, dal tuo pescivendolo di fiducia. Disponi il pesce in una bacinella sotto acqua corrente goccia a goccia per 4-5 giorni e cambia l'acqua ogni giorno, meglio ogni 12 ore. Elimina la pelle e le eventuali lische e taglialo in quadrati di 4-5 centimetri di lato. Spella e lava le cipolle. Affettale finemente e falle stufare molto lentamente in una padella con 5 cucchiai di olio extravergine di oliva. Dissala le acciughe sotto acqua corrente, aprile ed elimina la lisca centrale. Quando si saranno disfatte, spegni il fuoco e unisci ...
  • Scopri anche